AVEVO SAPUTO QUEL GIORNO CHE LA SCRITTURA ERA CAMPO APERTO, VIA D'USCITA.
(ERRI DE LUCA - IL PIU' E IL MENO)

06 maggio 2014

Paolo Nutini: quando l'amore per la musica ha radici antiche.





Diciamolo pure:la prima cosa che si nota guardandolo, è l'aspetto davvero piacevole.
Il che, nel mondo dell'immagine a cui siamo quasi del tutto assoggettati (HO DETTO QUASI), consente a chi lo possiede di avere una marcia in più.

Se poi unisci alla prestanza fisica, una voce pastosa e calda, con note black che non puoi ignorare e un background pop-rock, direi che il gioco è fatto.
Avrai un bel gruppo di accoliti e di fan che potranno seguirti in lungo e in largo qualunque cosa tu faccia. Vabbè forse. Che ormai il pubblico che ti segue bisogna davvero meritarselo.
Il simpatico (E FIGO) ragazzo scozzese, già dalla sua prima apparizione con l'album These Streets  del 2006, colpisce a fondo e  bene.
Ebbe un battesimo d'eccezione. Cantò al Carnegie Hall sotto la direzione di Marvin Hamlisch; compositore e arrangiatore pluripremio Oscar. Sua la colonna sonora del film The way we were (Come Eravamo).
In assoluto una delle mie colonne sonore preferite.
Ma io ero già stata conquistata da una canzone che, a dirla tutta, sembrava scritta per me: New shoes!






Tutto il primo album fu una piacevole scoperta. Un ragazzo così giovane e già determinato. Con in mano la capacità di sorprendere grazie a testi gradevoli e musica fresca e piacevole. Alternando brani ritmati a momenti molto intimi.
Una carica positiva e anche ricordi di amori che seppur giovani, come tutti gli amori procurano ricordi e tormenti.
Tra le tracce del suo primo lavoro c'è un'altra canzone che vorrei citare: si tratta  di  Jenny don't be hasty! Si narra sia  nata dopo una delusione scaturita da un amore molto più grande di lui che lo aveva tormentato a lungo.





Nel secondo album pubblicato nel 2009, Sunny Side Up  ci fu una svolta. Quasi niente rock, molto folk e l'inizio di un avvicinamento al soul. 
Sonorità profonde che, con echi di altri tempi, fanno pensare alla musica americana degli anni '30. La crescita di Nutini, a parer mio, comincia proprio da qui.
Il video del singolo Candy  che anticipa l'uscita dell'album, fu girato a L'Avana.  




L'album pur bello, forse a causa della svolta poco commerciale, non riesce a ripetere il successo del primo.
Ma consente al cantautore di riflettere sul tipo di musica a cui dedicarsi in futuro.


Il 13 aprile 2014 esce il suo terzo album: Caustic Love.
Lui stesso ha spiegato il titolo chiarendo il suo pensiero.  A proposito di amore e di come spesso i giovani d'oggi stiano diventando troppo prudenti. E allora ci sarebbe bisogno di abbandonarsi alle emozioni e lasciarsi andare.
Ehi Paolo, per fortuna è ancora così!


Le 13 tracce sono tutte molto belle e complete. Un album intero da tenere a mente e ascoltare.
Apre all'intero lavoro: Scream (Funky My Life Up).

Gran bella canzone, dove funky e soul si fondono perfettamente con la sua voce graffiante. E il video in bianco e nero completa il tutto come la classica ciliegina sulla torta.






E per chi pensava ad un ritorno al rock, si deve riconoscere che non c'è nulla di così lontano.
Il lavoro di Nutini mostra una sua maturità professionale e musicale che continua il percorso cominciato con l'album precedente. Ha praticamente rubato l'anima al soul e al funky  e l'amplifica a 360°.
Le citazioni e i ricordi si moltiplicano. Sonorità da Motown e colorazioni black. Il musicista canta e suona soprattutto quello che ama. Canzoni come Iron sky in cui cita il famoso monologo del " Il Grande Dittatore" di Charlie Chaplin, ad esempio.
E poi ricorda altri tempi e altri musicisti con la splendida "As time goes by".
Collaborazioni eccellenti, come in Fashion con Janelle Monae, giovane cantautrice statunitense che da tempo fa sentire la sua voce a proposito di razzismo e pregiudizi.


Fino ad ora però, la mia canzone preferita resta  Iron sky. Eccola. 
La sessione live è stata registrata nei mitici studi di Abbey Road a Londra. Per dire.





Vorrei però chiarire che la mia "infatuazione" riguarda solo ed esclusivamente la sua bravura e la sua completezza dal punto di vista musicale. Che non vi passi per la mente che ci possa essere altro eh. Sono anziana.

SEEEEEEEEEEEEEEE

34 commenti:

  1. tra i cantanti che non mi piacciono - e Nutini rientra nella categoria - lo metto tra i più gradevoli.

    un modo un pò contorto per dire che lo considero un cinque e mezzo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo che contorto sei contorto, eh!

      Elimina
    2. e tu che usi ilverbo diludere ? comunque adesso sto ascoltando i tears for fears, vedi te

      Elimina
    3. In pieno loop anni '80 allora! Per tua fortuna ti sei perso i miei vaneggiamenti, durati settimane, sulla musica che ci girava intorno all'epoca. Una delle mie preferite ai tempi, era Women in chains. Adoro Bastianich :-)

      Elimina
  2. Domani, perchè adesso è tardino, farò leggere il tuo post a mia figlia: lei adora Nutini. Qualche anno fa è andata a sentirlo dal vivo in teatro a Firenze. Comunque, capisco che la tua infatuazione sia soltanto per la bravura professionale....SEEEEEEEEE

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara la mia Morena! Una mia amica, più o meno la nostra età, a luglio va a Roma per sentirlo dal vivo. Capisci a meeee! Un bacio all tua ragazza che ha ottimi gusti musicali. E non solo :-)

      Elimina
  3. :)))))))

    Non lo conoscevo, vedro' di ascoltare quelle che hai citato!

    Buona giornata! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono più che certa che sarà di tuo gradimento. Bacio fanciulla bella :-)

      Elimina
  4. Non conosco Nutini se non per sentito dire.
    Oggi con il tuo post ho le idea più chiare.
    Imparerò ad ascoltarlo e vediamo 😃

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dove l'avrai sentito nominare?!?!? Boh!

      Elimina
    2. Ahahah chi lo sa?
      Forse da una fanciulla che lo adora...
      Dopo la tua recensione cercherò di ascoltarlo con più attenzione

      Elimina
    3. Sì anche io ho la vaga sensazione di sapere dove e da chi ne hai sentito parlare -:)
      Bacio!

      Elimina
    4. Allora cuccatevi questa!! http://www.youtube.com/watch?v=Nsx-JVymaGk

      Elimina
  5. Da dove inizio?
    Inizio da quello che ha detto Niccolò Fabi: "Avoja a dire che l'aspetto fisico non condiziona il giudizio artistico... Se questo Paolo qui non avesse questo delizioso musetto verrebbe portato sul palmo di mano da critici e amanti del talento in musica come uno dei cantanti piú dotati in circolazione, ma lo spauracchio di mischiarsi a qualche gridolino femminile a volte acceca il buon gusto e fa guardare colpevolmente oltre...vabbė..sentite qui..un occhio aperto è concesso ...bacisssss".
    Figo è figo, e questo si sa e si vede, ma spero vivamente che non diventi un handicap per lui perché c'è molto, molto altro. Sono d'accordo con te nel dire che il secondo album è un inferiore al primo, mancava qualcosa pur essendo estremamente orecchiabile. Poi è arrivata la botta con Caustic Love.
    Al primo ascolto, mi sono fermata più volte ad ascoltare in loop "One day", bellissima ballata d'amore soul.
    Adesso sono in fissa totale con "Iron sky", un inno alla libertà ed al libero arbitrio come non ne sentivo da tempo. Il video che hai linkato tu l'ho visto già un mare di volte! Emozione allo stato puro!
    Ieri sera ho ascoltato tutto il cd di fila, mentre camminavo sul mio adorato lungomare, ed ho scoperto che "Better man" è la canzone che vorrei mi dedicassero, perché riassume tutto quello che una donna vorrebbe "la tratterò come solo un vero uomo sa fare ... lei mi mette voglia di essere un uomo migliore".
    Andrò anche io quest'estate a vederlo, e non vedo l'ora!! Peccato per la location super dispersiva, ma butterò via la mia dignità e scasserò i maroni a tutti per vederlo il più vicino possibile. E godermi finalmente questo spettacolo d'uomo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il tuo commento è un post nel post.
      Interessante e abbastanza veritiero il punto di vista di Niccolò Fabi.
      E' una legge che talvolta non risparmia gli artisti e non solo in campo musicale.
      Mi viene in mente, ad esempio, la bravura di un grandissimo attore quale era Paul Newman. Così bello da non permettergli mai di realizzare il sogno di vincere un Oscar. Nonostante lo avesse meritato molte volte.
      Una discriminazione che di questi tempi accompagna anche la carriera di Leo di Caprio.
      Tornando a Nutini, il ragazzo è bravo. Se fosse meno bello, di sicuro sarebbe più apprezzato.
      Ce ne faremo una ragione delle critiche. E andremo avanti lo stesso a considerarlo uno dei migliori talenti in circolazione.

      Abbraccio bimba sognatrice.

      Elimina
    2. Bello bimba sognatrice!!
      Aggiungo solo che questo bellissimo album è arrivato in un momento nel quale avevo tanto bisogno di provare emozioni forti, sai quando ti senti come bloccata? Quel vivacchiare che dopo poco annoia!!
      La botta sullo stomaco è stata molto utile!
      Ci fosse anche altro sarebbe la ciliegina sulla torta ... :-D

      Elimina
    3. Sono anni che mi succede lo stesso ogni volta che il Liga pubblica un nuovo album
      Sempre le parole giuste e il momento giusto.
      Ti auguro il tuo personalissimo Better Man.
      Che poi al concerto, guardati anche un po' intorno eh!!!
      Io ci ho conosciuto di quella gente prima...:-)

      Elimina
  6. Ho tutto sul pc.
    Alcune cose moooolto carine, altre più commerciali.
    Lo teniamo (con l'amormio) sulla chiavetta, per viaggi coast to coast... :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siete fini intenditori voi due...
      Bacio.

      Elimina
  7. Non lo conoscevo. Sono rimasta al Liga. Del resto sono in età sinodale.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sara, sul Liga che dire.
      Sai che sul mio blog ci ho fatto l'altare della patria.
      Ma ogni tanto bisogna posare lo sguardo e le armonie anche altrove.
      Te lo consiglio, il giovane Paolino.
      Magari mentre passeggi sul lungomare delle tue parti...

      Elimina
  8. Ma che manna questo ragazzo, come dice qualcuno, adooooro!
    È bello (assolutamente sì), bravo e talentuoso.
    Che dire di più.
    Ah, sì... è la voce graffiante che mi ha completamente conquistata! ;-) ;-) ;-)
    Bacissimi!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pia credo che "manna" non glielo avesse ancora detto nessuno!
      Ahahahah

      BACIO.

      Elimina
  9. Una bella carrellata dei suoi brani, Mi piace tanto Paolo in tutti i sensi :):)
    Baci cara Mari

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buongustaia!!!
      Baci a te cara Francesca

      Elimina
  10. Quando passo da te mi rendo conto di essere un'ignorantona...forse perché ascolto sempre le stesse cose, tutto il giorno, per cui a casa non voglio sentire altro. Imparo qualcosa grazie a te :-). Baci. P.S.: se qualcuno si azzarda a dire che siamo anziane...lo azzanno, ahahahah!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Ros, come avevi spiegato tempo fa, dopo i fiumi di new age che sei costretta a sentire per lavoro, credo che il silenzio poi sia d'oro in casa. Ogni tanto però fai un saltino da me. Così ti aggiorni e ascolti delle novità. Come potrebbe essere altrimenti in un blog che si chiama DOREMIFASOL?
      E ricorda che ad azzannare siamo almeno in due!!!
      Bacio.

      Elimina
  11. Ciao Mari!
    Ahhh dopo essermi gustata alla grande il Blasco ieri sera non posso non posso non posso ecco
    E adesso spara! ahahahahaha
    Buon fine settimana Bacio e abbraccio :)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahhah ve lo lascio tutto quanto a te e alla Veru il bassetto panciuto!!!

      Elimina
  12. Hahahaha hai sparato forte però neeee
    Bacio gioia bella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. SMACK!

      Ps: pensa quando lo leggerà Veru! ahahahah

      Elimina
  13. figaccionissimo in tutti i sensi. concordo

    RispondiElimina

Non conosco nulla al mondo che abbia tanto potere quanto la parola. A volte ne scrivo una, e la guardo, fino a quando non comincia a splendere.
(Emily Dickinson)