AVEVO SAPUTO QUEL GIORNO CHE LA SCRITTURA ERA CAMPO APERTO, VIA D'USCITA.
(ERRI DE LUCA - IL PIU' E IL MENO)

03 febbraio 2016

LE "INSANE" ABITUDINI DA CAMBIARE.










A volte mi capita di pensare ad un post nuovo mentre sono alla mia postazione in ufficio, durante la pausa.
Allora prendo appunti sull'agenda e poi trasferisco in serata sulla bozza  i "pensieri e parole" che mi sovvengono.
Oggi ho dimenticato la mia favolosa agendina a casa, per cui sono qui che scrivo nella tranquillità del mondo-pausa.
Rara eh, che qui non ci si ferma mai.

Pensavo (ebbene sì), ad un post leggero. Niente di trascendentale, giusto per sorridere. Di quelli "listosi":ci sarebbero tante "sane" abitudini che dovrei perdere visto che non servono a nulla e spesso mi complicano la vita.
Sono inutili oppure deleterie e mi domando: why?

Esempi random:
  1. Perché prendo il tram la sera per andare alla fermata della metro visto che in dieci minuti la raggiungo a piedi e senza sforzo? (Francesco sarai sicuramente d'accordo). Claro, niente corsa né al mattino né alla sera!
  2. Perché a volte salto il pranzo per finire un lavoro urgente e poi passo il pomeriggio a mangiucchiare di tutto? Non sarebbe molto meglio per la mia salute e per la dieta, obbligare la me stessa disgraziata a fermarsi per almeno mezz'ora?
  3. Perché mangiucchio i tappi delle penne? Non ho ancora perso questa consuetudine adolescenziale? C'è qualcosa che la parte inconscia di me sta cercando di farmi capire?
  4. Perché continuo ad accumulare abbigliamento che compro e poi non uso? Mi ero riproposta di cambiare atteggiamento nei confronti di acquisti compulsivi dopo l'ultimo trasloco e invece sono al punto di partenza!
  5. Perché lo faccio anche con le scarpe e le borse? La risposta c'è: non ce la faccio; è un amore troppo grande...
  6. Perché la frutta invernale (mele,pere,arance) è qualcosa di immangiabile per me?
  7. Perché non riprendo la palestra? Lo so, lo so...Ci sarà un motivo per cui non vi ho aggiornato in merito.
  8. Perché non abbandono Whatsapp per qualche giorno? Se avete risoluzioni al problema contattatemi!!! Idem per IG. Con Twitter ci sono riuscita.
  9. Perché mi ostino a non usare i guanti quando faccio le pulizie a casa? Che poi sarebbe già troppo tardi...
  10. Perché non mi sto pesando da settimane? ( e questa me l'ha suggerita Magnoli@).


Sono curiosa di leggere le vostre. Su, non abbiate paura, vale tutto!



57 commenti:

  1. io uso whatsapp dal 4 gennaio. e sta succedendo quello che temevo. sta diventano una ossessione.

    in quanto alle mie insane abitudini da cambiare, metterei in cima quella di essere fin troppo espressivo visivamente quando reagisco ad una frase detta da altri

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Whatsapp è una droga.
      Altro che canne...
      Fra' ho il tuo stesso problema, mi si leggono in faccia tutte le emozioni. Non ci si può fare niente..

      Elimina
    2. Ma ero migliorato molto

      Solo che adesso non trattengo più il fastidio e quindi. ...

      Elimina
    3. Io mai migliorata. Non ce la faccio proprio...anzi peggioro ogni anno che passa.

      Elimina
  2. Palestra abbandonata anche da me. Ma fondamentalmente perchè son pigra. E pure taaaanto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Idem! Però per non perdere l'ultimo mese (su tre ne ho frequentati due) ho trasformato in ingressi da fare quando voglio. Faccio passare i mesi invernali e poi ci torno.
      Bacio.

      Elimina
  3. Volendo rispondere in modo abbastanza serio...perché siamo animali abitudinari, cara amica, e le abitudini, anche quelle più illogiche e bizzarre, sono difficili da eliminare.
    Va aggiunto che è una fortuna essere un po' sconclusionati, altrimenti non saremmo esseri umani, ma delle macchine perfettine e razionali, simili a dei robot!
    Un affettuoso abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siamo pigri perfino nei cambiamenti.
      Ma non mi rispondere sempre sul serio, dai dimmi quelle piccole cattive abitudini che non riesci a cambiare.
      O devo chiamare Totonno?
      Ahahah

      Elimina
    2. Ciao Mari,
      una delle mie cattive abitudini è quella di consumare i cracker quando sto alla scrivania; un altra è quella di zuccherare il caffè sull'eburneo e immacolato top della cucina; per non parlare della mia pigrizia che mi rende agli occhi degli altri una sorta di bradipo parlante.
      Tutto ciò, per farti capire quanto può essere contenta di me l'Innominata
      .
      .
      .
      ^___*

      Elimina
    3. Vedi, le briciole di cracker mi fanno impazzire come i granelli di zucchero in ogni dove. L'Innominata ne ha ben donde... soprattutto perché imperterrito continui... Santa donna.

      Elimina
  4. Ti capisco per i punti 4 e 5!!!
    Non ho whatapp, il mio cellulare e'vecchio.

    RispondiElimina
  5. Perché rimando spesso a domani ciò che potrei fare oggi? Perché mi ostino (al contrario di te) a non rinnovare il mio guardaroba, nonostante le insistenze di mia figlia dodicenne (che umiliazione!)? Perché quando stiro lascio sempre per ultime le camicie? Perché, invece di prendere la cosa più alla leggera, sto continuamente a riordinare la casa? Ti sembra sufficiente come sfogo, cara Mariellina?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le camicie! Cosa mi hai fatto ricordare. Da tempo le porto in tintoria. Io ODIO stirare e in particolar modo ODIO stirare le camicie.
      Ti confido un segreto: ho imparato a girarmi da un'altra parte quando noto la polvere. Ci sono volute parecchie sedute di traning autogeno però!
      Ottimo sfogo Silvana. Bacetto.

      Elimina
  6. Oh Mariella come ti capisco!!! Quanti perchè nella vita!
    Non so se dieci righe bastano. :))+
    Facendo veloce e scrivendo solo le prime cose che mi vengono in mente... perchè non smetto di promettere di smetter di fuare quando so già che non ne ho voglia? perchè me la devo prendere per tutto? perchè prendo tutto di petto? perchè mi presto troppo e ricevo calcioni nel lato b? perchè sono nervosa? (A questo so rispondere. Basta leggere le altre domande ahahahha)
    Perchè.. perchè forse è meglio che smetta??? Per non farmi bannare come una lamentosa vecchietta mai contenta ahhhahahahhaha
    Bacio carissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pat,
      le righe non bastano e ti capisco!!!
      Sai che non so cosa dirti dato che mi ritrovo in ogni tuo punto?
      Sul perché sono nervosa mi hai fatto troppo ridere e aggiungo: perché siamo sempre nervose? MAHHHHH
      Però non dire nemmeno per scherzo che sei una vecchietta. Non ci sto.
      Abbraccio circolare bellezza!

      Elimina
    2. Amore... quasi 55. :( che tristes

      Elimina
    3. Fai così: sono solo 5.5. Praticamente una bambina.
      Bacio.

      Elimina
    4. Mi piace!!!!!!!!!!!!!!!! D'ora in avanti dirò sempre così ahahahhahahaha

      Elimina
  7. urca, pesareeeeeeeeee?
    ecco cosa avevo dimenticato da anni!
    corro subito a farlo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco. Poi torna e dicci. Non barare... ahahahah

      Elimina
  8. Nooo come non ti piacciono le arance e le mele?! Strano xD Su whatsapp (i social in generale) ti capisco: non sono accanitissimo, ma si può far di più.
    Io ho preso una sana abitudine da questo mese: segnare entrate e uscite in dettaglio così da cercare di risparmiare qualcosina :D Vediamo quanto dura!
    Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ebbene sì Pier, non amo le arance. E delle mele neanche a parlarne. D'inverno mangio solo mandarini. Ma in tutta onestà la frutta, se fosse per me, potrebbe benissimo rimanere sull'albero!
      Senti, non so come dirtelo: la storia delle entrate e uscite durerà pochissimo...
      Bacio.

      Elimina
  9. A caldo a caldo a caldissimo..
    Perchè non smetto di comprare tre volte l'anno cose che non metto vestendomi poi sempre alla stessa maniera e con lo stesso colore?
    Perchè non smetto di parlare con persone che considero inutili e poi provoco?
    Perchè non smetto di essere maniacale in certe cose, mentre in altre sono svasatissima?
    Perchè ho il vizio di sapere individuare la persona negativa o positiva al primo sguardo?
    Perchè prometto e non mantengo quasi tutto quello che ho intenzione di fare?
    Perchè ho sempre sonno ma non dormo e vado a letto tardi?
    Perchè ho smesso di guidare?
    perchè perchè ..e basta ..continuerei al'infinito..
    Bacissimi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E ti rispondo immediatamente:
      effettivamente la prima non la capisco: ma capita pure a me. Forse perché ci sentiamo più protette avvolte in quello che conosciamo bene.
      Per il resto siamo due fotocopie. Il viziaccio di comprendere subito chi abbiamo di fronte in realtà ci ha salvato la pelle, talvolta. Perché solitamente, c'è l'abitudine di fidarci ciecamente per poi prendere delle gran cragnate. Niente da fare. Per cui, se a volte siamo riuscite a schivare il colpo, lo dobbiamo al nostro istinto e al nostro sguardo.
      Perché hai smesso di guidare? Detto da una che non lo ha mai fatto...
      Ahahah bacissimo amica.

      Elimina
    2. Però se dimentico un pezzo della frase non si capisce più niente "c'è l'abitudine di fidarci ciecamente trascurando il nostro istinto primario per poi prendere delle gran cragnate". Meglio ora...
      Bacetto.

      Elimina
    3. Ho smesso di guidare dopo il grande chock della morte del mio compagno , non ricordavo più la data della scadenza della patente e non mi va di ricominciare da zero..
      Bacio dolcezza!

      Elimina
    4. Si viaggia benissimo in altro modo.
      Pensa che io sono proprio terrorizzata dal guidare. Per cui gambe in spalla e mezzi pubblici.
      O treno, aereo, ecc...ecc...
      Bacetto.

      Elimina
  10. Pesarmi, ecco una cosa che non vorrei fare e sto trascurando deliberatamente. La settimana prossima dovrò comparire innanzi alla dietologa (sigh) e so che la tipa mi rimprovererà aspramente perché, ai tre chili che dovrei perdere, ho aggiunto altri tre etti! Però...com'è buona la marmellata di cumquat!
    Comunque, non facciamo caso a qualche piccola contraddizione, Mariella cara, altrimenti rischiamo di diventare troppo severe con noi stesse.
    Bacione ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alla larga dalla bilancia.
      Potrebbe essere un bel titolo per un post. Invece è storia vera. Che ci scherziamo su ma poi...
      Io avevo cinque chili di troppo. Ora non voglio sapere nulla eh.
      Le contraddizioni dello spirito ci fanno stare bene in realtà. Umane e imperfette.
      Bacio grande Giovy bella.

      Elimina
  11. Non ho insane abitudini :D Semplicemente me ne frego e cerco di essere serena (dunque ne ho ;) come tutti).
    Pensa che ho un cellulare talmente vecchio che regge a malapena gli sms. Ed è quasi sempre spento. Posso farlo, è vero, non ho necessità. E mi sento molto libera!
    Le mie insanità, quelle che avverto sono più legate ai miei modi e al carattere: ci si lavora :P
    Ciao Mariella ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco basta ammetterlo: ci sono e ce le teniamo. Fregandocene di massima.
      Ahhh donna fortunata, io sono una drogata da cellulare. Ma come facevamo solo una ventina di anni fa?
      Si riusciva a vivere benissimo ugualmente eppure lo abbiamo dimenticato.
      Bacio.

      Elimina
  12. Insane abitudini- dipendenza da pizza (minimo una a settimana)
    -leggero ogni santa mattina tutti gli oroscopi possibili
    -chiedere a tizio x che incontro "che segno sei?" e da li, psicoanalizzarlo
    -dipendenza da chips in busta, ne mangio una quantità infinita
    -comprare milioni di vestiti e usare sempre gli stessi "perchè quelli sono belli e non li voglio usare"
    -stessa cosa con i rossetti :D


    Ehm, ora che ho ammesso i miei peccati vostro Signore, vi assicuro che non intendo smollarli :D ma portarli avanti!

    Baciuz

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bimba, che bello ritrovarti!
      Pizza? Pure io, ho anche il giorno fisso, il venerdì.
      Mi sono davvero divertita a leggerti, pensa che io psicanalizzo le persone partendo dalle loro scarpe! Caspita, doveva essere uno dei punti, vorrà dire che integrerò prossimamente!
      Credo che ci faccia bene buttar fuori le nostre piccole fissazioni. Comprendiamo che non sono nulla di grave e possiamo comunque andare avanti portandocele dietro. Visto che sono parte di noi.
      Bacio grande.

      Elimina
  13. Ognuno ha le sue abitudini, io vado in crisi con il disordine (non parlo di precisione maniacale) e la pessima organizzazione.
    Saluti a presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai bisogno di tenere tutto sotto controllo? Io lo faccio in ufficio; a casa mi piace un ordine disordinato.
      Mi fa stare bene.
      Abbraccio e grazie!

      Elimina
  14. Vediamo di aiutarti. Ti do le soluzioni secondo,lo iacoponipensiero.
    1. perché sei una pigrona della madonna.
    2. perché sei disordinata e per questo mi piaci come mi piaci.
    3. perché non levi i tappi.
    4. perché sei donna e compri, compri, compri.
    5. perché voi donne avete la fisse delle scarpe e delle borsette.
    6. perché non ti piace l'inverno.
    7. vedi la risposta alla numero 1.
    8. perché...tu si na malatia (Peppino di Capri giovane giovane giovane).
    9. perché sei distratta e pensi al tuo blog.
    10.perché sei una furbacchiona.
    Felicissimo di esserti stato utile. Ciao ciao ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Enzo mi hai dipinta. Mi sento come in un quadro di Monet. Larghe pennellate di colore, luci ed ombre.
      Bellezza e oscurità.
      Sulla distrazione non puoi capire quanto ci hai azzeccato. Sono proprio sbadata, spesso con la testa fra le nuvole. Direi una malattia congenita.
      Volevi quindi aiutarmi a comprendermi meglio?
      Ma mi conosco bene assaje io.
      Invece tu sei stato furbo, visto che non hai detto nulla di te.
      Ciao ciao ciao.

      Elimina
    2. Visto come ti ho capita? Adesso vediamo se tu hai capito ammè. Sarò sincerissimo, al punto che dopo avermi letto non mi rivolgerai più la parola.
      1. Sono un casinista ordinato. Spiegassione. Sulla mia scrivania c'è un gran casino, ma se tu mi chiedessi u francobollo io sposterei una pila di pezzi di carta, alzerei un libro e ti darei il francobollo. Chiaro?
      2. Comunque casini ne ho sempre combinati anche se me ne sono sempre preo la piena responsabilità, che è un modo come un altro di prendere in giro il prossimo.
      3. Adoro prendere per il culo il mondo intero. Ci sacrifico qualsiasi cosa bella pur di prendere in giro la gente e vedere le loro facce di caxxo quando se ne accorgono. Eredità paterna al 100%. Solo mio nipote Fabio l'ha ereditata da me, i miei figli nada.
      4. So fare malissimo una cosa sola per volta, mai una e mezza. E chi se ne frega.
      5. Non so cucinare se non spaghetti Barilla del 5 aglio, olio e peperoncino rosso. Altro non cucino, ma mangio tutto.
      6. Non mi va bene un caxxo di quel che fa AnnaMaria, per partito preso, perché lei ci si incazza e per due ore non mi rivolge la parola. Capito?
      7. So essere affettuoso quando mi va bene, ma so essere acido quando non mi gira per il verso giusto.
      8. Non mi gira quasi mai per il verso giusto.
      9. Sono sbadato fino alla nausea e non mi riesce di concentrarmi, anche perché non ne vedo la ragione.
      10.Mi capita spesso di alzarmi da un posto e di recarmi in un'altra stanza. Arrivato lì rimango perplesso e mi chiedo cosa cavolo sia venuto a fare in quella stanza del menga.
      11.Il mio motto preferito: "Non fare adesso quello che un altro al posto tuo farà domani".
      12.Sono un fenomeno naturale: ho due mano sinistre, nessuna della due sa fare un caxxo.
      13.Mi piaciono gli uomini come me, ma soprattutto le donne come me.
      14.Penso che il mondo sarebbe cosa migliore se nessuno facesse niente per migliorare il casino naturale che c'è. Ma nemmeno per peggiorare.
      15.E ultimo. Odio la puzza delle sacrestie e tutto ciò che con esse abbia a che fare, preti in testa seguiti dalle monache.
      Visto quanto sono stato furbo?
      Ciao ciao ciao

      Elimina
    3. Non rivolgerti più la parola^ _^ ahahah sarebbe impossibile, se solo ci provassi riusciresti a trovare il modo di venirmi a cercare a casa mia per potermi tirare le orecchie e dirmene di tutti i colori.
      No grazie, ci tengo alla vita ;)
      Vediamo un po'...
      Ci sono "cosucce" che già conosco, caparbietà, pigrizia, voglia di prendere per il culo il mondo intero.
      Le due mani sinistre, come me. Idem, sono ambidestra perché hanno voluto correggermi da piccola ma l'unica cosa che ho imparato a fare con la destra è scrivere. Per tutto il resto uso solo l'altra mano.
      Che tu faccia arrabbiare AnnaMaria fa parte del tuo carattere di merda, quello proprio non ce la farai mai a correggerlo. Ma se è riuscita a sopportarlo lei per tutto questo tempo direi che sei davvero un uomo fortunato.
      Una donna come te? Che Dio ce ne scampi e liberi e continui a tenerti lontano da sacrestie e altari!
      Ahahaha bacio della buona serata.
      PS: non sei furbo, sei diabolico.

      Elimina
    4. "Sei diabolico"....mi piaci ogni giorno di più.
      Guarda che non sono mancino, è che si dice così di chi non sa farci niente con le mani, anche se io ci scrivo niente male e ci dipingo nemmeno malaccio.
      No, non sono riuscito a correggere il mio carattere "di merda". Sono geniale però nella merdualità.
      Verrei a casa tua ma non ti tirerei le orecchie....solo i capelli, che hai belli lunghi e solidi.
      Bacio bacio bacio e buon fine settimana.

      Elimina
    5. Che tu non sappia fare "niente con le mani" è una gran stronzata. E lo sai...
      Bacio della domenica.
      Qui piove di brutto, brutto, brutto.

      Elimina
    6. Siamo stati aggrediti da un fortunale -stranezze linguistiche, dovrebbe chiamarsi sfortunale- con vento superiore a 100 chilometri orari. Pensa che hanno bloccato il corteo carnevalesco di Colonia e forse domani quello di Magonza. Sono pari per capirci al nostro di Viareggio. Importantissimi e non eseguiti solamente negli anni della seconda guerra mondiale, pensa tu.
      Qui c'è un'intera industria a Colonia e Mainz che lavora tutto l'anno per quelle quattro ore.
      Sono tutti mgi e alla TV mandano in onda film stronzissimi, perché non se l'aspettavano. Quella è una trasmissione che inizia alle nove del mattino e finisce alle due. Domani pure. Bella fregatura. Ma viene giù tanta di quell'acqua che poi si va a nuotare nel cortile.
      Una domanda mi sorge spontanea: ma dove sono andati a finire i passeri, i merli, le cornacchie? Non si vede un uccello

      Elimina
  15. Perché non mando a fanculo tutti? Sono anni che rimando!

    La verità è che siamo piene di ansia, Mariella. Anche questa lista, mi lascia un senso di turbamento!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava Lola! Hai posto la domanda migliore ah

      Elimina
    2. Concordo con Pat.
      Lolita, è la domanda migliore.
      Peccato che quel fanculo ci rimane in gola, quasi a strozzarci. Che mica facile dargli voce. E puntare bene e fare fuoco a quei due tre milioni di merdacce che se lo meriterebbero.
      Ma prima o poi...
      Bacetto.

      Elimina
    3. Appunto Mariella. Prima o poi... come quel cinese seduto sulla sponda del fiume... presente? :))

      Elimina
    4. Prima o poi cara Pat, punteremo e faremo fuoco. E povero chi si troverà di fronte :)))))

      Elimina
  16. Perché continuo a prendere impegni quando ho già finito le ore nella mia agenda?
    Perché ho smesso di fumare? (anche se mi fa bene)
    Perché non metto il cellulare nell'ultimo cassetto del comodino e in silenzioso?
    ciaoooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sullo smettere di fumare continua e se pur hai la tentazione non girarti indietro come fece Orfeo.
      Per il cellulare da chiudere in un cassetto invece, la vedo dura. Ma anche lì è solo forza di volontà.
      Abbraccio circolare.

      Elimina
    2. Bellissima questa..."perchè ho smesso di fumare?"
      Io non ho smesso. Ho ridotto drasticamente. Tipo due al giorno.
      Forse la mia unica, grande domanda è "perchè non so prendermi spazio?"
      Ma conosco benissimo la risposta. ;)
      Baci bella ragazza

      Elimina
    3. Baci a te. Io sto cominciando eh a riprendermelo.
      Un passo alla volta.

      Elimina
  17. Perché... Tutti questi perché solo la causa della società di oggi che manipola le nostre vite. E come se pensarci e prenderci cura di noi sua solo un perdere del tempo. Ma non è così. Dobbiamo avere il coraggio di fermare questo mondo e spingerlo in direzione opposta, almeno nel nostro piccolo.
    Vorrei postarti una foto divertente su come fermarsi, ma blogger non me lo permette.
    Buona domenica cara Mariella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Completamente d'accordo.
      Siamo dei farlocchi per i condizionamenti subiti.
      Diciamolo pure.
      Buon inizio settimana Magnoli@
      PS: mi spiace per la fotina l'avrei vista volentieri, mettila sul tuo blog!

      Elimina
  18. Un perché inutile ma ricorrente a cui non so dare precise risposte?
    Perché continuo a preoccuparmi di stare al passo con le nuove tecnologie, quando le vecchie continuano a risultare le migliori?
    Un sorriso per un sereno inizio di settimana.
    ^____^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco, anche questa mi cade giusta giusta.
      Il fatto è che poi, con gli altri, mi sento una dell'età della pietra...
      come sopra con Magnoli@: troppo condizionati dalla società.
      Un sorriso grande a te!

      Elimina

Non conosco nulla al mondo che abbia tanto potere quanto la parola. A volte ne scrivo una, e la guardo, fino a quando non comincia a splendere.
(Emily Dickinson)