AVEVO SAPUTO QUEL GIORNO CHE LA SCRITTURA ERA CAMPO APERTO, VIA D'USCITA.
(ERRI DE LUCA - IL PIU' E IL MENO)

13 luglio 2016

MI PIACEREBBE...



L'ultimo fine settimana è stato davvero piacevole.
Abbiamo festeggiato il compleanno con i nostri amici, 
in un luogo che ci è molto caro. Immerso nel verde, appena fuori Milano.
Il giorno dopo eravamo ancora via, ed è stata un'altra bella giornata.

Le serate più belle, quelle indimenticabili, sono semplici e generose.


FOTO PRIVATA MS


Appaiono in tutta la loro armonia solo quando si allontanano, 
quando comincia il ricordo.
Le luci soffuse delle candele sulla tavola piena di fiori, i sorrisi, gli abbracci, le risate e le chiacchiere.
Tanta complicità, stima, affetto.
Ci si conosce da così tanto tempo, ci si vuole bene.
Il cibo invitante, la torta superba.
Qualche ora che ci ha consentito di dimenticare anche gli affanni.
Che quelli ci sono sempre, nascosti allo sguardo, mica al cuore.
Si è parlato di vacanze, fatte e da fare.
Delle nostre terre d'origine, che vanno dal nord al sud.
Di problemi di lavoro, familiari, sentimentali. 
Ogni cosa, alla luce delle candele, assumeva un colore diverso, più pacato e morbido.
E pareva tutto più facile da affrontare, se un amico era lì ad ascoltarti.
Che ci siamo e corriamo ogni volta, al bisogno.

Noi, con tutte le nostre differenze, usi e costumi diversi come le idee, eppure uniti.

Mi piacerebbe restasse tutto così, o forse no.

Ci guardavamo e nei nostri sorrisi c'era la risposta.
Si va avanti insieme, come si può, cercando di trovare la via migliore o quella più percorribile.
Si sbaglierà ancora, si raggiungeranno altri obiettivi,ci saranno brusche frenate, gioie inattese.
Ma spero  in braccia e mani  sempre pronte a raccogliere, consolare, illuminare.

Grazie per esserci, ieri, oggi, domani.

Mi piacerebbe crescere ancora assieme a voi.


FOTO PRIVATA MS






57 commenti:

  1. Bello, Mariella, questo pensiero che condividi con noi in un momento tanto gioioso e significativo!
    Sappiamo che la vita ci riserva tanti giorni diversi, ma è bello e giusto , nella gioia, manifestare il proprio sentimento e viverlo pienamente!
    Auguri e buon proseguimento:)
    Marilena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Marilena, ho imparato in tutti questi anni, a fare un passo alla volta. Sole e tempesta. Così, giorno per giorno, cerco di apprezzare di più quello che la vita mi offre. Ti abbraccio cara e grazie per essere un'amica di blog sapiente e generosa.

      Elimina
  2. Sono i nostri punti fermi gli amici, li riconosci perché sono quelli che rimangono fino alla fine sia alle feste che ai funerali .. bellissimo post!
    Un bacio.
    Marina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Verissimo Marina, gli amici sono la speranza. E quando ti ritrovi circondata da affetto vero come fai a non ringraziarli? Io ci provo a modo mio con i gesti e le parole. Grazie anche a te nuova amica di blog sempre più cara.

      Elimina
  3. ma si, gli amici alla fine ci sono sempre. più o meno, almeno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, alla nostra età, dovremmo essere in grado di riconoscerli, no?

      Elimina
    2. Sì. Ma sempre stando un po attenti

      Elimina
    3. Giusto. Un occhio aperto e uno chiuso, come dice il mio "poeta" contemporaneo preferito.

      Elimina
  4. Belle occasioni di vita! Ancora Auguri! *__*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bella la mia Glò, con la sua discreta presenza, la sua saggezza, la sua intelligenza. Come mi piacerebbe abbracciare anche te. Che non se poi così lontana. Chissà magari in un colpo solo abbracciare te e Nella...

      Elimina
  5. Bei pensieri... e belle le chiacchiere, la spensieratezza, il rilassarsi, gli amici.. anche quelli di blog (a volte meglio di quelli convenzionali..)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci si prova ogni giorno con i nostri amici. Quelli di vita. Per quelli di blog ho parecchie riserve, dovute alle botte ricevute, che non sono state poche e persino vicinissime in ordine di tempo.

      Elimina
    2. Ohi ohi.. bisogna andare sul sicuro.. una parola! ahah

      Elimina
    3. Di sicuro non c'è nulla...

      Elimina
  6. E allora... auguri!!!
    Ci sono serate che restano addosso, meravigliose =)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bello, restano addosso. Come quando ti bacia qualcuno che ami moltissimo e non vorresti che quella sensazione passasse mai...
      Bacetto.

      Elimina
  7. Bellissima tavola e immagino bellissimi commensali. Ho chiara quell'atmosfera di intimo e privato, anche se si è fra diverse persone, ma non riesco a viverla da molto tempo.
    Un mega abbraccio per questo compleanno :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti sarebbe piaciuto tutto. Il posto, l'atmosfera, la compagnia.
      Dai, arriverà il tempo in cui ci saranno di nuovo momenti così ne sono certa.
      Un abbraccio enorme a te, ragazzo bello.

      Elimina
    2. PS: se guardi tra le foto al lato del mio blog, puoi sbirciare anche i commensali, ahahah

      Elimina
  8. Ciao cara,
    ti va di giocare con noi un pò?
    Ti ho taggata per giocare insieme:
    http://delizieeconfidenze.blogspot.it/2016/07/tag-de-tudo-um-pouco.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sabrina, grazie per avermi taggato.
      Anche Marina di LaCuochettaeilPiccoloChef mi ha invitato.
      Lo farò presto.
      Un abbraccio.

      Elimina
  9. che bello compiere gli anni nei mesi estivi quando si può far festa all'aperto fino a notte tarda
    auguri, allora, anche se ritardati

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, è una gran fortuna. Si passa del tempo fuori, in bella compagnia senza doversi preoccupare di nulla.
      Grazie per gli auguri.
      Tu li compi d'inverno?

      Elimina
    2. Ahaha ma certo, avrei dovuto immaginarlo ;)

      Elimina
  10. Senza gli amici non siamo niente e nessuno, menomale che ci sono, quindi ben vengano questi 'incontri' ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Pietro, hai ragione è una gran fortuna. Ma dipende anche da noi. Dobbiamo essere in grado di coltivarli, di crescere assieme, di averne cura.
      Pensa che c'è chi se li inventa per sopravvivere, triste.

      Elimina
  11. Se i tuoi amici la pensano come te, e non ho dubbi in proposito, sono convinta che ci sarete sempre.
    La provenienza geografica è una sciocchezza, l'amicizia un tesoro.
    Bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo spero davvero. Di esserci per loro, come loro per me.
      Un tesoro che non si può abbandonare, ma va curato, giorno per giorno.
      Tu sei sicuramente un'altra bella persona che mi piacerebbe abbracciare.
      Bacio a te.

      Elimina
  12. È sempre bello incontrarsi e vivere nella gioia più serena una serata in compagnia dei sorrisi più belli. Se la vita non ha senso che per questo, per cosa sennò? :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giusto, non avrebbe alcun senso.
      Bella Lola, un bacio.

      Elimina
  13. mi sono scelta una famiglia meravigliosa...
    che non ha il mio sangue, e che mi fanno vivere felicissima,
    e crescono con me

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ottimo. Continua a coltivare e non smettere mai.
      Bacio.

      Elimina
  14. I vostri genitori pensavano alla vostra vita in comune scegliendovi i nomi più belli che si sono: Maria e Francesco.
    Se ben ci pensi i più bravi sono stati proprio loro quattro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dici che se lo sentivano?
      Ahahah sono stati bravi, bravissimi.

      Elimina
  15. Sai che sei riuscita a commuovermi. Non vale, non va bene, insomma.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci sono tante belle persone al mondo e questo è, nei giorni duri che viviamo,un gran conforto. Caro Max, che bello ritrovarti! Abbraccio circolare.

      Elimina
  16. Cara Mariella,innanzitutto tantissimi auguri di buon compleanno:))e grazie per il bellissimo post,dal quale trapela tutto l'affetto e la riconoscenza nei confronti di amici veri e speciali...quelli che sai che al momento del bisogno ci sono,quelli che a prescindere da tutto non si allontaneranno mai e sei consapevole che puoi contare sul loro sostegno e vicinanza,essenziale per superare momenti di difficoltà che la vita purtroppo ci presenta man mano......
    Un abbraccio:))
    Rosy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Rosy, grazie. Nel corso della vita, di volti amici ne sono passati tanti. Ci sono stati momenti importanti con tante persone. Poi, molti, sono passati come quegli eventi. Altri invece, resistono attaccati alla boa e nonostante le correnti. La vita è più preziosa grazie a loro. Ti abbraccio forte.

      Elimina
  17. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  18. ma che post stupendo, anche perchè io ho sempre stentato a trovare amici veri, molte conoscenze, gente che si professava tale e poi provavi una forte delusione a conoscerli meglio..
    Posso capire quanto sia utile avere amici veri, li ho sempre sognati, ma vedi...noi siamo lontani e tu sei con me come se lo fossi realmente, questa empatia che si viene a creare malgrado tutto è una cosa che mi lega terribilmente..Un'amica da cent'anni, ma li portiamo bene, e siamo belle come la tua torta..
    Ti adoro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gli amici veri sono un capitolo complesso per la mia vita. Per parecchio tempo sono stati cercati strenuamente. Pensavo di essere io a non meritarli.
      Poi, quando ho smesso di affannarmi, li ho trovati. Pochi, ma onesti e sinceri. Un vero tesoro che va coltivato.
      Tu sei, una di quelle belle persone che, conosciute sul web, hanno contribuito ad arricchirmi.
      E non sei l'unica amica lontana con la quale la sintonia iniziale si è poi trasformata in qualcosa di molto più profondo. Questo mi conferma che, la vicinanza non è fondamentale per essere amici.
      Fondamentale è l'integrità e il cuore sincero.
      Tra me e te c'è ne è in abbondanza.
      Ti abbraccio forte amica mia.

      Elimina
  19. Auguri Mariella!
    Grazie per aver condiviso l'atmosfera del festeggiamento, mi sono sentita quasi presente e felice per te e i tuoi amici. E' bello poter contare sulla loro disponibilità e soprattutto del loro affetto.
    Un abbraccio
    Nou

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Nou, grazie! Mi fa piacere se leggermi è stato quasi come partecipare, vuol dire che sono riuscita a trasmettervi quello che provo. Un abbraccio grande.

      Elimina
  20. Ci sono momenti bellissimi che non vrresti passassero mai.
    Ritrovarti tra i miei commentatori, tanto per fare un esempio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Appunto, attimi. Che passano.

      Elimina
    2. Ho un male così in mezzo alla schiena adesso.

      Elimina
    3. Ma quello non è un attimo, è la vecchiaia :-)

      Elimina
    4. Ssssssttt! Non lo dire così forte. Potrebbe arrivare alle orecchie di Erdogan. Stanno eliminando anche i vecchietti, dopo i soldati, i giudici, i rettori universitari, i giornalisti e chissà chi. Sembra che gli diano fastidio i vecchietti perché hanno ricordi stabili.
      A parte ciò...il dolore diminuisce.....

      Elimina
    5. Quel pezzo di emme sta facendo piazza pulita, non mi meraviglierebbe affatto che se la prendesse pure con gli anziani... dato che gli sta sul culo qualsiasi persona abbia un po' di sale in zucca.
      Ma a parte gli scherzi, cos'è questa cosa della schiena?

      Elimina
    6. Era una battuta...ma tu non l'hai afferrata al volo e io...non te la spiego qui.

      Elimina
  21. Ciao Mariella,
    un caro saluto e a rileggerci a settembre!
    Bacioni ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un bacio grande a te e Nigel.
      A risentirci presto.

      Elimina
  22. Cara Marinella, quando ti ci metti, fai trasudare da tutti i pori tutta la delicatezza umana nel raccontare le ansie quotidiane miste ai bei momenti che la vita ci offre, sai a volte mi rifiuto di andare a festeggiare qualcosa o andare per il matrimonio di qualche parente, semplicemente per il fatto di alcuni locali che non ti fanno stare a tuo agio, o per il fatto che ti siedi a tavola alle tredici e ti alzi(diciamo, perchè uno si può alzare ed andarsene) alle venti, e davvero mi è capitato, però come hai raccontato di essere stata a tuo agio, allora si che è stata una magnifica serata.
    Scusa se scrivo molto, e ti saluto ringraziandoti di avermi fatto immedesimare nella tua serata(anzi Vostra!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah adoro quando mi chiamate Marinella...
      Caro Gaetano, sul mio blog si parla soprattutto della padrona di casa e di tutto ciò che le gira intorno.
      E mi fa sempre un enorme piacere quando riesco quasi a farvi provare le mie emozioni solo con le parole.
      Non mi far ricordare i pranzi del sud, roba che ci si passa un giorno intero a tavola e poi il giorno dopo si resta tutto il giorno a letto a smaltire...
      Qui sei sempre il benvenuto e scrivi come ti va e quanto ti va, che approvo su tutta la linea.
      Un abbraccio circolare!

      Elimina
  23. Accetta gli auguri più sinceri da parte di questa nuova arrivata.
    O.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ofelia,benvenuta sul mio blog.
      Grazie per gli auguri. Ora passo da te.
      A presto!

      Elimina

Non conosco nulla al mondo che abbia tanto potere quanto la parola. A volte ne scrivo una, e la guardo, fino a quando non comincia a splendere.
(Emily Dickinson)