AVEVO SAPUTO QUEL GIORNO CHE LA SCRITTURA ERA CAMPO APERTO, VIA D'USCITA.
(ERRI DE LUCA - IL PIU' E IL MENO)

10 gennaio 2014

Classifica: i miei album del 2013













Da poco in Italia è stata pubblicata la classifica degli album più venduti nel 2013.

Voi direte che sapete dove voglio andare a parare. L'album più venduto dopo appena cinque settimane dall'uscita è: MONDOVISIONE di Luciano Ligabue.
Ha battuto anche chi era in classifica da un anno.
Ma le classifiche in Italia a mio parere lasciano il tempo che trovano. I consumatori per la stragrande maggioranza dei casi sono dei ragazzini imperbi con gusti musicali mediocri. Infatti mi sono stupita del traguardo raggiunto da LL. Chi pensava che in poco tempo avrebbe spodestato i Modà?

Ormai la musica si  scarica da internet.  Siamo rimasti in pochissimi ad entrare in un negozio e a comprare un CD. Tra poco saremo elefanti. Io proseguo imperterrita. Lo faccio anche con i libri. E non parlatemi del kindle per favore...


No, voglio solo fare la mia classifica personale. I miei primi dieci.

E mica sono sempre così prevedibile io...

1) THE NEXT DAY - DAVID BOWIE  Dieci anni di assenza e torna con un album potente e unico come lui. Da ascoltare e ascoltare e ascoltare. Vi lascio "Valentine's Day".



The next day


2) RIGHT THOUGHTS RIGHT WORDS RIGHT ACTION - FRANZ FERDINAND.
Sempre meglio questi ragazzi scozzesi. Scoperti a Londra qualche anno fa. Seguiti ormai con amore e passione. Il quarto album, una vera e propria bomba. In ascolto "Love Illumination".


Right thoughts right words right action





3) MONDOVISIONE - LUCIANO LIGABUE. Non aggiungo altro. Non serve. La traccia è  "La neve se ne frega".



Mondovisione



4) NUVOLA NUMERO NOVE - SAMUELE BERSANI. Vorrei che la finissero di chiamarlo giovane cantautore. Mi pare si cerchi sempre di ridimensionarlo, quasi di volerlo mettere lì nell'angolo. Ma lui è grande, bravissimo. Un poeta.
Sentite " Chiamami Napoleone".



Nuvola numero nove




5) GRAFFITI ON THE TRAIN - STEREOPHONICS. Vi ho raccontato molto di loro. Vi ho detto anche che il precedente album mi aveva deluso. Non questo. E' migliore, la voce di Kelly Jones quella di un tempo.  "Violins and Tamburines" è un capolavoro e ve la lascio.



Graffiti on the Train


6) RANDOM ACCESS MEMORIES - DAFT PUNK. Sonorità di altri tempi. Mi ha fatto divertire e ballare durante la scorsa estate, Capolavoro di chi ha fatto di questo mestiere un'arte. Naturalmente "Get lucky".



Random access memories


7) GREGORY PORTER - LIQUID SPIRIT. Cantante jazz americano, scoperto quasi per caso mentre ascoltavo una radio jazz straniera. Mi piace e mi emoziona come pochi. Grandissima voce. Qualche minuto di  "Water under bridges".




Liquid spirit


8) SENZA PAURA - GIORGIA.  E' bravissima una delle mie preferite. La ascolto e mi perdo nella sua voce. Sta provando la strada internazionale. Tifo per lei. Vi lascio "Riflesso di me".




Senza paura


9) L'ANIMA VOLA - ELISA. Brava e diversa da Giorgia. Questa volta l'album mi è piaciuto meno rispetto ai precedenti. Ma è sempre una fuoriclasse. Come si sente in "Ecco che".




L'Anima vola

10) DELTHA MACHINE - DEPECHE MODE. Ultimi ma come spesso faccio questo posto per me è speciale. E' equivalente al primo. A voi "Welcome to my world" tratto dal loro 13°mo album in studio.





Delta machine


Menzione speciale a BACKUP 1987-2012 - LORENZO JOVANOTTI CHERUBINI. In realtà l'album è uscito a fine 2012 ma io l'ho ascoltato per tutto il 2013 e quindi.... Ecco "Bella".



Backup 1987-2012







E la vostra classifica personale?
Tutto quello che vi è piaciuto. Album, singoli, EP. Quello che ancora vi portate dentro del 2013.

26 commenti:

  1. non ho ancora terminato la mia classifica del meglio del 2013 ma sicuramente ci sarà jovanotti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non avevo dubbi in proposito. Impossibile non considerarlo parte integrante di una classifica degna di questo nome. Ora resto in attesa della tua! A presto Fede!

      Elimina
  2. allora, ho apprezzato come sai Bowie e Franz Ferdinand. ho letto che hai ascoltato pure Daft Punk, Stereophonic e Depeche Mode. non sono certamente i loro migliori album in carriera, soprattutto quello dei DM, che è mollissimo. Daft Punk è da sei e mezzo

    RispondiElimina
  3. Si' abbiamo qualcosa in comune per quel che riguarda la musica. Non ho detto che sono i loro migliori album ma restano quanto di meglio ho ascoltato quest'anno per Stereophonics ecc... Certo che per quel che riguarda Dave e company certificarli mollicci mi sembra un sacrilegio. Tutta invidia la tua!

    RispondiElimina
  4. Primo posto: Album dei Calciatori Panini, dal secondo al decimo posto: idem.
    Album Panini: "Musica per le mie orecchie!"
    Ciao Mariella,
    Nicola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La tua classifica di sicuro batte le mia.
      Grazie Nicola.

      Elimina
  5. Giorgia ed Elisa, voci splendide!

    RispondiElimina
  6. Buon anno amica mia, anzitutto!
    Dopo una pausetta (lunghina), torno a leggerti e scopro che...
    ...ai primi due posti avrei messo gli stessi dischi.
    Alla fine non sono solo un uomo da cori ed entusiasmi sopranili :D
    Buona domenica e abbracci alieni
    Leo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buon anno a te ragazzo caro.
      Mi sei mancato.
      Abbracci&baci.

      Elimina
  7. Mari dai sei tu l'esperta di musica.
    Mi affido a te e faccio mia la tua classifica.
    Tutti i cantanti citati mi piacciono...si si anche alcune canzoni del Liga.
    Tuttavia trattasi di singoli pezzi,non conosco i cd per intero.
    Tu invece si.Mi metto nelle tue mani.
    Che quando si parla fra amici le tue conoscenze musicali le spaccio come mie.
    VERU

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vai sul sicuro spacciandomi.
      Che poi se ti colleghi dal cellulare al mio blog è una figata. Cliccando sulle copertine ti si apre la pagina di you tube e ascolti le canzoni che ho lasciato per intero.
      Mi faccio i complimenti da sola.
      Io spaccio musica e braccialetti Cruciani. Una vera e propria vocazione.
      Buona domenica.
      Smack.

      Elimina
    2. Davvero?
      Allora mi collego subito :-)

      Elimina
  8. Giorgia, Elisa, Jovanotti questa per me è la mia classifica.
    Un caro saluto,
    aldo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tutta italiana bene!!
      Abbraccio Aldo.

      Elimina
  9. Bersani lo adoro, Elisa ha fatto un album perfetto... Alcuni tuoi spunti li colgo per approfondire cantanti che conosco meno.. un saluto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bersani lo seguo da molti anni. Ha sempre scritto cose belle e importanti. Alcune sue canzoni restano accese sempre.
      Elisa è il solito mostro di bravura e di voce. Ma quest'album tutto in italiano mi è sembrato un po' spento.
      Alcune canzoni come quella che ha scritto Ligabue, mono-tone.
      Si è lasciata condizionare da chi a gran voce le chiedeva un album tutto nella nostra lingua. Ma io concordo con chi invece ritiene che con l'inglese lei si senta veramente libera.
      Abbraccio Lara.

      Elimina
  10. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  11. La musica è la mia vita, non l'ho mai lasciata e lei non ha mai lasciato me, ma devo dire che il 2013 è stata un grande ritorno di fiamma tra di noi, grazie alle lunghe camminate ed al mio Iphone.
    Ho ascoltato tantissimo il nuovo cd di Bersani, e poi Arcade Fire, Black Keys, The Killers, Franz Ferdinand, Muse, De Gregori, Jova of course.
    Adoro ascoltare musica in modalità casuale e farmi sorprendere ogni volta.
    (PS: sabato mentre camminavo sul lungomare, parte una canzone che adoro "Are you gonna be my girl?" dei Jet ... chissà inquanti hanno pensato "Ma chi è quella pazza che cammina scuotendo la testa???" )

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E a chi lo dici! Non riuscirei a concepire nessun attimo della mia vita senza la colonna sonora.
      A proposito di Jet.
      Anche loro li ho "scoperti" a Londra un po' di anni fa.
      Comprai Shine On.
      Pensai che avrebbero fatto grandi cose. E invece... Dopo tre album il nulla.
      Pare proprio che ci resterà solo la canzone che citi.
      Mi hai fatto venire voglia di riascoltarla.
      Bacio!

      Elimina
    2. Beh anche Shine on. Bellissima.

      Elimina
  12. prendo appunti, bello qui! Ti aspetto da em.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Stefania, benvenuta!
      Mi fa molto piacere veicolare della bella musica attraverso il mio blog. Spazio che riservo alle mie passioni: musica, parole, poesia e sentimenti.
      Ti aspetto e ci vediamo presto, anche altrove!

      Elimina
  13. Scelte musicali eccellenti!
    Il mio cuore batte forte quando ascolto il CD "Del suo veloce volo" di Antony e Battiato live all'Arena di Verona.
    Nel 2013 ho comprato molti CD datati e raccolte di artisti che volevo ascoltare da tempo: Burt Bacharach, Nina Simone, Edith Piaf, Paolo Conte ed Ivan Graziani per citarne alcuni. Consiglio anche una raccolta di CD di Ludovico Einaudi in uscita con Repubblica e L'Espresso.
    Buon ascolto a tutti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah dimenticavo...Robbi Spaggia

      Elimina
    2. Grazie, Spaggia.
      Vediamo un po' di Antony mi piace la voce enormemente. Ma riconosco che non ho ascoltato nulla dell'album con Battiato. Dovrò rimediare.
      A proposito degli artisti che hai ascoltato lo scorso anno.
      Mi hai fatto venire in mente i concerti che ho visto di Bacharach. L'ultimo in piazza Duomo a Milano. Ma ricordo qualche anno fa uno spettacolo al teatro Smeraldo. Insieme lui e Dionne Warwick. Lui suonava il pianoforte, accompagnandola. Riusciva a farlo chinando indietro la schiena fino all'impossibile. Resterà per me un ricordo memorabile. Non che abbia una grande voce, ma di sicuro ha creato musica e parole immortali.
      Nina Simone è tra le mie cantanti preferite. Ho dei vecchi vinili suoi che custodisco gelosamente. Grande artista e grandissima, eccezionale donna.
      Einaudi non mi piace. Lo so magari sto dicendo un'eresia, ma non mi emoziona. Niente a che vedere con Stefano Bollani. Uno che potrebbe suonare un tavolo e riuscire a creare un motivo unico e memorabile.
      Grazie per i tuoi consigli. Mi interessa riscoprire Graziani. Un autore forse dimenticato e ingiustamente, direi.
      Abbraccio!

      Elimina

Non conosco nulla al mondo che abbia tanto potere quanto la parola. A volte ne scrivo una, e la guardo, fino a quando non comincia a splendere.
(Emily Dickinson)