AVEVO SAPUTO QUEL GIORNO CHE LA SCRITTURA ERA CAMPO APERTO, VIA D'USCITA.
(ERRI DE LUCA - IL PIU' E IL MENO)

11 settembre 2012

Sotto il sole della Toscana innamorarsi di Cortona




Cortona: Piazza Della Repubblica
Qualche anno fa vidi un film che si intitolava "Sotto il Sole della Toscana".
Tratto da un romanzo della scrittrice Frances Mayes, era ambientato in questa piccola cittadina in provincia di Arezzo.
Il romanzo, da noi praticamente sconosciuto, ebbe un successo straordinario negli Stati Uniti, tanto da farne comprare i diritti cinematografici alla Touchstone Pictures, che produsse il film.


La locandina del film


Per dire la verità non è grande cosa, infarcito com'è di tutti quegli  stereotipi italiani che amano tanto gli americani.
Il film è un bel polpettone romantico, con una discreta Diane Lane e un Raul Bova da dimenticare.
C'erano però due cose degne di nota nel film, i luoghi splendidi e un cameo di Monicelli come attore ( forse l'ultimo).
Ed io la scena del saluto, ultima del film, l'ho vista tre volte.

Ma torniamo ai luoghi;  la Toscana in tutto il suo splendore e in particolare Cortona.
C'è un altro motivo per cui volevo visitare questa bellissima città ma, ve lo dirò alla fine.
La cittadina è al confine tra le regioni dell'Umbria e della Toscana su di una collina che è circa a 600 metri dal mare.
Come la maggior parte dei borghi della zona, nasce sotto gli etruschi e poi subisce le invasioni dei romani e poi dei barbari.
Successivamente diviene comune per poi essere annessa allo stato Pontificio.
E' l'escursus che ho riscontrato in quasi tutti i posti che abbiamo visitato, tra la Toscana, l'Umbria e le Marche, accomunati dalla predominanza di cittadine-fortezze arroccate su di un colle con una evidenza strategica notevole, pertanto soggette ad essere sempre delle prede ambite nel corso dei secoli.

La mattina è splendida, saliamo i tornanti sentendo nell'aria il profumo dei campi e degli alberi che circondano la strada. I paesaggi sono incantevoli, colline che degradano in tutti i colori del verde, giallo e ocra.
Campi di girasole infiniti, ormai a maturazione, gli stessi che avevamo visto nelle Marche.
Ho pensato che bisognerà tornare a maggio-giugno quando saranno tutti in fiore e tra il giallo splendente di quel fiore e il rosso dei papaveri, lo spettacolo cromatico raggiungerà sicuramente il picco massimo della bellezza.

Cortona: il panorama da Porta Santa Maria

Entriamo da Porta Santa Maria e ci dirigiamo verso il centro seguendo via Roma.
Non pensavamo di trovare così tanti turisti e la cosa ci ha sorpreso, abbiamo saputo dopo che il successo prima del libro e poi del film in America, ha trasformato completamente questo borgo rendendolo una meta turistica di punta soprattutto per stranieri.


Cortona: Duomo esterno

Cortona: Duomo interno


Scoprendo la città abbiamo visitato il Duomo; splendido esempio di cattedrale romanica con influenze rinascimentali. All'interno opere di Andrea Commodi e Pietro da Cortona.
Proseguiamo e salendo scopriamo giardini inaspettati e balconcini fioriti meravigliosi.

Cortona: un incanto di giardino


Cortona: angolo fiorito

Arriviamo in cima al borgo e scopriamo la piccola chiesina di San Francesco.
L'architetto è Frate Elia, uno dei compagni di vita di Francesco d'Assisi.
Definito da Francesco come "madre" per lui e "padre" per gli altri confratelli, suo successore.
Quando si stabilì a Cortona volle costruire una chiesa lasciandoci questo piccolo gioiello.
La chiesa fu edificata nel 1245 in tipico stile francescano, al suo interno opere di Pietro da Cortona e alcune reliquie del santo, che Elia portò quando si trasferì.


Cortona: Chiesa di San Francesco

Siamo poi tornati indietro, mangiato in una piccola trattoria (benissimo tra l'altro) e ci siamo riaffacciati su Piazza della Repubblica, il cuore della città.

Cortona: un angolo del loggiato sulla piazza.


Da quel punto in alto, ho riflettuto su tutta quella bellezza.
E su come il turismo di massa trasformi tutto quello che tocca. So che la città sta cambiando completamente perdendo il suo background rurale. Le botteghe antiche stanno scomparendo e ormai la maggior parte degli esercizi commerciali prolifera a scopo puramente turistico.
Questo lo ha detto, con una nota dolente nella voce, uno dei suoi cittadini più illustri, la cui famiglia è di Cortona, che risiede lì anche se non ci è nato e da qualche anno ne è diventato cittadino onorario.
L'altra ragione per cui ho voluto visitarla, sta nel desiderio di incontrarla cercando di vederla con i suoi occhi, perchè lui quando parla della sua città si emoziona e direi che anche se ci sono abituata a vederlo emozionato, mi procura sempre grande meraviglia scoprirlo così uguale a se stesso.
Perchè ha il mio stesso sguardo, dolce e malinconico quando parla di ciò che ama profondamente.

Uno dei poeti del nostro tempo, Lorenzo Jova Cherubini.

Per un uomo e una terra così, ci vuole una canzone d'amore esagerata.







PS: basta con i post sulle vacanze questo è l'ultimo per ora, lo so che se ne posto un altro potreste togliermi il saluto!
Grazie anche per la pazienza...


32 commenti:

  1. cortona è uno dei miei luoghi del cuore.

    siamo proprio sulla stessa lunghezza d'onda :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma chi sei?

      io la veru

      Elimina
    2. Certo che se gli scrivi "io la Veru " che cosa vuoi che capisca?
      Che cima...

      Paolino Pap

      Elimina
    3. LE scrivi...
      vedi, almeno, di me, ha capito che sono un somaro in grammatica.

      Paolino Pap

      Elimina
    4. Bravi, vi siete presentati!
      ghghghghghhghghghgh

      Elimina
    5. A me mi conoscono tutti

      veru

      Elimina
  2. Direi di si, visto che sono appena passata a trovarti!

    Benvenuta e a presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, sì, falla venire che gliela insegno io l' eleganzae la buona educazione.
      Ma dove le peschi 'ste tipe qui??

      Paolino Paperino

      Elimina
    2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  3. Ciao Mari!
    Una citta' che non ho mai visitato ma grazie a te anche oggi ho avuto la possibilità' di "conoscerla" un po' attraverso i tuoi post,per quanto mi riguarda potresti parlarne ancora per giorni ti garantisco che non mi annoieresti affatto
    Un abbraccio caro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Claudia.
      La prima cosa che faccio quando penso ad un post è chiedermi se può interessare gli amici che passano a trovarmi.
      Certe volte mi faccio degli scrupoli quando parlo dei posti che visito perchè ho sempre paura di imporvi qualcosa che magari piace solo a me.
      Le foto che faccio e che posto, sono momenti che mi colpiscono e che mi piace condividere con voi.
      Per questo sapere che vi piace e che magari, vi faccio scoprire cose e posti nuovi, mi da il motivo per continuare a far crescere questo mio piccolo angolo.
      Grazie per le tue parole.
      Ti abbraccio e tanti baci!

      Elimina
  4. Ciao Mari!!
    Non so se lo sai, ma Lorenzo è il mio faro, un mio amico, un amore, tutto!!
    Sono una sua fan esagerata, anzi non fan, sono una estimatrice dagli albori e sono cresciuta anche con e grazie a lui.
    Quegli occhi disincantati sono luce, e le sue canzoni sono la colonna sonora della mia vita. Ma alla fine lo hai incontrato? So che ha passato l'estate negli USA a fare concerti, peccato! Sono sicura che non saresti rimasta delusa, è davvero una splendida persona!
    Va beh, si è capito che lo adoro?
    Grazie Mari per questo momento di dolce break!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, il tuo tutto poi lo cornifichi con il Fiorini...
      ma mi facci il piacere!

      Paolino Pap

      Elimina
    2. Cara Yram, quando passi da me mi rendi felice e sono contenta se allo stesso tempo riesco a darti un piccolo attimo di gioia.
      Lorenzo Cherubini, accompagna la mia vita da 25 anni.
      Non riesco ad immaginare tutti i miei passi senza la sua musica e le sue parole.
      E' ben oltre la passione, siamo cresciuti insieme come due rette parallele che non si incontreranno mai,purtroppo.
      Non ho avuto la grande fortuna di incontrarlo ma sono sicura che se fosse successo sarebbe stata solo una conferma di quello che penso di lui, non potrebbe mai deludermi.
      Non posso esagerare, altrimenti Paolino avrà di che ridere per anni, ma se vuoi, cliccando sulle etichette alla sua voce, scoprirai quanto ho parlato di lui e leggendo saprai anche qualcosa di più di me, questa pazza amica di blog.

      Si capisce che lo adori, anche io.

      Ti abbraccio forte.

      Elimina
  5. MARI I TUOI POST SULLE VACANZE SONO SPLENDIDI.
    ORA POI CHE MI ALLIETI CON TANTE FOTOGRAFIE LI TROVO ANCORA PIU' BELLI :-)

    BACI VERU

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, tanto splendidi che fanno venire il latte alle ginocchia: ma ci saranno ancora molte puntate?
      Cavolo, non avevo ancora finito di giocare con le macchinine!

      Paolino Pap

      Elimina
    2. Ghghghghghghgh

      veru

      Elimina
  6. Cari ragazzi, mi sembrate Bonnie & Clide!
    Veru, sai quante foto ho fatto quest'estate? NOVECENTO CIRCA.
    Ora se dovessi pubblicarle tutte mi lincereste.
    Te ti tedierò per benino quando ci vediamo.

    Per il papero, sto pensando ad un'alternativa al vestitino a fiori visto che l'ho deluso.

    PS: comunque possiamo continuare a giocare alle macchinine di sotto, hai risposto a tutte le domande?
    ghghghghghhhghghghgh

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho letto, ho letto ... ma scrivere in seconda fila è meno gratificante.
      Mi piace essere nel post di Pool Position.

      Paolino Paperino

      Elimina
    2. Ma lo so, lo so papero!
      La diatriba su Pippo Baudo vuoi che la continuiamo di qua?

      Elimina
  7. Ciao a tutti!
    Mi scuso per l'assenza.
    Sono un disastro in questo periodo, sarà il cambio di stagione... Sono poco ispirata purtroppo.
    Mari, lo sapevo appena ho letto "Cortona", che ci eri andata anche per vedere dove vive lui ghghghgh

    In ogni caso, beh: non prometto la costanza, al momento non è il mio forte (del resto, la scorta di Polase va ampliata con qualcosa di più forte mi sa!) Ma appena posso un saluto ve lo faccio.
    E vi lascio un super abbraccio.

    Arnika

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Svizzerina, mi sei mancata!
      Tranquilla che in parte ti capisco eccome. A me il rientro mi è piombato sulla testa meno dolorosamente del solito perchè mi sono presa qualche giorno per me, ne avevo bisogno.
      Ma guarda, sono proprio trasparente nèèèèèè! Si è capito subito vero?
      Ed io che mi giravo tutte le stradine di Cortona, con gli occhi che guizzavano in ogni anfratto, macchina fotografica al collo pronta allo scatto immortale nella "vana" speranza d'incontrarlo e invece niente nisba!!!
      Speriamo che riesca ad ottenere di più a Campovolo, ci saranno solo 150.000 mila persone...

      Io sto andando avanti a melatonina per sconfiggere l'insonnia e devo dire che dormo quell'ora in più che non guasta!
      Speriamo.

      Ti abbraccio forte forte!

      Elimina
  8. Altra meraviglia!
    Dovrò segnarmi i luoghi nell'agenda..me ne hai fatti conoscere un pò troppi :S
    La mia foto preferita rimane ancora la tua a colazione :)
    Parto tra non molto,ma finchè l'appartamento non è sistemato come si deve aspetto!!
    Baci,Nick

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Nick!
      Parlaci del tuo nuovo appartamento, come hai deciso di arredarlo?
      E' grande? E' piccino quel giusto che fa bene quando si vuole stare da soli con se stessi o al massimo con un'altra persona?
      Che cosa hai comprato?
      Che cosa porti di caro con te?

      Ti abbraccio forte!

      Elimina
    2. Uhuhuuuuuu...
      Sono proprio soddisfatto,pure al settimo cielo :)
      Lo desideravo piccino piccino,per quel tempo che conto di rimanere in casa poi,non mi serviva certo un loft!Comunque non è nemmeno piccino,ma molto carino,ho fatto cambiare praticamente tutto..
      Sarà tutto bianco blu e giallo,principalmente,pochi mobili noce scuro..
      Porterò sicuramente i miei libri preferiti e tutti gli oggetti speciali,non so ancora come selezionare ma ci riuscirò :D
      Bacioni,Nick

      Elimina
    3. Bello Nick.
      Ora riesco proprio ad immaginarti.
      Mangia (ecologico), prega e ama.
      Soprattutto ama.

      baci

      Elimina
  9. Ciao Mari!
    Un pensiero e un abbraccio per augurarti la buona serata
    Bacione cara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Claudia.
      Ti abbraccio forte.
      Buona serata. :)

      Elimina
  10. ciao mariella,
    mi hai fatto venir voglia di visitare cortona.
    su jova ti dico solo che mi ha insegnato a passare attraverso le cose trattenendone l'energia vitale, e che dell'ultimo suo tour ho visto sei date. e ne avrei viste anche di più.
    grazie per il supporto al mio blog, che contraccambio volentieri!
    matt

    RispondiElimina
  11. Cortona è un incanto vero?
    E dire che per farmici portare ho dovuto glissare su Lorenzo perchè già gli faccio una testa così alla mia metà, e se gli dicevo che avevo un secondo fine...
    Ciao Metiu, io del suo ultimo tour ho visto solo quello al forum nel maggio scorso.
    E come dici tu, ti carica come una pila, quel benedetto ragazzo.
    Certo non faccio collezione di concerti, ma diamine come mi piacerebbe.
    In compenso sabato me lo vado a vedere a Campovolo.

    Ti abbraccio e grazie per essere passato da me.

    RispondiElimina
  12. Risposte
    1. Più che recensioni farò' un reportage se riesco, resta in ascolto!

      Un abbraccio.

      Elimina

Non conosco nulla al mondo che abbia tanto potere quanto la parola. A volte ne scrivo una, e la guardo, fino a quando non comincia a splendere.
(Emily Dickinson)