AVEVO SAPUTO QUEL GIORNO CHE LA SCRITTURA ERA CAMPO APERTO, VIA D'USCITA.
(ERRI DE LUCA - IL PIU' E IL MENO)

08 gennaio 2013

Prima di partire per un lungo viaggio...





Googles Images





Siamo all'inizio di un nuovo percorso. Speranzosi di far passare il nuovo anno nel miglior modo possibile.
Certo dovremo barcamenarci tra: nuove tasse, nuove elezioni, vecchi babbioni che speravamo di esserci lasciati alle spalle, soldi sempre meno, la squadra del cuore che inizia il nuovo anno barcollando (se il buon giorno si vede dal mattino), una primavera anticipata che presto cederà il posto al freddo boreale.
Saldi meno invitanti del solito, sarà che non abbiamo poi così tanta voglia di spendere visto che, la piccola linea dell'orizzonte ci sembra più grigia e irregolare del solito.
Insomma, siamo come quegli atleti che fermi al via, per un attimo fiutano l'aria e la sentono troppo pesante. Per un istante solo si chiedono se, varrà la pena di partire.
Ma poi, allo sparo schizzano, come sempre.
Faranno la loro corsa dando il massimo, magari con poco frutto, ma anche a questo sono abituati.
Pensano che, è il modo migliore che conoscono per amarsi di più.
Raggiungere l'obiettivo senza pensare troppo a chi ci sta attorno e ci assilla, magari ci soffoca.
Fare qualcosa pensando che possa farci stare bene e per davvero.
E invece di pretendere qualcosa da altro, pretendere da noi, pretendere di volerci bene.

Ho pensato ad una piccola grande canzone che ogni volta a sentirla mi da una carica enorme.
La dedico a tutti voi.
Ne abbiamo bisogno noi, DI VOLERCI BENE.

Prima di partire per un lungo viaggio 
Devi portare con te la voglia di non tornare più 
Prima di non essere sincera 
Pensa che ti tradisci solo tu 

Prima di partire per un lungo viaggio 
Porta con te la voglia di non tornare più 
Prima di non essere d'accordo 
Prova ad ascoltare un po' di più 

Prima di non essere da sola 
Prova a pensare se stai bene tu 
Prima di pretendere qualcosa 
Prova a pensare a quello che… dai tu 

Non è facile però 
È tutto qui 
Non è facile però 
È tutto qui 

Prima di partire per un lungo viaggio 
Porta con te la voglia di adattarti 
Prima di pretendere l'orgasmo 
Prova solo ad amarti 

Prima di non essere sincera 
Pensa che ti tradisci solo tu 
Prima di pretendere qualcosa 
Prova a pensare a quello che… dai tu 

Non è facile però 
È tutto qui 
Non è facile però 
È tutto qui 

Non è facile però 
È tutto qui 

Prima di pretendere qualcosa 
Prova a pensare a quello che… dai tu


32 commenti:

  1. "non è facile però è tutto qui".
    sì, è veramente difficile.
    ma l'importante è provarci, vero? :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, bisogna provarci, sempre.
      Bacio

      Elimina
  2. Ciao Mari!
    Se ci guardiamo intorno la voglia di partire per un lungo viaggio è tanta,magari buttandoci alle spalle tutto quello che stiamo vivendo in questo momento che in gran parte non è dovuto da noi..basta accendere la tv che già'ti girano i maroni….
    Se invece il viaggio lo facciamo dentro noi,sai che meraviglia,è il più'bello in assoluto..
    Bacio e abbraccio grande Amica! ❤ Buona serata

    RispondiElimina
  3. Guarda ho appena girato canale. Visto Crozza su rai tre, per non incazzarmi troppo sono passata a Sky.
    Tra poco inizia la replica dell'ultima puntata di Perception, la nuova serie che mi intrippa da morire, la conosci? Mi ero persa la scorsa puntata, ora mi rifaccio.
    No, perchè non ce la posso fare anche stasera a subirmi il teatrino.
    Tornando al viaggio, quello dentro di me è ancora in corso, però sto facendo grandi passi avanti.
    E lo stare meglio con me stessa, è il primo degli obiettivi di quest'anno.

    BACIIIIIIIIIIIIII < 3

    RispondiElimina
  4. Anche io ho visto Crozza poi ho virato su sky per vedermi Dexter!!!
    Io ho voluto iniziare questo 2013 in modo diverso, rimanendo in casa in tranquillità. Non ho fatto buoni propositi come faccio sempre (a volte ho anche scritto delle liste!), tranne quello di leggere di più.
    Ci sono tante cose che vorrei fare in questo nuovo anno, ma non voglio fare troppo programmi perché sembrano fatti apposta per essere rovinati!
    Buona giornata ragazze!
    Yram

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Yram.
      La cosa che mi preoccupa è che prima o poi succederà che non riuscirò più nemmeno a ridere sulle battute di Crozza.
      Vabbè stasera sono catastrofica, sarà tutto questo SB che ormai mi ritrovo ovunque anche nelle trasmissioni sportive delle tv locali della Lombardia.
      Ho la nausea.
      Niente programmi sono pensieri.
      Sperando che qualcuno possa realizzarsi.

      Ti abbraccio forte.
      PS: hai comprato i biglietti per il concerto del 19?

      Elimina
    2. Anche ieri sera ho disertato SB, MasterChef mi sembra molto più interessante! Tanto ero sicura che Santoro non sarebbe riuscito a demolirlo ...
      Parli del concerto di Jova? Ho preso i biglietti per la prima data ad Ancona, e poi a Luglio per i Muse a Roma, mi porto avanti!
      Yram

      Elimina
  5. bella la canzone di irene!
    prima di partire vorrei chiudere dentro le mura di una fortezza, con doppia mandata, tutti e dico tutti i politici, i bancari e i ladri a piede libero!
    e la me troppo accondiscendente sul lavoro .
    grazie del passaggio , ti aggiungo ai link, per tornare :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Nadia, benvenuta.
      Io proverei a farli stare tutti insieme appassionatamente in una delle nostre carceri superaffollate.
      E ti direi di più, sarebbe la volta buona che Pannella si farebbe un bel banchetto.
      Lo spumante, rigorosamente italiano, lo porterei io.
      Ahi, la condiscendenza sul lavoro non porta a nulla di buono, l'ho imparato a mie spese.
      Ora mi chiamano la iena, e sul lavoro credimi, sono tremenda.
      Le unghie ho dovuto farmele crescere e affilare, altrimenti non potevo sopravvivere.
      Ora, non dico fino a questo punto ma, inizia a dire qualche no.
      Grazie a te per essere passata, anche io aggiungo il tuo blog ai miei link.
      A presto.

      Elimina
  6. Buoni propositi per quest'anno io ne ho molti invece: prendere la patente,mantenere la media dell'8 a scuola,dimagrire qualche kg,riuscire finalmente a fidanzarmi con un ragazzo con cui sto facendo ''tira e molla'' da fin troppi mesi,assaggiare il cibo cinese,fare qualche viaggetto in giro per il mondo,festeggiare i miei 18 anni in maniera decorosa,magari fare l'amore la prima volta,dormire insieme a Daniele (il famosissimo ragazzo),decidere l'università...Dici che sono sufficienti? Lisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lisa, per quasi tutto non vedo granchè di ostacoli, ma il cibo cinese no, dai!
      Hai mai provato il giappo? Fidati è una meraviglia.
      Dico che ce la puoi fare.
      Roccetta che sei!
      Bacio.

      Elimina
    2. La patente la prendi.
      Assodato.
      L'ho presa pure io...e vedendomi guidare ti convinceresti che i miracoli esistono.
      La media una volta raggiunta difficile perderla.
      Per i chiletti devi magnà di meno.
      Il cibo cinese...dai organizza una sera con gli amici e togliti sto sfizio.
      Nel festeggiare i 18 anni non ci deve essere niente di decoroso.Si esagera semmai.
      Poi deciditi o vuoi fare l'amore o dormire con Daniele ;-)
      ti abbraccio
      veru

      Elimina
  7. Ciao Mari, sai che hai proprio ragione. È un nuovo anno e cercheremo di affrontarlo al meglio, nonostante tutto.
    Nonostante questa vita che a volte sembra proprio accanirsi sulle persone che amiamo, e che però poi sa regalarti qualcosa come il lieve sorriso sul viso di un bimbo di quasi due mesi, che già lotta come un leone, e ricarica anche te.
    Un abbraccio a te e a tutti gli amici di blog
    Arnika

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Arni, noi ci vediamo presto.
      Così ci guardiamo negli occhi e ci abbracciamo forte.
      E poi corriamo insieme verso il nuovo anno.
      Perchè porca puzzola, è meglio di così.

      Bacio a te e al piccolino di zia.

      Elimina
    2. Arni posso dirti con certezza, che l'affetto aiuta tantissimo. E non è un frase alla Rosamunde Pilcher.
      In tutto quello che è successo a mia madre quest'estate, un dottore super razionale e concentrato mi ha detto "non so come tua madre sia sopravvissuta a tutto questo, ma credo che la vostra vicinanza e il non lasciarla mai mai sola, sia stata un spinta grandissima per lei ed ha reagito"
      Grande lezione di vita, questo dottore ha veramente fatto di tutto per aiutarla ma alla fine ha ammesso, soprattutto a se stesso, che ci sono ancora cose inspiegabili.
      Vorrei tanto con tutto il cuore che il tuo nipotino migliori e possa iniziare la sua vita con tranquillità!
      Yram

      Elimina
    3. Grazie Mari, e grazie Yram :*

      Elimina
  8. Quando viaggio dimentico sempre qualcosa.
    Ad esempio biancheria intima o spazzolino da denti etc. etc.
    Mi vedo costretto ad acquistare in loco le cose mancanti.
    Anni addietro dopo molti viaggi per lavoro e dimenticanze varie, a casa mi ritrovavo con venti spazzolini da denti e cinquanta mutande!
    Con molto colpevole ritardo: Buon Anno a tutti.
    Ciao Mariella,
    Nicola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io quando viaggio invece, mi porto sempre troppa roba.
      Che poi torno ancora più carica visto che soprattutto in vacanza soffro di mania di shopping compulsivo.

      Bacio Nicola.

      Elimina
  9. Io direi che dobbiamo amarci e accettarci completamente,volersi bene non è sufficiente!
    Il viaggio dentro di noi,per quanto mi riguarda,è in assoluto il migliore.
    Quest anno per me sarà di passaggio,prenderó il secondo livello reiki e sono così felice.
    Proposito principale:non daró nulla per scontato,la vita sarà migliore ♥
    Nick

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Nick, il viaggio dentro di noi è anche il più difficile.
      E non finisce mai, come giustamente dice Veru.
      Però ogni passo in avanti ci rende più forti e combattenti.
      Ti auguro tutto il bene possibile per il tuo secondo livello.
      Il tuo proposito principale mi sembra il migliore.

      Bacio

      Elimina
    2. Nick pure i cuoricini ti metti a fare?
      Dai capisco tutto,il tuo animo è migliore,ma a tutto c'è un limite ;-)
      Ghghghghgh...bacio
      veru

      Elimina
  10. esistono viaggi quotidiani, che andrebbero riscoperti..ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se poi ti fermi a raccogliere un autostoppista e di accorgi che è Dio...e anche femmina!

      Elimina
  11. Ci sono!
    Cara Mariella
    Incomprensibile ma con il pc fisso di casa mi è impossibile commentare sul tuo blog!
    Finalmente ho sgraffignato il portatile a mio marito,altrimenti non commentavo nemmeno a fine mese.
    Irene Grandi mi è sempre piaciuta.
    Grintosa.
    Mi aveva lasciata un pò perplessa la sua partecipazione alla pubblicità dei cioccolatini.
    Ma vabbè è un'altra storia.
    Parlando di viaggi.
    Penso che dentro di noi non possa mai finire.
    Quando sembra di essersi messe seriamente in discussione e ci si possa rilassare un attimo ecco che si ricomincia.
    "Viaggi quotidiani" mi sembra perfetto.
    Volevo abbracciare Nick e Arnika.
    baci veru

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un abbraccio a te, Veru :)

      Elimina
  12. Veru, io te lo dico con tutto l'affetto che ti voglio, questo commento se lo becca il papero sono cavoli tuoi!
    Grintosa fa il pari con interessante, vedi tu!
    ghghghghghgh

    RispondiElimina
  13. Dici?...ghghghghgh
    Il Papero mi ha abbandonata.
    Almeno un ciao.
    Papero mi manchi :-(
    Dai torna.
    Come fioretto posso giurarti che non citerò il Bersi da qui alle elezioni.
    Solo se torni.
    Altrimenti non mi fermerà nessuno.

    RispondiElimina
  14. Il papero è leale.
    Vedrai tornerà.
    Ma non fargli promesse da marinaio...
    che tanto non ci crede nessuno.
    Io per esempio vorrei già parlare di Ambrosoli.
    Quanto mi piace quest'uomo.

    RispondiElimina
  15. Mica ho detto che vale per tutti i blog che frequento ;-)
    Si di Ambrosoli si deve proprio parlare...aspetto un post ;-)

    RispondiElimina
  16. Vado a nanna.
    bacio Mariella
    veru

    RispondiElimina
  17. Ciao Mari!!
    Buona Domenica Amica!! Ti abbraccio ❤

    RispondiElimina

Non conosco nulla al mondo che abbia tanto potere quanto la parola. A volte ne scrivo una, e la guardo, fino a quando non comincia a splendere.
(Emily Dickinson)