AVEVO SAPUTO QUEL GIORNO CHE LA SCRITTURA ERA CAMPO APERTO, VIA D'USCITA.
(ERRI DE LUCA - IL PIU' E IL MENO)

05 aprile 2014

La città vuota




Le strade piene, la folla intorno a me 
mi parla e ride e nulla sa di te 
io vedo intorno a me chi passa e va 
ma so che la città 
vuota mi sembrerà se non ci sei tu 

C'è chi ogni sera mi vuole accanto a sé 
ma non m'importa se i suoi baci mi darà 
io penso sempre a te, soltanto a te 
e so che la città vuota mi sembrerà se non torni tu, 
come puoi tu vivere ancor solo senza me 
non senti tu che non finì il nostro amor. 

Le strade vuote, deserte sempre più 
leggo il tuo nome ovunque intorno a me 
torna da me amor e non sarà più vuota la città 
ed io vivrò con te tutti i miei giorni 
tutti i miei giorni, tutti i miei giorni




E' forse la canzone di Mina che preferisco. Seguendo Fiorello alla tele oggi,  ho scoperto che è anche la sua.
Mi fa piacere la coincidenza.
Mi ci ha fatto pensare e ha ispirato il mio post di oggi.
Un amore così.
Di quelli finiti senza lieto fine ma che il vento ci tiene addosso.
Voi che ne pensate?
Vi è mai capitato?
Avete nostalgia per qualcuno a cui ogni tanto pensate perché, anche se è all'interno di uno dei cassetti ormai chiusi del cuore, basta una frase di canzone, un profumo nell'aria che vi investe all'improvviso, una strada che percorrete, un vestito o un semplice sguardo di sconosciuto e all'improvviso vi ritrovate esattamente lì, come allora?





30 commenti:

  1. Non so se e' la mia canzone preferita di Mina, ma certo una delle migliori....

    Io penso al flirt al mare del 1987 ogni tanto, quindi altroche'... D'altro canto con la memoria che ho... Vedi che non sono tanto zanza... :-))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono sicura che ti ricordi anche il giorno e l'ora del primo incontro :-)

      Elimina
    2. il giorno più o meno intorno al 15 agosto, l'ora era post cena

      era olandese e bellissima, vinsi la concorrenza altrui solo perchè parlavo un pò di inglese

      Elimina
  2. La Città vuota mi riempie il cuore di nostalgia.
    La Città caotica mi riempie qualche altro organo.
    La Città vuota mi ricorda il mio primo bacio: per fortuna che era vuota, perché il mio primo bacio era un non bacio,
    ero troppo inesperto ed ero troppo piccolo. Adesso però... bacio ancora peggio... Non tutti i baci riescono col buco...
    Meglio i baci Perugina.
    Meglio ascoltare Mina...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mamma, anche il mio primo bacio fu un episodio orribile.
      Io partivo da zero, non sapevo proprio come fare e mi affannavo a nasconderlo. Mi fece davvero schifo.
      I baci Perugina li adoro. Quelli al cioccolato bianco poi...
      Ascoltare Mina e mangiare un bacio Perugina al cioccolato bianco.
      Direi perfetto.
      Ciao Nicola!

      Elimina
  3. Ciao Mari!
    Questa canzone è bellissima sia le parole che la musica che le accompagna,proprio come i ricordi quelli chiusi in un cassetto che a volte si apre come avesse una molla a intermittenza,non l'associo ad un uomo ma ad un amore enorme grande finito senza che nessuno lo volesse,ti tocca e basta
    Abbraccio grande amica cara! Buon week :))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Claudia.
      Lo associ all'idea stessa dell'amore. Sei proprio una gran romanticona.
      Buona domenica cara.

      Elimina
  4. DorianGray5/4/14 10:13 PM

    Mi capita continuamente, soprattutto con le canzoni.
    Ci sono alcune che la mia mente collega a momenti, persone, emozioni lontanissime. "Mila e Sciro" sarà sempre la colonna sonora della mia amicizia con A. così come "Banane e lampone" la mia prima vera figuraccia al karaoke (che continuo a replicare nonostante tutto), "Laura non c'è" la gita a Strasburgo... Alle prime note di una canzone di Ligabue penso a te Mari, peccato che raramente riesca ad arrivare fino a ritornello :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giuro che questa cosa di "Mila e Sciro" non la rivelerò a nessuno.
      Croce sul cuore :-)
      Tu ci provi ad ascoltarle per intero le canzoni di Liga, poi arriva quel benedetto basso...
      Sto facendo una selezione di qualcuna senza, magari ci riesci ad arrivare alla fine!!!
      Saranno pronte per luglio!
      Abbraccio.

      Elimina

      Elimina
  5. Piace molto anche a me questa canzone, Mina è semplicemente unica. Potrebbe cantare pure le canzoncine dello zecchino d'oro e ne uscirebbero dei capolavori. Ciao e buon week end.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma anche l'elenco del telefono o le offerte dei volantini al supermercato!
      Tutto riuscirebbe a trasformare rendendolo unico. La sua voce è la pietra filosofale.
      Una buona domenica a te.

      Elimina
  6. Bellissima canzone questa di Mina, triste e malinconica. La canzone che invece a me ricorda un amore finito male è di tutt'altra categoria. Disco music, anni '80 insomma un'altra storia, niente a che fare con la mitica Mina. Eppure quando mi capita di riascoltarla, mi sembra la canzone più bella del mondo e di colpo torno indietro nel tempo, quando lui me la faceva ascoltare al telefono. L'emozione che mi scatena è indefinibile, forse perchè quando una storia non ha il lieto fine lascia sempre dietro di sè tante domande senza risposta, l'angosciante dilemma del "come sarebbe stato se..." Per fortuna la canzone dura pochi minuti e quando termina svaniscono anche i pensieri . Abbraccio, More

    RispondiElimina
    Risposte
    1. More, ma dimmi qual è la canzone!
      Che sicuramente l'ho ballata anche io ai tempi in cui sgambettavo in discoteca fino all'alba.
      Le canzoni che fanno parte dei nostri ricordi e che in un lampo ci riportano indietro nel tempo, non sono sempre dei capolavori. Ma il momento magico che evocano è sicuramente un pezzo di noi che ci portiamo dietro.
      Il potere della musica non ha confini di tempo.
      Qualcosa di simile mi capita con i profumi.
      Una scia di uno in particolare e i miei occhi si riempiono di lacrime...
      Bacio ragazza.

      Elimina
    2. Funky town! A me fa ballare ancora oggi...

      Elimina
    3. Bella!!!
      Won't you take me to Funky Tow!
      Allora la posto!
      http://youtu.be/HRDc31Co8sI

      Elimina
    4. Lo sai che ti voglio bene vero? ma bene, bene bene (cit)

      Elimina
    5. Lo so Morena. Idem.
      SMACK!!!

      Elimina
  7. Eh, cara Mariella, nel cuore di ognuno di noi c'è un cassettino ben nascosto e chiuso con un lucchetto, ma basta un profumo, la nota di una vecchia canzone, una cartolina che riemerge -magari tenuta da una vita come segnalibro di un romanzo che chissà quando si è letto- e scene che credevi dimenticate si rimaterializzano all'improvviso e tu senti la "ciccia fresca" di lei sotto i tuoi polpastrelli, che cercano che frugano, come quando eravamo tanto giovani. Se mi capita? Orpo se mi capita, e come. Evito di soffermarmi a pensarci altrimenti mi viene la faccia del deficiente sbronzo che ride alle stelle. Non è il massimo alla mia età, ma è ugualmente bellissimo......

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Meno male che quei cassetti sono pronti a riaprirsi a qualsiasi età.Ba

      Bacio Vincenzo.

      Elimina
  8. Cara Mariella, mi segno il tuo post e prima o poi scrivo qualcosa! (sono di corsa!)
    Un caro abbraccio!

    B.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao fiorellino sempre di corsa.
      Torna che ti aspetto.
      Bacio

      Elimina
  9. Be' Mari, di ricordi così ne ho un'infinità (lo sai benissimo 😉), non tutti finiti male per fortuna.
    Una canzone che mi ricorda quei momenti, ero piccolissima ma super vispa, la canzone di Tozzi "Ti amo". Il mare, le corse in bicicletta, la pineta.
    Che belle sensazioni, meno male che ci sono! Baciiiii...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La adoro.

      Te lo ricordi che la cantavamo a squarciagola salendo scendendo le scale di casa?
      E quell'estate a Marina di Lesina?

      Che bei ricordi!
      Posto anche Tozzi.
      Sei pronta?
      Cantiamo:

      Ti amo,
      un soldo
      ti amo,
      in aria
      ti amo
      se viene testa vuol dire che basta
      lasciamoci.
      ti amo, io sono, ti amo, in fondo un uomo
      che non ha freddo nel cuore, nel letto
      comando io
      ma tremo davanti al tuo seno,
      ti odio e ti amo,
      è una farfalla che muore sbattendo le ali
      l'amore che a letto si fa
      prendimi l'altra metà
      oggi ritorno da lei
      primo Maggio, su coraggio
      Io ti amo e chiedo perdono
      ricordi chi sono
      apri la porta a un guerriero di carta igienica
      e dammi il tuo vino leggero
      che hai fatto quando non c'ero
      e le lenzuola di lino
      dammi il sonno di un bambino
      che fa
      sogna
      cavalli e si gira
      e un po' di lavoro
      fammi abbracciare una donna che stira
      cantando
      e poi fatti un po' prendere in giro
      prima di fare l'amore
      vesti la rabbia di pace e sottane sulla luce
      io ti amo e chiedo perdono
      ricordi chi sono
      ti amo, ti amo, ti amo ti amo
      e dammi il tuo vino leggero
      che hai fatto quando non c'ero
      e le lenzuola di lino
      dammi il sonno di un bambino
      che fa
      sogna
      cavalli e si gira
      e un po' di lavoro
      fammi abbracciare una donna che stira
      cantando
      e poi fatti un po' prendere in giro
      prima di fare l'amore
      vesti la rabbia di pace e sottane sulla luce
      io ti amo e chiedo perdono
      ricordi chi sono
      ti amo, ti amo, ti amo ti amo

      http://youtu.be/FvkMCEhXjRM

      Elimina
  10. Ho cantato a squarciagola! Ma purtroppo non sono riuscita a tornare indietro nel tempo uffiiiii!!!!!
    Voglio tornare indietroooooo...😭😭😭
    Marina di Lesinaaaaaaa arrivooooooo...🚲⛵🌊🏄📻🎤🎶
    Eccetera, eccetera, essetera, essetera...

    RispondiElimina
  11. Passo per un saluto, ogni tanto mi mostro educata..... Al tema non rispondo mi riporta alla mente le tracce della mia prof del liceo, troppo introspettiva la domanda ed in questo momento mi sento molto superficiale. hihihihi. Ma comunque splendida domanda, come sempre. Personalemente cmq questa canzone da sempre la associo a Fiorello, quella cantata da Mina l'ho sentita veramente pochissime volte.
    smack smack alle mie cognatine

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E infatti sono partita da Fiorello, perché in un'intervista vista alla tele sabato, ha appunto detto che era la sua canzone preferita. Ho poi guardato il video su you tube.
      Baci a te.
      E cerca di passare più spesso!

      Elimina
  12. antoniodurarealtà9/4/14 1:03 PM

    AAAAHHHHH BASTAAAAA, Danie', ti prego chiudi la porta, quando arrivano bussano! AAAAAAHHHHH

    RispondiElimina
  13. ci sono parecchie canzoni che mi fanno tornare in mente attimi e situazioni... nessun rimpianto credo solamente un percorso che mi ha portato ad essere per ora come sono

    RispondiElimina

Non conosco nulla al mondo che abbia tanto potere quanto la parola. A volte ne scrivo una, e la guardo, fino a quando non comincia a splendere.
(Emily Dickinson)