AVEVO SAPUTO QUEL GIORNO CHE LA SCRITTURA ERA CAMPO APERTO, VIA D'USCITA.
(ERRI DE LUCA - IL PIU' E IL MENO)

15 settembre 2013

Questo piccolo grande amore







No, sereni, non ho intenzione di parlarvi nuovamente di Claudio Baglioni.
Ma della mia collezione di CD.
L'altro giorno, ho ascoltato per caso la conversazione tra due ragazzini del mio condominio.
" Ti sei scaricato l'ultimo di Fabri Fibra? "
" Sì: è davvero uno sballo!"
Stiamo parlando di: RING RING.

Non conosco molto del cantautore di Senigallia, solo quello che qualche volta passa alla radio.Ci sono mie amiche che  lo trovano un grande. Altri lo disprezzano, altri lo ignorano.
Alcuni mi parlano della profondità dei suoi testi.
Io non mi sento di avvallare questa ultima ipotesi, e la respingo.
Però ho provato ad ascoltare alcune sue canzoni e l'ho trovato divertente.
Ironico, ha un bel ritmo, canzoni che, supportate  anche da video molto interessanti possono piacere.
Poi certo, ci saranno truppe di fedelissimi pronti a sguainare la spada per difenderlo.
Ci ho provato a leggere alcuni testi.
E partendo proprio da RING RING.
Resto della mia idea.
Magari sono davvero troppo vecchia.
E forse mi sono bevuta il cervello ascoltando i miei CD.
Non credo che farà mai parte della mia collezione (tra le tante è al terzo posto dopo le mie Barbie e i miei libri).

L'altro giorno ho provato a farne l'inventario.
Mi sono fermata a quota 1000. Sono vi assicuro, di più.Per non parlare delle vecchie cassette e degli LP.
Puro vintage anni '80.
Provo a farvi un elenco non esaustivo tra quelli di cui ho la maggior parte degli album pubblicati.





Un assaggio dei miei CD



In foto ci sono solo quelli che ho a portata di mano, tra libri e impianto CD.Gli altri sono nello studiolo di mio marito ben catalogati e archiviati in ordine di uscita di album, in colonnine ad hoc. E lasciamo stare i suoi e tutte le vecchie cassette che ormai sono solo per intenditori. 

E i DVD? Urca non ne vengo fuori...


Tutti gli album degli irlandesi del mio cuore, U2 (e chevelodicoaffà)
E poi, in ordine sparso:
Beatles, Muse, Oasis, Red Hot Chili Peppers, Police, Corrs, Stereophonics, GreenDay, Depeche Mode, R.E.M., Kasebian, BeadyEye, Manhattan Transfer, Simply Red, Maroon Five, John Lennon, Bruce Springsteen, Johnny Cash, Chat Baker, David Bowie, Madonna, Alanis Morissette, Withney Houston, Al Jarreau,  Franz Ferdinand, Lou Reed, Antony and the Johnson, Coldplay, Nate James, Crag David     Steve Wonder, Bob Dylan, Caetano Veloso, David Byrne, Amy Winehouse, Gino Vannelli, Elton John, Michel Petrucciani, Lionel Richie, Lee Ritenour, Stefano Bollani, Paul McCartney, Frank Sinatra, Burt Bucharach, Diane Krall, Pat Metheny, Michael Jackson, Billy Joel, Jonathan Butler, Dionne Warwick, Carole King, Nina Simone e Barbra Streisand.
Luciano Ligabue, Lorenzo Jova Cherubini, Biagio Antonacci, Pino Daniele, Lucio Dalla, Claudio Baglioni, Samuele Bersani, Daniele Silvestri, Renato Zero, Elisa, Giorgia, Gianni Morandi, Marco Mengoni e Mina.

Lascio da parte la musica classica e la lirica. Collezioni intere dedicate a compositori e musicisti. Dovrò farne un post a parte, prima o poi.

Tornando a bomba  sono troppi da citare, alcuni non mi vengono in mente, ma sono presenti.

Altri non sono mai entrati in casa mia.
Pausini e Rossi, perchè la prima pur essendo piacevole non mi emoziona, il secondo mi lascia del tutto indifferente, insomma proprio non la capisco la poesia dei suoi testi.
Magari anche in questo caso "quando sarò vecchia, sarò vecchia", mi succederà che ascolterò Vasco Rossi leggendo Fabio Volo.
Due piccioni con una fava!
Nek, Venditti,   Cremonini,Fabri Fibra,Tiziano Ferro, Gigi D'Alessio e Anna Tatangelo per selezione naturale.
Nessuna affinità elettiva.

Io sopravviverò di certo.
Per fortuna.
Mia.




Vi lascio con una vecchissima canzone di mister Piano Man, anno 1978, album 52nd Street. E' una di quelle canzoni che mi trascina con sè, oltre i confini del tempo.






Ci sono canzoni e artisti che fermano il tempo, con la loro musica e le loro parole.
Sinceramente non credo che Fabri Fibra possa fermare il tempo. Magari riesce a strapparti un attimo.
Magari. E dai, ai "ggiovani" di oggi lasciamo il beneficio del dubbio. Che poi faranno sempre in tempo a riprendersi.


59 commenti:

  1. Cremonini, lo adoro. Forse non mi rassegno a crescere.
    Fabri Fibra mi tocca, con quei due in casa non si ascolta praticamente altro se non lui e Fedez.
    Spezzo una lancia in suo favore: a volte ha dei bei testi. E anche Jovanotti sembrava destinato a non dover lasciare alcun segno con i suoi facciamo casino.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cremonini, non lo seguo. Se non lo seguo fondamentalmente è perchè non mi procura nessuna emozione quando canta. Ti dirò ha un modo di cantare che mi disturba. Ma sono gusti personali chiaramente.
      Fabri Fibra invece mi è simpatico. Non ho figli che mi martellano le tempie con la sua musica per fortuna. Ma paragonarlo a Jovanotti no, non regge. Ai tempi lui scriveva canzoni bellissime come " Gente della Notte".
      Il suo percorso poi è stato un continuo evolversi e migliorarsi. Una maturità e profondità interiore che ben pochi hanno raggiunto nella loro carriera.
      Fabri Fibra canta da parecchio tempo. Non mi pare si discosti molto da quello che cantava dieci anni fa, quello che canta ora.
      Non credo sia possibile fare paragoni.
      Le canzoni di Lorenzo bene o male le conosciamo tutti, quante canzoni di Fabri Fibra sappiamo a memoria?
      Io nessuna.
      I tuoi figli tutte. Ma scommetto anche quelle di Jova.
      Ecco chi rimane.
      Ciao Ale!


      Elimina
  2. Ciao Mari!!
    Ma in hai un cd di Cher??????? Ahahahah che dolore mi dai ghghghghgh qui a casa c'è un'intera collezione dal primo all'ultimo anzi penultimo tra qualche giorno uscirà e si aggiungerà agli altri
    Adoro gli U2 che ascolto all'infinito e dei cantanti italiani da te citati prediligo Samuele Bersani,detestò Gigi D'alessio ... Proprio l'altro giorno i e stato fatto dono di un suo cd,non ho potuto resistere e l'ho buttato nella spazzatura. Ohi ...
    Bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Claudietta!
      Devo avere di Cher qualcosa in musicassetta, roba d'antiquariato. Ma ci sono ben due film che amo molto di cui lei è protagonista e che non mi stanco mai di vedere: Stregata dalla Luna ( per cui vinse anche l'Oscar) e Sirens in cui è la mamma strepitosa di Winona Rider.
      So che in casa avete anche l'altare ghghghghgh

      Su U2 e Bersani (a proposito hai ascoltato l'utltimo cd?) solo parole di encomio.
      Ma come hanno fatto a regalarti un CD di Gigi D'Alessio?
      Non potevi riciclarlo? ghghgh

      Bacio.

      Elimina
    2. Ciao Mari!!!
      I film da te citati sono grandiosi,nemmeno noi ci stanchiamo di rivederli..per quanto riguarda la musicassetta ormai cimelio storico non smentisce la sua epoca ghghghghgh,ma sai che è stato creato una sorta d'altarino? Una vetrina contenente oggetti vari provenienti dall'America e molto rari custoditi con cura e guai a chi tocca,il proprietario ne è gelosissimo,ma pensa te! Ahahahahaha
      Il CD di Gigi... Che ansia,uno scherzo di mio cognato ma mi vendicherò neeee riciclarlo????? Ahhhhh non ci ho pensato mannaggia me lo potevo conservare e fare un dono a Natale,magari ad un'amico non troppo simpatico ghghghghgh
      Sai che ancora non lo ho ascoltato,lo devo acquistare al più presto e non vedo l'ora!!!!
      Bacio per la sera amica

      Elimina
    3. Vero eh, film meravigliosi.
      Sull'altarino non avevo dubbi, del resto ne capisco qualcosa anche io, di altarini e di cimeli preziosi ghghgh
      Bellissimo l'ultimo di Bersani, vedrai ti piacerà.
      Ti abbraccio cara.
      Buona serata

      Elimina
    4. E vogliamo parlare delle Streghe di Eastwick? :P scusate ma io l'ho visto da ragazzino (di nascosto) e quando lo rivedo mi fa sempre molto ridere

      Elimina
    5. Le Streghe di Eastwick? Mi sono dimenticata! Grandissimi Nicholson, Pfeiffer, Cher e Sarandon.
      E' un po' che non lo vedo, devo rimediare.
      E che dire del servizio che VF questa settimana ha dedicato a Cher?
      Bravi.

      Elimina
  3. Sai Mari, credo che sia doveroso ascoltare Fabri Fibra. penso che sia davvero bravo, anche umanamente.
    @ Claudia, hai ragione Gigi D'alessio lo preferivo prima dei suoi ultimi mielosi, adesso non mi piace più (non che mi piacesse tanto neanche prima).
    un bacio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma Spia, doveroso perchè? Ma dai....
      Si tratta di gusti musicali, niente di personale. Io per esempio sono secoli che lotto perchè in famiglia c'è qualcuno che adora D'Alessio e non riesco a convertire.
      Insomma, mi sto rassegnando. Sperando che la di loro stirpe non si faccia contagiare, incrocio le dita e regalo cd. L'ultimo quello di Mengoni le pupe lo adorano; speriamo continuino così!

      Un bacio a te.

      Elimina
  4. "...Ed improvvisamente ti accorgi che il silenzio ha il volto delle cose che hai perduto..."

    "La voce del silenzio":scritta da Paolo Limiti, una canzone a cui sono molto legato...

    Ciao Mariella,

    Nicola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cantata da Mina, vero Nicola?
      Se non ricordo male, è appena uscito un cd di Mina che canta le canzoni scritte per lei da Limiti.

      " Ci sono cose in un silenzio che non m'aspettavo mai..."

      Ti abbraccio.

      Elimina
  5. Anch'io Mariella la vedo come te: Fabri Fibra no, anche se ho visto alcuni video e li trovo originali.
    La Pausini è troppo stridula per me, e Vasco, bhe lui proprio non riesco ad ascoltarlo.
    PS. Se penso che alla Scala mettono in scena un balletto con le sue musiche...bhe rabbrividisco

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Leo, ma ci sarà qualche artista contemporaneo di musica leggera, che ti piace?
      Dai, facci un nome!
      Ci faccio un post, promesso.
      Sì so che VR ha composto una selezione di musiche per balletto classico, Era in cartellone alla Scala già la scorsa stagione.
      Che tristezza.

      Ti abbraccio

      Elimina
    2. David Bowie, Mina, U2, Elisa (di una volta), De Andrè, Dalla, De Gregori (3 D di fila :)), Giuni Russo, Battiato, Adele...
      Scegli Marie', scegli :)

      Elimina
    3. Ah Mariella, mi sono dimenticato. Se per caso ti piace molto David Bowie (ma non so) devi guardare il film C.R.A.Z.Y.
      http://www.filmfilm.it/film.asp?idfilm=26321
      Bhe se non ti piace guardalo lo stesso perché il film è super. Saluti e Baci

      Elimina
    4. Bowie mi piace, certo quello di una volta. Ho comprato il suo ultimo cd, non faceva nulla di nuovo da dieci anni, è ancora bravo ma completamente diverso da quello che mi ricordavo.
      Non conosco il film che mi segnali, ma mi hai incuriosito e vado sul link.
      Poi, voce passioni musicali che abbiamo in comune:
      U2 (come nel post - ecchetelodicoaffà) ho stressato talmente tanto i miei amici di blog che sto mantenendo il silenzio giusto per poi sganciare la bomba all'uscita del nuovo album. Forse a fine anno.
      Elisa, quella di ieri e quella di oggi, anche quella di domani. Sta uscendo il nuovo album, come sopra sto zitta poi arrivo.
      Dalla e MIna. Sono troppo grandi mi sento inadeguata.
      Giuni Russo. Hai ragione su Giuni ci vuole.
      Battiato non lo seguo, come De Andrè. Non posso confrontarmi. De Gregori non mi piace più.
      Adele. Già fatto. Se poi, smette di fare troppo la mamma e torna a cantare, sono pronta.
      Abbraccio.

      Elimina
  6. Santo cielo che repertorio!!
    Io ti dirò che di cd ne ho pochissimi e probabilmente me ne sono proprio liberato,in compenso nella libreria iTunes ho circa 3000 brani.
    Ma Fibra e Rossi proprio no,preferirei comunque qualche canzone del primo e nessuna del secondo,anche se sono decisamente giovane :)
    Mai senza: Beatles,Jovanotti,Mina e Malika!
    Baci ragazza,Nick

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nel campo della musica moderna sei molto più vecchio di quanto uno possa sospettare.
      Insomma i Beatles!
      Scherzo, sei peggio di me.
      Un'altra artista che non ascolto è Malika Ayane. Sai che non mi piace molto.
      Forse l'associo a Cremonini, ghghghgh

      Bacio ragazzo.

      Elimina
  7. Vado a letto.
    Ma domani torno.
    O se torno.
    Vi dico solo mitico Fabri Fibra...ghghgh
    veru

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Torna, torna.
      Son qui che ti aspetto...
      ghghgh

      Elimina
  8. Non mi piace Fabri Fibra perchè è maschilista, anche se trovo dell'originalità in lui, per quel poco che conosco dai suoi testi.
    Ti invito a riconsiderare Venditti! del resto io mi chiamo pur sempre "Sara"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Venditti mi ricorda il periodo dell'esame di licenza superiore. Tutto il periodo in cui il giorno si studiava per gli esami di maturità e la sera si usciva in macchina o moto è segnato dalle sue canzoni.
      Poi, l'ho abbandonato.
      Ho dei bei ricordi, ma finisce lì.

      Ciao Sara, svegliati è primavera....

      Elimina
  9. ecco.... io sono un perfetto adolescente per quanto riguarda oggi la fruizione della musica o dei film.... :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un eterno fanciullo dal punto di vista musicale.
      Ma un concerto dei Depeche dal vivo lo hai mai visto?
      E gli U2?
      Carica di adrenalina senza pari! Altro che adolescenti.

      Elimina
    2. no, io dicevo che i cd non li compro... :-)

      gli U2 li ho visti a Modena nel 1987, i DM mai

      Elimina
    3. Ma certo, ho interpretato male.
      Io invece, come vi vede sono antica. I cd ed i libri devo possederli, scaricare musica è un concetto che non afferro.
      Mi piace perdermi nei testi, tradurre quelli inglesi, leggere le collaborazioni e tutti i ringraziamenti.
      Insomma, a tutto tondo.
      Hai visto un concerto mitico degli U2, a me manca.
      I DM tornano a febbraio; se fossi in te ci penserei.


      Elimina
  10. Devi avere un amore pazzesco per la musica leggera questo è quello che risalta dal tuo post. Amo di più la lirica ma non disdegno Mina, Lucio Dalla, Jovanotti, Gianna Nannini. Ho numerose musicassette di vario genere, dischi in vinile 33 e 45 giri nonchè un vecchissimo disco in vinile con una romanza cantata dal tenore Caruso.
    Dei cantanti più giovani conosco pochissimo poichè la radio e laTV le ho accantonate.
    Un caro saluto,
    aldo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, sono pazza Aldo.
      Pazza di musica.
      Diavolo tu hai un pezzo unico, quel vinile di Caruso.
      Io ho molti vinili anni '80. Tutta la migliore e anche la peggiore musica pop e rock dell'epoca. Che splendidi ricordi però. I primi concerti, le canzoni ascoltate all'infinito, le passioni per alcuni cantanti rock da cui per fortuna mi sono risvegliata.
      Leggo il nome Jovanotti tra gli altri grandi artisti che hai nominato, fantastico!

      Abbraccio.

      Elimina
  11. antonioemozioneemusica17/9/13 12:09 PM

    Caspita! la musica è veramente una Creatura meravigliosa e ineliminabile. I motivetti, le canzoni, i brani musicali, i suoni, una volta realizzati sono incancellabili e finiscono per fare lo stesso effetto dei profumi e degli odori; fanno scattare qualcosa nel cervello che li lega alle esperienze vissute e, così, a volte le odi, a volte le ami, ma non ti lasciano mai indifferenti, anche quando non ti ricordi il perchè.
    Io ascolto molta radio per cui non prediligo l'uno o l'altro autore, ma l'uno o l'altro pezzo a seconda di quello che mi comunicano allo spirito.
    Capita, penso a tutti più o meno, che "lo spirito", in alcuni momenti, sia particolarmente malleabile e la canzone più semplice ascoltata in quel momento, rimanga profondamente incisa per non andare più via.
    Concordo con "la sbullonata" per quanto riguarda Jovanotti: è un artista che ha avuto una eccezionale evoluzione, grazie anche un team straordinario di tecnici, coautori e specialisti in genere che gli è particolarmente affezionato.
    Credo che la pubblicità, nel bene o nel male, abbia un grosso ruolo, nel successo in campo della musica.
    Gli intramontabili sono intramontabili a volte proprio perché non sono più, altrimenti sarebbero mostri, chi in un senso chi in un altro.
    Che bello però fare come Mariella e ascoltare tanto … a me purtroppo frega la memoria.
    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono come delle istantanee, esatto. La penso come te.
      Li colleghi ad attimi di vita ed è fatta, è per sempre.
      Una canzone ti piacerà o la odierai; dipende dal momento e dallo stato d'animo che avevi nell'attimo esatto in cui l'hai ascoltata.
      E ti accompagnerà ovunque.
      La musica è parte di noi. Si muove con noi.
      Come le sue parole. Che possono farti piangere o ridere in un istante.
      Confermo la tua cattiva memoria.
      Ma ormai ci siamo rassegnati.
      Abbraccio circolare.

      Elimina
  12. Allora.
    In assoluto ti invidio la tua raccolta di cd.
    Pazzesca.
    Poi.Non veniamo qui a fare i fighetti che ascoltano solo Guccini.
    Chi non ha mai cantato una canzone a squarciagola di Max Pezzali?...ghghgh
    E Gigi?Vogliamo dimenticare le sue canzoni d'esordio e quei ritornelli che giravano in testa?
    Non negate.
    Vabbè vabbè ho esagerato,voi niente ritornelli.
    Però Fabri Fibra lasciatemelo stare.
    Se non capite il genere non è colpa sua.
    E' un figo.Punto.
    Oltre ad avere talento.
    Ma appunto voi che siete cresciuti a pane e De Andrè come potrete mai comprendere?
    bacetti veru

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ohi, ma dove hai letto Guccini e De Andrè?
      Manco li ho nominati io.
      Ho avuto quel periodo e non lo rinnego.
      Ma sono andata avanti.
      Io non ho mai cantato a squarciagola una canzone di Pezzali e nemmeno di D'Alessio.
      E' che proprio non mi esce la voce.
      Però Carboni sì.
      Mare, mare, mare, ma che voglia di arrivare lì da te da te....
      Si dice in giro farfallina, che tu l'anima non hai e come fai piccolina a dire si o no...

      Azzo, figo Fibra fabri.
      Che coraggio.
      Simpatico, un po' sulle righe.
      Vabbè dai, mi piace più di Vasco. E ho detto tutto.


      Elimina
    2. Pezzali a squaciagola l'ho cantato anch'io e lo canto ancora, per D'Alessio ci pensa mio marito

      Elimina
  13. FISICO E POLITICO CARBONI FABRI FIBRA

    Io sono fisico ma anche politico
    un corpo solido messo in un liquido
    io sono ritmico ma anche melodico
    un corpo liquido ma sono un solido

    Ah io sono fisico-logico, fisiologico
    in questo mondo digitale non trovo un filo logico
    come il poeta ha ragione chi è felice ma non si dice
    così tanto abituato alle macchine che non so più fare 1+1 senza calcolatrice
    la mente costruisce la mano che distrugge
    una legge uguale per tutti ci sfugge

    Nessuno sa il confine
    nessuno sa la fine
    Io sono fisico ma anche politico
    un corpo solido messo in un liquido
    io sono mitico un fatto storico
    un corpo in bilico sul filo logico

    Io sono ritmico bestiale come il fisico
    il dolore bende ti prende
    come la pioggia quando scende
    devi imparare a perdere
    a mantenere il tempo
    in Italia devi imparare a perdere tempo
    non sono io che scrivo
    le rime mi cercano
    ruotano in cerchio
    se non le senti aspetta un attimo
    che le fondo come l’oro
    stile liquido scorre
    mille paranoie spariranno anche loro

    Nessuno sa il confine
    nessuno sa la fine
    Io sono fisico ma anche politico
    un corpo solido messo in un liquido
    io sono euforico ma malinconico
    un corpo mistico con lato comico
    Il bello sta nel mezzo
    ma quello che comincia finisce
    come questo pezzo
    come questa notte
    aspettandoti da solo
    aspettando il sole
    guardando ragazze sole
    giro, miro, tiro, sparo parole
    ho doti canore
    nell’industria musicale che ci spinge come carriole
    i pensieri che si incastrano con queste rime
    tra il sogno e la realtà nessuno sa la fine dove sta il confine
    Nessuno sa il confine
    nessuno sa la fine
    Io sono fisico ma anche politico
    un corpo solido messo in un liquido
    io sono ritmico ma anche melodico
    un corpo liquido messo in un solido

    fisico fisico fisico
    mitico mitico mitico
    solido solido solido
    liquido liquido liquido

    Io sono fisico
    fisico fisico fisico
    anche politico
    mitico mitico mitico
    un corpo solido
    solido solido solido
    messo in un liquido
    liquido liquido liquido.





    RispondiElimina
  14. Come gusti musicali, ci siamo,
    Però a me non entusiasma neanche il Liga, quindi so che mi odierai!! :-P
    Fabri Fibra ... non conosco benissimo i suoi testi, però tempo fa ho visto una puntata di "il Testimone" di Pif, e lui, Fibra, come persona mi ha proprio delusa.
    E' un ragazzo molto poco sognatore, diceva spesso che non si fida di nessuno perché tutti lo sfruttano, così lui pensa solo ai fatti suoi ad a sfruttare la gente come meglio può. No, non mi è piaciuto affatto.
    Neanche a me piace lo stile melodico italiano, però il mio primo cd è stato quello di Laura Pausini!! E non dimentichiamo la folle mania adolescenziale per i Take That!
    La musica è una cosa straordinaria, è un pò come gli odori, senti una canzone e ti ricordi di un momento esatto di tanti anni fa, in cui magari ascoltavi quella canzone con una tua amica.
    Quando la sera parto per la mia camminata sul lungomare, con la mia musica nelle orecchie, mi sento sempre molto felice!
    In questi ultimi giorni ascolto a rotazione il nuovo cd di Samuele Bersani, ve consiglio!!
    E poi ... ma quant'è figo?!?!?!?!?!?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma se ti sei contenuta! Hai solo scritto non entusiasma. Dovresti sentire cosa non mi dice Dorian. L'ho minacciato che a Natale gli regalo il meglio delle canzoni di Liga (che non c'è). Come rovinare un'amicizia.
      Fibra, lo conosco poco. A dire il vero ho letto qualche testo prima di fare il post. E forse l'ho beccato come ospite da qualche parte.
      Certo che se esordisce con un tutti mi sfruttano e lo faccio anche io, direi che proprio non ci siamo.
      Momento di outing: tu avevi i Take That io avevo gli Spandau.
      Ho ascoltato le tracce del nuovo di Bersani, sono tutte belle, lo sto consigliando come te. Sarà il mio prossimo acquisto.
      Per ora continuo ad ascoltare i Franz Ferdinand, grandiosi.
      Abbraccio.

      Elimina
    2. Aho, Ligabue proprio non mi piaceeeeeeeeeee!! Detto questo ... buon concerto! :-P
      Ieri sera ho camminato per un'ora ascoltando gli Spandau ... Gold always believe in your soul ... la adoro!!
      Franz Ferdinand super grandiosi, ora anche i The Killers sono entrati nel mio olimpo!
      E non ti dico che bello il concerto dei Blur!

      Elimina
    3. Ascolti gli Spandau? Ma brava.
      Il mio primo concerto in assoluto a Milano.
      Orde di fanciulle e un delirio pazzesco.
      Che bello, avevo 19 anni.

      Elimina
  15. mille... che collezione! complimenti.
    io sono decisamente meno fornito. ma il vero rammarico sono i vecchi vinili che mi guardano senza poter essere più ascoltati (il piatto non gira più, e nessuno lo sa riparare).
    quanto a fibra, non so: a volte mi sembra che provochi per il gusto di provocare. però qualche seme buono io lo trovo anche lì.
    ciao mari

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il mio piatto sono due anni che me lo devono sistemare. Intanto anche i miei vinili soffrono.
      Soprattutto Ruttle and Hum. In questo caso soffro io di più.
      Ecco, non si capisce bene il personaggio.
      Appunto.
      Ciao Metiu!

      Elimina
  16. Guarda il video di "Lamette"

    Dammi una lametta che mi taglio le vene
    ploloploploploploploplo
    diventa bieca questa notte da falene
    ploloploploploploploplo
    promette bene si promette tanto bene
    ma gimme gimme gimme
    ma gimme gimme gimme
    ma gimme gimme gimme
    ma dammi una lametta che mi taglio le vene

    dammi una lametta che ti taglio le vene
    ploloploploploploploplo
    ti faccio meno male del trapianto del rene
    ploloploploploploploplo
    ti voglio si ti voglio tanto bene
    ma gimme gimme gimme
    ma gimme gimme gimme
    ma gimme gimme gimme
    ma dammi una lametta che mi schioppo le vene

    parlo già da sola
    e disegno nell'aria
    certo ho un po' peccato ma che goduria
    mi gioco tutto con candore e furia

    e allora stop!
    Senti come affetta questa lametta
    da destra verso il centro zac!
    Dall'alto verso il basso zip!
    Che gusto che innesto gimme gimme gimme!
    E allora stop!
    Senti come taglia questa canaglia
    ma che poltiglia gimme gimme gimme!
    E allora stop!
    Vivere in fretta
    prendere al volo
    tutto conviene dammi dammi dammi dammi

    dammi una lametta che mi taglio le vene
    ploloploploploploploplo
    mi faccio meno male del trapianto del rene
    ploloploploploploploplo
    mi voglio bene si mi voglio tanto bene
    ma gimme gimme gimme
    ma gimme gimme gimme
    ma gimme gimme gimme
    ma gimme... ma gimme...
    dammi una lametta che
    dammi una lametta che
    dammi una lametta che mi sgaro le veneeeee

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda, giornata di m.
      Speriamo che domani non sia peggio.

      dammi una lametta che...

      Elimina
    2. un tempo chiedevano un martello per darlo in testa agli altri.....

      Elimina
    3. Ciao Mari
      spero che oggi vada un po' meglio.
      In effetti meglio il martello della lametta...
      Comunque la canzone della Rettore ha ancora il suo perchè se ne stiamo qui a parlare dopo tanti anni.
      baci veru

      Elimina
    4. Ragazze, i martelli li ho finiti.
      Bacio

      Elimina
  17. Ti lascio un mio commento ascoltando nel frattempo il grande Bill Joel con questo brano che ci hai proposto.
    Che dire... non conoscevo il brano "Ring Ring " e mentre l' ho ascoltato ho solo riso , pensando che la nuova generazione vive di emozioni ascoltando solo queste cose che non definisco musica ma solo frastuoni e ritmi martellanti.. Abbiamo gli stessi gusti...:) forse sono vecchietta anch'io??
    Ciao Mariella ...baci!

    RispondiElimina
  18. Ciao Francesca.
    Billy il grande, brava.
    Nemmeno io lo conoscevo granchè, ma la conversazione mi ha troppo incuriosito e sono andata subito su you tube. Da lì l'idea per il post.
    Un giro in internet per ascoltare qualcos'altro e poi via.
    Resto dell'idea che faccia della musica divertente ma per i miei gusti è solo rumore.
    Stessi gusti? Ad avercele due vecchiette come noi!

    Abbraccio!

    RispondiElimina
  19. Dunque....quanti commenti....la musica....Fabri Fibra...Jova...Liga....U2....
    Qui è guerra aperta. Fabri non lo seguo, ma quando lo danno alla radio lo ascolto sempre volentieri, perchè diciamo così "mi sceta" (mi sveglia) come i primi tempi di Jova o degli Articolo 31. è orecchiabile e ballabile e facendo parlare di sè nel bene e nel male, permette all hip hop di restare a galla, secondo me è un bravo rapper, ma tale resterà, perchè nel tempo non riesco a vedergli evoluzioni, eccetto per la diminuzione di parolacce. Jova è un poeta, ma non mi dispiace quando nei suoi album inserisce quel genere musicale con cui ha esordito.
    Cmq convengo con chi ha scritto che le canzoni " fanno scattare qualcosa nel cervello che li lega alle esperienze vissute", per es. mi piace il Pulcino Pio perchè mi riporta alla mente le risate ed i balletti del mio pargolo; la Pausini mi rammenta un forte dolore d'amore in adolescenza; Battisti con me ha condiviso praticamente tutto, dalla tenere età di 8 anni, ricordo che mi impossessai delle cassette di mio padre e che poveretto non ha più rivisto (le ho portate con me anche quando mi sono sposata). ho imparato a memoria interi album di Piero Pelù che ora non se ne scende più, la voce di Fiorella Mannoia mi tocca l'anima e con Sally , di Vasco cantata da Fiorella, arriva ogni volta al cuore dell'anima.
    Ho avuto il mio periodo di musica indiana, di musica new age e di musica techno a seconda delle attività a cui mi sottoponevo, che so aerobica, chiropratico o fit boxe.
    Ma cmq quasi sempre musica italiana, perchè dovevo e devo ancora capire ciò che viene raccontato, poi ovviamente ho avuto le mie eccezioni come Gloria Gaynor, Sting, Beatles e pochi altri intimi....
    Mio figlio ha già le sue eccezioni ed è anche convinto di cantare in inglese...è il massimo poi quando traduce le canzoni italiane con qualche parola napoletana. Grandioso!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco, anche io come te Ai, penso che Fabri Fibra sia bravo nel suo genere ma che non potrà evolversi molto.
      E come tutti voi, ho canzoni che mi accompagnano.
      Come Bella e Ti Penso, per esempio.

      Canzoni per sempre.

      Elimina
  20. antoniohiroshishiba19/9/13 6:51 PM

    corri ragazzo laggiù
    vola tra lampi di blu
    corri in aiuto di tutta la gente
    dell'umanità

    corri e va, per la terra
    vola e va, tra le stelle
    tu che puoi diventare Jeeg

    Jeeg va,cuore e acciaio,
    Jeeg va,cuore e acciaio,
    cuore di un ragazzo che
    senza paura sempre lotterà

    se dalla terra nascerà,
    la forza che ci attaccherà
    noi restiamo tutti con te,
    perchè tuuuu
    tu sei Jeeg

    quando il domani verrà,
    il tuo domani sarà
    coi tuoi poteri tu salvi il futuro
    dell'umanità

    corri e va, per la terra
    vola e va, tra le stelle
    tu che puoi diventare Jeeg

    Jeeg va,cuore e acciaio,
    Jeeg va,cuore e acciaio,
    cuore di un ragazzo che
    senza paura sempre lotterà

    se dallo spazio arriverà
    una nemica civiltà
    noi restiamo tutti con te
    perchè tuuuuu
    tu sei Jeeg

    corri e va, per la terra
    vola e va, tra le stelle
    tu che puoi diventare Jeeg
    Jeeg va,cuore e acciaio,
    Jeeg va,cuore e acciaio,
    cuore di un ragazzo che
    senza paura sempre lotterà

    tu sei Jeeeeeeeg!

    ecco qua.
    vi assicuro che non ho fatto il copia e incolla;
    L'ho scritta.

    e che nessuno mi dica frottole:
    ognuno di voi l'ha cantata almeno una volta nella vita e...
    ...nei momenti più spensierati, incatenata ad almeno altre cento dello stesso periodo e magari con il gruppo più impensabile di nostalgici trascinati dall'insostenibile leggerezza ... dei testi.
    altri tempi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io l'ho cantata centinaia di volte, mica solo una.
      Appartengo a quella generazione, altro che balle.
      E TU SEI JEEEEEEGGGGG

      Elimina
  21. Ciao Mari,
    volevo dire ad Antonio, che questa è la canzone più bella di tutto il repertorio robotico.
    ...ooopsss, dimenticavo Ufo robot, alias Goldrake.
    Comunque per me Lucio Battisti tutta la vita.
    Non posso mica dimenticare le serate a cantare a squarciagola con gli amici fino all'alba, grazie a lui!!!!
    Evviva!!!!

    RispondiElimina
  22. Eh no è c'è anche: Daitan, Daitan arriva il tuo nemico scappa, ma tu mi sei amico Daitan, arriva Daitan 3.
    Oppure: Tum Tum, Capitan Harlock, Tum Tum Capitan Harlock - fammi rubare capitano un'avventura in cui io sono l'eroe che combatte accanto at te. ( mi sembra).
    Accidenti, sui cartoni ci ricasco sempre.

    RispondiElimina
  23. A proposito di Lucio Battisti.
    Non l'ho nominato, come non ho nominato Rino Gaetano.
    E che ho bisogno ancora di tempo.
    Appartengono all'altra vita di Mari.

    RispondiElimina
  24. True Blue :-)

    RispondiElimina

Non conosco nulla al mondo che abbia tanto potere quanto la parola. A volte ne scrivo una, e la guardo, fino a quando non comincia a splendere.
(Emily Dickinson)