AVEVO SAPUTO QUEL GIORNO CHE LA SCRITTURA ERA CAMPO APERTO, VIA D'USCITA.
(ERRI DE LUCA - IL PIU' E IL MENO)

09 ottobre 2016

DAVID BOWIE IS.





La vita è qualcosa che scorre troppo in fretta. E passiamo molto tempo a parlarne. TROPPE PAROLE. Invece, a mio vedere, dovremmo fare. Soprattutto. Evitare che ci scorra a fianco, sfiorandoci.

Evitare fiumi inutili, perdite di tempo, spreco.
Anche qui, nel mondo blog. Quell'attorcigliarci su noi stessi, quello sprecarci, quello sminuirci.
Senza costruire, senza arricchirci.
Leggo qua e là, vere e proprie sciocchezze. Dibattiti unitili e futili. Che se accadessero sporadicamente potrebbero pure essere divertenti. Altrimenti sono solo delle grandi perdite di tempo. Anime che millantano, mentono, si sprecano devastando inutilmente.

Per fortuna, ci sono tanti begli angoli, dove si costruisce, si recupera e si cresce insieme. Sono orgogliosa di frequentarli, di farne parte, Di essere una voce tra le altre che contribuisce, che unisce, che vive, che si migliora e che migliora.
Poi tra il correre dietro i tram quotidiani e il fermarsi un momento a riflettere, cerco di mettere il naso tra le cose belle che mi girano attorno.

E così mi capita di avere settimane "pregne" come quella appena trascorsa, tra una prima alla Scala e una visita alla mostra dell'anno.

Ieri sono stata in Emilia Romagna. Prima a Parma, tra gente bella e che mi piace tanto e poi a Bologna, idem come sopra.
Avevo appuntato da mesi di fare una capatina per vedere una mostra a mio parere irrinunciabile.
Dedicata a David Bowie e nata nel 2013 a Londra, ben prima che Bowie ci lasciasse.


ABITO INDOSSATO PER IL VIDEO UFFICIALE DI STARMAN

È stato grandioso. Un evento di respiro internazionale, che mi ha emozionato, divertito, entusiasmato.
Ho cantato, ballato, letto, studiato, camminato con lui. Ripercorrendo come in un videoclip tutta la sua vita. La musica, il teatro, il cinema a cui questo grande artista ha contribuito con la sua classe, la sua eleganza, la sua intelligenza, innalzando, creando,dissacrando, sbaragliando.

TRA ABITI DI SCENA, ALBUM,SCRITTI ORIGINALI E SCALE

Precursore in qualunque arte, ha stravolto ogni regola, inventandone e creandone di nuove, sublimi. Facendoci partecipi del suo genio. Arrivando a tutti, al centro, con quella sua voce modulata e bassa, narrandoci delle vittorie e delle sconfitte. Della complessità della vita, con le sue battute d'arresto, le sue battaglie da uomo imperfetto. E la sua fragilità, oltre alla sua arte, è stata la cosa che mi fatto più bene.


NON POTEVA MANCARE UNA FOTO DA VERA FAN



Per riconoscermi in lui. Attraverso la sua grandezza, un EROE, UOMODELLESTELLE, ASSOLUTAMENTE DEBUTTANTE. In questa vita, sempre degna di essere vissuta. Così com'è.






41 commenti:

  1. A volte nostro malgrado la vita ci scorre accanto senza neppure sfiorarci, capita di non poterla sempre vivere.
    Bowie ha lasciato dietro di sè una scia luminosa che non si spegnerà mai.
    Buona serata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se è possibile chiaro. So benissimo che non può essere. Ma almeno bisognerebbe provarci. Eh sì polvere di supernova la sua... Bacio.

      Elimina
  2. Ciao Mariella!
    Non sono un fan di Bowie, ma sapevo della mostra e avrei voluto andarci sinceramente (anche se come puoi immaginare non mi è affatto agevole). Grazie per avercela fatta "assaggiare" con questo racconto e questi scatti :)
    Buona serata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Pier. Immagino sia complicato, purtroppo è l'unica data in Italia direi peggio pure dei due concerti dei Coldplay andati in sod out in poco più di un minuto ahahah. Grazie, ho cercato di trasmettervi in breve (non so fino a che punto ci sono riuscita) tutta la bellezza e la grandezza a cui ho partecipato. Un abbraccio grande!

      Elimina
  3. Deve essere stato proprio un bell'evento, cui hai fatto benissimo a partecipare perchè hai ragionissima quando dici che dovremmo impiegare più tempo possibile a FARE, visto già quanto poco la vita ce ne offre. E allora hai fatto benissimo e sempre più lo farai ogni volta che andrai, vedrai, scoprirai, essendo protagonista assoluta del tuo tempo, delle tue emozioni e del tuo mondo.
    Che poi, certo, tra una cosa e l'altra... sarà sempre bello trovare raccontato qui, per tutti noi che ti seguiamo e che ti riteniamo, senza paura del "peso" che questo termine ha (perchè per me ne ha) se non un'amica sicuramente una bella persona con cui condividere e condividersi :)

    Ti auguro tutte le cose più belle Mari, perchè sei in gamba, e perchè sei sempre "positiva". Davvero :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Mauri,
      cerco di essere positiva quasi sempre, qui, sul mio blog. La mia vita non è rosa è fiori, è piena di difficoltà come quella di tutti noi. Ci provo però a fare in modo che a casa mia, si respiri un'aria leggera. Visto che la vita è già cosi complicata da sola. Le parole per me, sono importanti. Do loro il "peso" giusto e cerco di non farmi soffocare da giri inutili. Vedrò e scoprirò quando e come potrò, dando il meglio di me stessa o almeno provandoci.
      E mi fanno molto piacere le tue, di parole. Le ho trovate sincere, come sei tu. Che pur non conoscendomi virtualmente da tanto tempo, mi hai compreso meglio di tanti altri che frequentano la mia casa e mi leggono da più tempo. Il tuo augurio lo tengo stretto e lo ricambio con tutto il cuore.
      Un abbraccio.

      Elimina
  4. Che tu sappia questa mostra girerà?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No Frà, la mostra si conclude in Italia, e l'unica data è quella di Bologna. Vai a vederla, merita davvero.

      Elimina
    2. hai ragione, ma non saprei con chi andare...

      Elimina
    3. Con tua figlia Fra!
      Bellissimo evento...

      Elimina
    4. Infatti, perché non con tua figlia?
      Ti consiglio di prenotare on-line i biglietti così da evitare la coda (molto lenta) di chi acquista il biglietto al momento!

      Elimina
  5. Bellissimo evento, super bravissimo lui :*
    Felice serata.
    Marina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Marina, concordo con te. Bravissimo. Superstar.
      Un abbraccio forte.

      Elimina
  6. son contento che frequenti tanti begli angoli, dove si costruisce, si recupera e si cresce insieme ed è per questo oche passo a leggerti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma nel tuo non contribuisco a costruire la carica dei 70.000? Mi pareva eh...

      Elimina
  7. Beh diciamo che io David l'ho visto quasi nascere e crescere essendo del 43 e mi è sempre piaciuti moltissimo nel fil L'uomo caduto sulla terra e Labirinth e poi le sue canzoni e voce. Buona domenica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Edvige, benvenuta!
      Che fortuna avere respirato quell'aria così innovativa, così unica. Labirinth, L'uomo caduto sulla terra, Prestige, Merry Christmas Mr. Lawrence, Absolute Beginners, Basquiat ecc...ecc...ecc... in quali prove cinematografiche non è stato grandioso? E poi la musica, non sarebbe la stessa senza di lui. Buona domenica a te.

      Elimina
  8. So perfettamente di cosa parli e sono pienamente d'accordo. Su tutto.
    Grazie per questo tributo sul Duca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo so che concordi pienamente con me. Grazie, speravo tanto vi piacesse.
      Un abbraccio grande stella.

      Elimina
  9. Grazie per il bellissimo post cara Mariella,condivido tutto ciò che hai scritto,compresa la riflessione sull'opportunità di non perdere tempo in chiacchiere inutili anziché impiegarlo in qualcosa di costruttivo ed edificante..purtroppo pochi riescono ad attuare questo giusto proposito e parecchi invece ignorano la preziosità del tempo e del come questo ci scorre inesorabilmente davanti sottovalutando la possibilità di impiegarlo al meglio........ Bellissimo l'omaggio che hai riservato ad un grande come David Bowie,hai fatto benissimo a partecipare all'evento:)).
    Un bacione e buona domenica:))
    Rosy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Rosy,
      il tempo è un bene prezioso e sottovalutato. Le nostre vite, come dicevo sopra a Mauri, hanno un respiro pieno di difficoltà, imprevisti, dolori. Io per prima a volte mi perdo nel nulla o mi arrabbio per poco; il post riguarda anche me. Ogni tanto cerco di rimettermi in riga. Di focalizzare quello che è importante davvero e di andare avanti, cercando di portarmi dietro uno sprazzo di luce con cui avvolgere gli altri. Di dare, senza aspettarmi nulla in cambio. Difficile, siamo uomini.
      David era un Uomo superbo ed io nel mio piccolo angolo da lenticchia innocua, ho cercato di rendergli onore.
      Grazie tesoro, sempre bello il confronto con te. Buona domenica.

      Elimina
  10. Sai che in questo post mi hai toccato nel vivo, nella parte più debole di me stessa( ce ne sono tante forse troppe)ma parlare di Bowie non è certo parlare di me sessa , ma è rasentare punti che mi sono molto ma molto vicini. E capisco le tue sensazioni( è una parola limitante per me in questo caso)
    Ho visto la mostra a Londra, non ne ho parlato.La sua scomparsa mi fa ancora male e ho sempre detto che lo voglio ricordare vivo con tutto il suo nero e il suo bianco.
    Infatti ho scorso la sua galleria in silenzio senza nessuno, in perfetta solitudine, pensando che fosse presente. Somatizzo a stento le perdite anche quelle che mi sono lontane, ma invece mi toccano vicinissimo. L'ho amato e l'ho odiato , ma era un artista che mi stava dentro e parlarne al passato mi fa male ancora oggi.Rifiuto, come rifiuto la morte, rifiuto il commentarlo come qualcosa che in effetti non c'è più e ho detto cosa , perchè la persona dentro la mia anima non sparirà mai. E'vivo e presente. Questo altezzoso signore è vico e vegeto , mi dà ancora spunti ed emozioni che tengo per me.
    Perdonami, sono fatta male , ma accettami e continua a volermi bene , sono fatta così.
    Grazie di questo post!io non l'avrei potuto fare mai!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il miglior modo di risponderti amica mia, e tu sai che ti capisco perfettamente, è: DAVID BOWIE IS.

      Ti voglio bene.

      Elimina
  11. Un discorso giustissimo quello iniziale il tuo, hai perfettamente ragione :)
    Comunque gran bella mostra, hai fatto bene ad andarci ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Pietro, mi fa davvero piacere che in tanti condividiate il mio pensiero.
      Mostra bellissima!
      Un abbraccio e buona giornata.

      Elimina
  12. bisogna provare a viverla assolutamente
    un saluto

    RispondiElimina
  13. Mi spiace, amica mia, di non poter commentare adeguatamente il tuo post, ma non conosco l'artista in questione, anche se ho sentito nominarlo spesso.
    So di sembrare un po' snob e fuori dal mondo, ma purtroppo è così. In compenso, posso dire che sono lieto che abbia fatto tu le simpatiche esperienze illustrate nel tuo reportage.
    Un caro saluto ^__*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo so, a volte annoio. Parlo sempre delle stesse cose, musica e libri. Però con un pizzico di peperoncino eh :-)
      E' stata una bella esperienza, che conserverò con cura.
      Un abbraccio!

      Elimina
  14. Ciao Mariella, felice di conoscerti e ricambiare la tua visita e il tuo follow. Sono una persona di poche parole, di quelle che si fa sempre scivolare addosso polemiche e dibattiti, il web per me è solo conoscere cose nuove e persone con le stesse passioni. Hai fatto bene a non rinunciare a questo mostra, grande David, artista e uomo. Un abbraccio e..a presto!
    Sy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sy, benvenuta sul mio blog!
      Mi fa piacere che tu come me veda il web come opportunità di conoscenza! Senza perdere tempo in inutili polemiche.
      Sì DB è un grande uomo. E la sua stella è sempre accesa.
      Un abbraccio a te e a leggerci presto!

      Elimina
  15. Ciao, che bello questo tuo posticino... è stato un piacere conoscerti! Grazie per essere passata da me, anche se con un pò di ritardo, eccomi qui a ricambiare la visita! ^_^
    Ti auguro una serena giornata, a presto.
    Vale di Raggio di Sole

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Vale, benvenuta sul mio blog!
      Figurati, mi fa tanto piacere che tu sia passata a trovarmi.
      Un abbraccio e buona serata.
      Alla prossima!

      Elimina
  16. coccolarci un po' non fa mai male...

    RispondiElimina
  17. Bowie... uno dei miei idoli!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahah bella la mia Pat!
      Bacio!

      Elimina
  18. Ciao davvero carino il tuo blog - vengo dal Link Party del Blog La Cuochetta e il piccolo chef
    Ora sono tua nuova follower. Bowie credo che mancherà a tanti anche se a mio gusto le sue ultime canzoni (non erano più belle come una volta - di un genere che a me piaceva molto meno) rispetto a quelle storiche.
    Spero che tu voglia passare da me per dare una occhiata al mio blog e per rendermi il Follow Back per il mio blog IL Rifugio degli Elfi http://ilrifugiodeglielfi.blogspot.it/ Buona serata e migliore settimana appena iniziata :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Arwen, benvenuta sul mio blog!
      Il link park di Marina è sempre motivo di nuove e bellissime conoscenze.
      Ti dirò, a me sono piaciuti anche gli ultimi album, più criptici e melanconici. Sembrava quasi volesse prepararci...
      Ti abbraccio e passo da te a ricambiare la visita.
      Buona serata!

      Elimina
    2. Ognuno ha i suoi gusti Marinella - a me piace poco il genere in cui si è imbarcato recentemente - ma De Gustibus ......
      Grazie per essere passata da me ed essere diventata lettrice fissa. CIao

      Elimina
    3. Ci mancherebbe che la pensassimo tutti allo stesso modo! Grazie a te e un abbraccio.

      Elimina

Non conosco nulla al mondo che abbia tanto potere quanto la parola. A volte ne scrivo una, e la guardo, fino a quando non comincia a splendere.
(Emily Dickinson)