AVEVO SAPUTO QUEL GIORNO CHE LA SCRITTURA ERA CAMPO APERTO, VIA D'USCITA.
(ERRI DE LUCA - IL PIU' E IL MENO)

10 marzo 2015

Nel mezzo del cammin... mi scrisse Gina.





La maggior parte di voi sa che da tempo collaboro con L'Angolo del Sorriso. Un blog allegro e divertente dove l'arte è solo sorrisi. Post che hanno come unico scopo l'allegria e la simpatia. Si scherza e si ride senza prendersela. Insomma nulla di serio ma molto di faceto.
A volte succede che qualcuno provi a mettere in linea robe serie. Recensioni di alto valore, estratti di filosofia pura, biografie di personaggi dalla statura immensa. Qualche poesia per gli irriducibili. Ma poi dopo vari insulti da parte del resto del gruppo si torna a ragionar di cazzate!

Siamo un gruppo affiatato e a turno pubblichiamo qualcosa. Stasera ve ne parlo perché ho ricevuto una lettera da una gentile lettrice che mi chiede consigli. Io mi sono davvero compiaciuta per tale onore. 
E ho risposto alla sua, con tutta la grazia e la gentilezza che mi corrisponde.
Ecco la lettera e la mia risposta.

Se volete saperne di più passate a trovarci!






Cara signorina, signoretta, signorinella Marinella, mi scusi tanto se ti scrivo.
Ma ti leggo da qualche tempo nel blog di quei crapuloni di maschi bugiardi e ambigui, raggruppati in Quelli dell'Angolo.
Tu sei così gentile, carina, sorridente e ammodo. Dispensi allegria e gioventù.
E sei molto saggia, si vede da quello che scrivi. Anche solo per il fatto che sopporti quella brigata di donnaioli matricolati e incontinenti. 
Allora mi sono decisa e a due mani ti deposito questa mia. 
Sono un'ANCORA bella piacente signora di una certa età. Purtroppo vedova da molti anni.
Sono vissuta in un piccolo paesino all'interno del buco del azoto dell'Abruzzo.
Qui a parte vecchi e bambini non c'è proprio nulla, un vero deserto boschivo.
Un centinaio di pensionati e qualche giovanotto troppo giovane. Facciamo da nonni ai figli dei nostri figli che vivono oltre l'azoto in città. E che la sera se li riprendono lasciandoci nella nostra solitudine.
Divertimenti non ce ne sono. 
Passiamo le giornate a curare i giardini e la parrocchia di San Eusebio. 
Qualche tombola a Natale e qualche scampanata a Pasqua.
Da qualche tempo però, è tornato a vivere in paese, un nostro concittadino che è andato all'ESTERNO per molti anni.
Sposato con una straniera Colorata ci ha fatto pure quattro figli.
Morta la signora estera  ha armato i bagagli e fatto ritorno. Ha smesso a posto la casa antica sulla collina dei genitori, da cui si domina la valle e i boschi.
Bell'uomo davvero. Eppure io sono ancora donna piacente. Mi sono detta perché non cercare di conoscerlo? Il problema è che non è tanto uomo di chiesa. A messa non ci viene e giù al paese si ferma giusto il tempo della spesa.
Io vorrei raccogliere tutto il mio coraggio nelle mani  mie come ho fatto stasera scrivendoti.
Ti chiedo consiglio? Che fare? Ti dico solo questo: il paese è piccolo e la gente mormora.

Ringraziandoti anticipatamente e abbracciandoti affettuosamente.
Gina del Bosco.

Ciao Gina, per prima cosa grazie per la fiducia.
Non è facile dispensare consigli, soprattutto a signore di cotanta statura.
Sarò breve; la prima lettera ricevuta e che mi sono decisa a pubblicare all'Angolo, in tuo onore la pubblico per intero.

Nello spazio rimanente ti suggerisco di:

1) Andare da parrucchiere - possibilmente non quello del paese ma un vero hair   stylist. Lo troverai di sicuro in una grande città, magari oltre il buco dell'azoto;
2) manicure e pedicure dall'estetista, possibilmente un bel rosso giungla;
3) Vestito nuovo e colorato. Non mi dici la tua età ma andrà bene un gonna  ampia e con leggero spacco al lato;
4) Rossetto e trucco. Una bella maschera di bellezza prima di andare a dormire la sera prima e sarai perfetta;
5) Sorriso smagliante quindi se hai una dentiera spero sia fissa;
6) Approccio soft per strada e invito a cena;
7) Cenetta leggera e fiumi di vino bianco;

8) D A G L I E L A  - sul paese aggiungo: non ti curar di loro ma guardali dall'alto della collina!!!

Tua Marinella.







41 commenti:

  1. no dai, dimmi che è tutto vero.... :-)))))

    RispondiElimina
  2. nooooo, ma dai ?? ma che davvero gli hai risposto così ??
    oddio ahahahaha
    facci sapere , se ti riscrive, come va a finire :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah Sylvia eccerto che ho risposto e pubblicato. Ma L'Angolo è famoso per gli scherzi! :)))))

      Elimina
  3. Magari sta nel paese di Mozzino.. ma non credo perché mi pare che da lui, donne, ragazze e femmine in genere, al massimo la masterizzano... chettepossina Marie'..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la masterizzano? Me devo proprio de aggiorna'...

      Elimina
  4. Sono già assidua frequentatrice dell'Angolo tesorina, vado a vedere che succede!
    Baciotti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho visto e grazie per il suggerimento!
      Bacio MEL!

      Elimina
  5. Grazie, cara Mariella, di aver pubblicizzato il nostro vecchio e caro Angolo del sorriso.
    Per il resto, confermo che il consiglio finale che hai rivolto alla tua lettrice potrebbe rivelarsi veramente... vincente!
    Complimenti ed abbracci ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma noi ci divertiamo all'Angolo, perché non parlarne anche nei nostri spazi, se ne capita l'occasione?
      Vero che è il consiglio giusto?
      Ahahah bacio GIOVY.

      Elimina
  6. Oddio, sorellona della sorellina di Maria, sono sgomento!
    Che una bella zitellona ti abbia scritto, naturalmente. Sei tu la consolatrice delle afflitte da forzata astinenza?
    Comunque non ce la vedo questa curatrice della cappella di S. Eusebio che si dedichi alla cura di cose così terrene. Lui non va in chiesa, lei sì e tu la vorresti trasformare in una ammaliatrice di vedovelli in cerca di riposo?
    Ottimo l'ottavo punto, ma sempre accertarsi del buono stato della merce, e comunque prima bisogna fare le pulizie di pasqua e togliere le tele di ragno.
    Ciao, bella signora.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma te l'ho scritto pure di là VINCENZO, come fai a darle un'età definita? E poi scusa pensando ad una me futura non mi ci vedo con le ragnatele appese... ahahahah

      Guarda che la signora in questione, andava in chiesa per mancanza di stimoli eh...
      Ciao a te, amico caro.

      Elimina
  7. Per una volta, son d'accordo con Giovy: grazie per il gentile pensiero!
    E' vero noi dell'Angolo scherziamo spesso e volentieri e il contenuto dei nostri post è alquanto surreale.
    Rarissimi sono i blog di questo genere ed il rammarico è che, nonostante ciò, riceviamo pochi commenti.
    Un abbraccio, gentile socia e a presto ^__*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. NIGEL caro, come dicevo su a Giovy (caspita da quando ti conosco è la prima volta che le dai ragione), mi ha fatto piacere ed è stato del tutto spontaneo, l'aggancio al blog in cui ci divertiamo tanto. Magari il riscontro non è quello che si meriterebbe, ma penso sia questione di periodo. E quello vale per tutti.
      Un abbraccio a te.

      Elimina
  8. Ahahahaah! Bellissime le risposte :)
    Specie il punto finale :)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Speriamo che abbia fatto centro con il punto finale!
      Ahahah grazie!

      Elimina
  9. Risposte
    1. Certo che donne come Gina sono un vero e proprio miracolo!
      Grazie MAURI!

      Elimina
    2. ..altro che donne calabre!!..

      Elimina
  10. Io non so se il tutto sia opera della tua fervente fantasia ,ma quattro risate di cuore me le sono fatte. Un paese pure di incontinenti, non bastava il resto?
    Il vestito animalier penso sia veramente la ciliegina sulla torta, ma la dentiera fissa ( se viene adoperata) per determinate funzioni, reggerà!!!???
    Mi hai censurata?
    Bacissimo!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara NELLA, non scioglierò il mistero, ma resta in contatto!
      Poverina Gina, con quella manica di addormentati in giro o emigrava o si "faceva" l'emigrante!
      Io ho suggerito lo smalto rosso giungla e il vestito colorato. Vedi, mi hai dato uno spunto fantastico per la sua eventuale risposta. Spero ci sia, non vorrei averla sconvolta!
      La dentiera deve essere ben solida davvero, concordo;)
      Censurata? Maiiiii
      Bacio amica bella.

      Elimina
  11. Mariella, alla fine di questa lunga e stressante giornata, leggere questa cosa mi ha ridato dieci anni di vita! :D
    Concordo con Nella, il vestito animalier mi ha fatto sganasciare!!!
    Sei fantastica!
    Un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ragazza bella, sono contentissima se ti ho risollevato dallo stress. E ti capisco eccome, se ti capisco.
      Farò tesoro dei vostri suggerimenti, Nella è sempre avanti!
      Ma grazie tesoro, anche tu.
      Bacio.

      Elimina
  12. La lettera di Gina del Bosco ha dimostrato ancora una volta che l'età ha poca importanza se si hanno dei sentimenti così forti ed intensi.
    Mi complimento con te Mariella per gli otto ottimi suggerimenti.
    Un caro saluto,
    aldo.

    ps. lo zio-maresciallo era di San Pietro Vernotico (Brindisi) e la specialità di cui non ricordo il nome, era a base di mandorle.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si fa quel che si può caro Aldo!
      Quindi una goduria alle mandorle? mmmmmmmmm
      Abbraccio

      Elimina
  13. Ho letto della Gina soltanto stamattina e devo dire che sono arrivata al lavoro accompagnata dall’eco delle mie risate. Sei troppo forte Mari ma mi sa che ti ho già detto anche questo. Vero? Buona giornata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non vedo l'ora, cara More, che mi scriva anche il Gino.
      Ahahahah
      Abbraccio amica bella.

      Elimina
  14. Post molto spiritoso che mi fa cominciare la giornata con un bel sorriso.
    Gioiosa giornata un abbraccio
    enrico

    RispondiElimina
  15. Ed è quel che ci vuole caro Enrico.
    Un bel sorriso.
    Ti abbraccio, buona giornata a te.

    RispondiElimina
  16. Io invece concludo una dura giornata di lavoro (sono ancora prigioniera) con un bel sorriso stampato in faccia. Approvo incondizionatamente tutti i consigli, anche l'ultimo, che la vita passa in un soffio. Simpaticissima sei, Mari!! Bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "La vita passa in un soffio". Perfetto ROS, la penso allo stesso modo. Non c'era consiglio migliore da dare a Gina.
      Un bacio a te.

      Elimina
  17. i tuoi consigli sono splendidi.
    Ad averci la forza li seguirei tutti, ma sono un pò stanchina e per ora li leggo e basta.

    Bacio Bella Donna :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dici? Non so se sono splendidi, spero divertenti!
      Un bacio a te!!!

      Elimina
  18. Ciao Mari!!
    Sei tremenda! hahahahahahahaaha
    Abbraccione super

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dici??? Hai ragione amica, sono in attesa di sapere com'è andata a finire...
      Bacio CLAUDIA!

      Elimina
  19. La sapienza della Mary!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La capoccia della Mari!
      Ahahah BACIO SARA.

      Elimina

Non conosco nulla al mondo che abbia tanto potere quanto la parola. A volte ne scrivo una, e la guardo, fino a quando non comincia a splendere.
(Emily Dickinson)