AVEVO SAPUTO QUEL GIORNO CHE LA SCRITTURA ERA CAMPO APERTO, VIA D'USCITA.
(ERRI DE LUCA - IL PIU' E IL MENO)

20 febbraio 2013

Che cosa sono le nuvole







Domenico Modugno - googles images





Che io possa esser dannato
Se non ti amo
E se così non fosse
Non capirei più niente
Tutto il mio folle amore
Lo soffia il cielo
Lo soffia il cielo
Così

Ahh ma l'erba soavemente delicata
Di un profumo che da gli spasimi
Ahh tu non fossi mai nata
Tutto il mio folle amore
Lo soffia il cielo
Lo soffia il cielo
Così

Il derubato che sorride
Ruba qualcosa al ladro
Ma il derubato che piange
Ruba qualcosa a se stesso
Perciò io vi dico
Finché sorriderò
Tu non sarai perduta

Ma queste son parole
E non ho mai sentito
Che un cuore, un cuore affranto
Si cura
L'unico e tutto il mio folle amore
Lo soffia il cielo
Lo soffia il cielo
Così
( Domenico Modugno - P.P. Pasolini)



Perchè poteva essere solo un capolavoro una canzone con le musiche di Modugno e il testo di Pasolini.

E per voi cosa sono le nuvole?


24 commenti:

  1. Ciao Mary,mentre faccio colazione prima di partire voglio mandati un mio saluto .Mi piace molto Modugno ed è stata bellissima l'interpretazione di Beppe Fiorello che è unico.Una canzone sulle nuvole è di Eros e dice pressappoco così:"Ognuno vede nella forma delle nuvole ciò che vuole e crede, esattamente come nei confronti della realtà." Uno spunto per riflettere
    un bacio a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Lucy.
      Grazie per le parole di Ramazzotti che hai lasciato. Io lo conosco pochissimo.
      Ho visto il film per la tv dedicato a Modugno è per questo che poi mi è venuta l'idea del post.
      Ora aspetto le vostre idee sulle nuvole, alla fine vi dirò anche le mie.
      Buon viaggio amica. Divertiti e torna presto per raccontarci.

      Elimina
  2. Io sulle nuvole ci vivo (o almeno così dicono... :D)
    Naturalmente concordo con quello che dici su Modugno e Pasolini.
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io Nik, spesso e volentieri.
      Poi mi costringo a tornare giù. A fatica.
      Ma resto sognatrice nell'anima.
      Di Pasolini in questi giorni sto divorando Ragazzi di Vita. Lo avevo letto troppo tempo fa, ero troppo giovane.
      Ora che lo comprendo mi sta facendo male.
      Ti abbraccio.

      Elimina
  3. p.s. ti dovevo un link (leggi solo se e quando vuoi):

    http://zioscriba.blogspot.it/2011/10/ho-provato-fare-un-po-di-doloroso.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho letto, Nicola.
      Dammi solo un attimo di tempo per riuscire a scriverti.
      Perchè in questo momento mi si è rovesciato il mondo.
      E faccio fatica a respirare.
      A dopo, da te.

      Elimina
  4. Ecco Zio Scriba (chissà perchè ma mi sa che andrò a rompergli un pò le palle nel suo blog...ghghgh) mi ha rubato le parole.
    Mari mi conosci,parli di nuvole e io penso alla mia testa.
    Appunto sempre in aria,fra le nuvole.
    E' che non riesco a pensare con calma ad una sola cosa alla volta.
    Mentre ti sto parlando di una qualsiasi questione in testa ne ho già altre dieci.
    Anche quando mi metto a fare cose pratiche,come cucinare o altro sto con la testa a viole e combino guai.
    Il testo di Pasolini.
    Meraviglioso.
    veru

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E faresti bene a fare una capatina nel blog di Nicola. Ti sorprenderà positivamente.
      Io sabato vado a comprarmi l'ultimo libro che ha scritto e poi recupero anche il precedente.
      Ti conosco esatto ghgh
      La mia bergamasca con i piedi a Bergamo bassa e la testa a Bergamo alta.
      Meraviglioso è anche la canzone che amo di più di Modugno:


      È vero
      credetemi è accaduto
      di notte su di un ponte
      guardavo l'acqua scura
      con la dannata voglia
      di fare un tuffo giù uh
      D'un tratto
      qualcuno alle mie spalle
      forse un angelo
      vestito da passante
      mi portò via dicendomi
      Così ih:
      Meraviglioso
      ma come non ti accorgi
      di quanto il mondo sia
      meraviglioso
      Meraviglioso
      perfino il tuo dolore
      potrà guarire poi
      meraviglioso
      Ma guarda intorno a te
      che doni ti hanno fatto:
      ti hanno inventato
      il mare eh!
      Tu dici non ho niente
      Ti sembra niente il sole!
      La vita
      l'amore
      Meraviglioso
      il bene di una donna
      che ama solo te
      meraviglioso
      La luce di un mattino
      l'abbraccio di un amico
      il viso di un bambino
      meraviglioso
      meraviglioso...
      ah!...
      (vocalizzato)
      Ma guarda intorno a te
      che doni ti hanno fatto:
      ti hanno inventato
      il mare eh!
      Tu dici non ho niente
      Ti sembra niente il sole!
      La vita
      l'amore
      meraviglioso
      (vocalizzato)
      La notte era finita
      e ti sentivo ancora
      Sapore della vita
      Meraviglioso


      BACIO

      Elimina
  5. http://www.youtube.com/watch?v=q_hded5ZirQ

    Faber... devo dire altro?

    Ciao Mari, un abbraccio.
    Arnika

    RispondiElimina
  6. No niente altro. E' sufficiente.
    Bacio Arni.

    RispondiElimina
  7. Ciao Mari!
    Sulle nuvole ci vado in quelle giornate dove il relax urge... nulla ti tocca,io ogni tanto me lo prendo questo giorno decido così' a caso e all'ultimo momento,nulla mi smuove e sai la goduria di vivertele appieno,poi scendo né
    Buona serata cara amica! Un abbraccio ^__^

    RispondiElimina
  8. L' uomo e la nuvola (Angelo Branduardi)

    Lui l'amò
    come la vide:
    così bianca e inafferrabile.
    "Lontana sei
    ed io non ho
    la scala per il cielo."
    Lei serena lo guardò
    ed al vento si distese...
    e lui seguì sospirando
    lei che, per gioco, navigava per il cielo.
    Lunghi anni
    lui l'amò:
    sempre bianca e inafferrabile.
    "Crudele sei
    e il tuo candore
    nasconde solo gelo."
    Lei turbata lo guardò
    e al suo pianto poi si arrese...
    Ed una tenere pioggia
    lei gli donò
    consumandosi d'amore.

    Paolino Pap.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L' assunto del testo è la trasformazione, il donarsi, come prova e atto d' amore.

      Paolino Pap.

      Elimina
    2. Bella, bella, bella, Pap.
      Magnifica.

      Elimina
  9. Ciao Papero :-)
    veru

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Godiamoci questi ultimi scampoli di amicizia blog visto che se il tuo amico Bersi ci farà perdere le elezioni (nuvole di tempesta...) sarà difficile che ti degnerò ancora di uno sguardo.

      Paolino Pap

      Elimina
  10. Ghghghghghgh
    Guarda che non è che con Renzi sarebbe andata tanto diversamente.
    Inoltre ha fatto campagna elettorale con Bersani,ci ha messo di suo.
    Dai Pap campagna elettorale pulita la nostra.
    Se perderemo pazienza,non dimentichiamo che gli italiani osannavano il Duce nelle piazze,poi però l'hanno impiccato.
    Ma sai com'è qui in Italia memoria corta.
    Comunque io sto in agitazione.
    Mia mamma va di valium io di lexotan.
    Poverini Ambrosoli è passato sotto le sgrinfie di mia mamma "va che dobbiamo vincere sennò sono cazzi,ma vinciamo?no xchè io mi sono fatta un mazzo...mamma mia a me mi fate venire un'altro infarto!"...
    Bergamasche.

    RispondiElimina
  11. Io inizierei con le 24 ore di silenzio pre-elezioni.
    Che poi da domenica sera sono cazzi.
    In ogni senso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Visto il silenzio pre elezioni diramato dalla padrona di casa (ma non si vota anche lunedì?) allora minaccio di togliere l' amicizia blog a Veru se scriverà nuovamente "perché" con il X (per).
      Roba da adolescenti dell'ultima generazione.
      Mi sembra un tantinello più anzianotta la nostra pasionaria bergamasca.
      Al massimo, nel perché, posso perdonarle l' accento grave ( perchè) in luogo del corretto acuto (perché).

      Paolino Pap.

      Elimina
  12. Le nuvole molto semplicemente mi hanno sempre indicato se portare con me l'ombrello oppure no. Troppo reale?! Ma e' la verita' , mi hanno soprannominato "Bernacchina" perche' indovino che tempo fara' guardando il loro movimento .
    Beh cmq non da moltissimo tempo ho scoperto le miriadi di forme che possono prendere, e' meravigliosa la loro vista ad alta quota in aereo, e' meraviglioso come trasmettano un senso di pace e silenzio.
    Baci Dani

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bernacchina, tu ci azzecchi sempre. E' un dato di fatto.
      Bacio

      Elimina
    2. Certo che una sopranominata Bernacchina tradisce un età decisamente poco verde.
      Giuliaccina farebbe più giovane.

      Paolino Pap.

      Elimina
  13. Io quando ero piccola pensavo che le nuvole nascondessero le persone che avevamo amato e che non c'erano più.
    Ho continuato a crederci per molto tempo. Quando morì nonna Carmela era una gelida giornata di gennaio. Tutto grigio nuvole compatte. Io rimasi per molto tempo ad osservarle sperando che all'improvviso facessero spazio per far passare la bellissima testa riccia e nera della nonna. Così come me la volevo ricordare.Non fui accontentata quella volta. Quella volta.
    Le nuvole mi parlano degli uomini.
    E della nostra mutevolezza.

    RispondiElimina
  14. La ricorsività è il sigillo del genio. Pasolini con questo cortometraggio che attinge a Shakespeare e a Velasquez lo dimostra. Cfr. Ebook (amazon). di Ravecca Massimo. Tre uomini un volto: Gesù, Leonardo e Michelangelo.

    RispondiElimina

Non conosco nulla al mondo che abbia tanto potere quanto la parola. A volte ne scrivo una, e la guardo, fino a quando non comincia a splendere.
(Emily Dickinson)