AVEVO SAPUTO QUEL GIORNO CHE LA SCRITTURA ERA CAMPO APERTO, VIA D'USCITA.
(ERRI DE LUCA - IL PIU' E IL MENO)

01 marzo 2017

DI DEBOLEZZE E FACEZIE.



Immagino che tutti voi abbiate delle debolezze o dei piccoli "vizi" sottotraccia. Anche io e ve ne voglio parlare nel post "leggero" di questo inizio mese.

Sono così tante e palesi che non ho mai fatto nulla per nasconderle.
Mi piacciono tanto e mi fanno sentire bene, come quando indosso il mio maglione beige, sformato e comodissimo, ogni volta che ho bisogno di ritrovarmi.
Tipo, sdraiata come una broccola lì sul divano, a leggere un vecchio libro preso al volo dalla mia libreria, mentre ascolto uno dei miei vinili datatissimi.

Le debolezze, sono come l'onda morbida del ricordo. Mi avvolgono e travolgono in qualunque situazione o luogo mi trovi. Allora tanto per ridere ecco una lista meramente provvisoria.


1)il vasetto di Nutella che magari è lì in dispensa intonso da mesi, fino a quando non sento l'irrefrenabile voglia di mangiarne a cucchiaiate mentre guardo un film horror. Dolce e terrore io li abbino così.

2) la lavatrice che dovrei svuotare (o la lavastoviglie tanto è uguale) dopo che ha finito il ciclo, ma ho voglia zero di alzarmi per farlo. E allora apro semplicemente l'oblò e aspetto che "un'anima buona"  lo faccia al posto mio.

3) aprire l'armadio e riconoscere che ormai c'è una tale baraonda tra indumenti e colori sapendo benissimo che rimanderò il riordino ancora una volta all' indomani (quale giorno sia è tutto da stabilire).

4) la fissa di fare attività fisica, iscrizione in palestra compresa. E regolarmente circa un mese dopo, dimenticarmi nell'armadio  la borsa da ginnastica con tutto il contenuto.

5) la mia passione devastante per gli smalti. Ne ho un cestino pieno in bagno. La maggior parte non li uso mai.Visto che preferisco il rosso in tutte le sue sfumature. Perciò tutti i miei blu, neri, marroni, verdi, arancioni e gialli, con cadenza fissa li regalo alla sorella di una mia amica in attesa che le mie nipoti crescano.

6) le mie Barbie. Già sapete di questa mia insana passione, ma non sapete che niente può mettersi tra me e la bambola del momento se decido che sarà mia.

7)sono un'organizzatrice nata, ma fastidiosa e puntigliosa come una zanzara.
Se deciso di fare qualcosa, che sia evento, festa, riunione, gita o vacanza, non ho pace fino a quando non ho preparato tutto quello che ritengo sia necessario. Ma deve essere perfetto. Per ottenere la perfezione sfinisco me e tutti quelli che mi stanno intorno. Alla fine sono un successo, se sfianco il prossimo ci sarà un perché.


8) i cappelli. Ne ho di ogni forma e tessuto. Perfino un colbacco di volpe rossa e una coppola di pitone. Li amo e li accumulo come Paperone faceva con i suoi dollari.

9) t-shirt con paillettes e strass. L'ultimo acquisto da Haribo. Nera e fucsia con le mie caramelle preferite in rilievo all'altezza giusta.

10) le mie polaroid. Ho la mia vecchia macchina e appena posso scatto e scatto. Anni impressi su istantanee che mi accompagnano da tempo immemore. Quelle scattate da ragazzina alla mia famiglia sono le più evocative e rappresentative. Il tempo, in quel quadrato circondato da carta bianca, sembra non essere passato mai.

Ah, qualcuno penserà che in lista mancano le scarpe e le borse. Qui però si tratta delle mie virtù più grandi, visto che smuovo non poco l'economia italiana con i miei acquisti compulsivi!






57 commenti:

  1. non mi paiono debolezze gravi! tutta roba logica e gestibile. e sono d'accordo sulle scarpe, lo sai !!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  2. Infatti, solo facezie per ridere un po'😁😁😁. So che approvi la mia passione smodata per le scarpe😉

    RispondiElimina
  3. Ma dai, che debolezze e debolezze. Sulle Barbie avrei da dire cose che ti sconvolgerebbero, quelle delle mie sorelle facevano tutte una brutta fine (taglio di capelli improbabile, decapitazione ecc...) loro per vendetta mi facevano sparire i soldatini. A proposito, rivendico il copyright di facezie nel titolo dei post :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il copyright e tuo e su questo non ci piove😊. Le Barbie sono un capitolo fondamentale della mia vita. Le colleziono da circa dieci anni e non si muovono dalla loro scatola. Altra cosa invece sono quelle della mia infanzia: le ho recapitate, mangiucchiate, sezionate ecc... sarà per questo che poi è subentrato l'amore assoluto, si stanno vendicando😃

      Elimina
    2. Decapitate non recapitate...

      Elimina
    3. Mamma mia gli sculaccioni che prendevo quando le mie sorelle andavano a piangere per i dispetti che facevo. Barbie di ogni tipo, vestitini e tutto il resto. Bei tempi.

      Elimina
  4. Sei una donna con una personalità ben definita e senso dell'assaporare ciò che ti fa piacere. Ti vuoi bene. Non è da tutti 👏

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diciamo che la "maturità" fa questo effetto.
      Ciao Simo e grazie!

      Elimina
  5. Sto andando a prendere un cucchiaio di Nutella, sappilo ;-)
    Abbraccio te e le tue debolezze 8comunque le barbie sono sempre belle)
    Francesca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eheheheh non si scappa dalla Nutella!
      Bacio Franci!

      Elimina
  6. ma quanto che me piaceno a me i post leggeri, sarà perché la mia figura seria e di grave possanza mi impedisce nella maggior parte della giornata di accennare un sorriso ai miei interlocutori

    RispondiElimina
  7. Condividiamo il vasetto di Nutella a cucchiaiate.
    Anche senza horror XD

    Moz-

    RispondiElimina
  8. Ognuno ha le proprie debolezze.
    Serena giornata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E per fortuna!
      Grazie Vincenzo!

      Elimina
  9. ...le polaroid!!!!!... mi hai fatto venire nostalgia per le foto stampate... erano così belle!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io le foto le stampo ancora, niente è più evocativo della carta!
      Bacio Elisa.

      Elimina
  10. Ciao Mariella, sei tu la controfigura di Jennifer Beals nella scena del balletto? :-)
    Felice giornata, un abbraccio
    enrico

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Magari Enrico!
      Abbraccio grande.

      Elimina
  11. Sei una pignola incasinata che gira intorno a se stessa tenendosi carissimi i difetti e snobbando le virtù, di cui appena fai cenno. Preferisci stare stravaccata a rincorrerti piuttosto che fare le comuni cose non progressive. Mamma come mi sei simpatica. Ugualissimo a te meno la pignoleria. Per me il mondo potrebbe mettersi a girare al contrario oppure a balzelloni che non mi cambierebbe la vita.
    Non ho barbie, non ho lacche per unghie di mani e piedi, ma spesso buco le calze per la pigrizia di tagliarmele ste unghie del cavolozzo fritto, che sembra vogliano precedermi ad ogni passo.
    Sono purtroppo l'anima pia che va su e giù in cantina a prendere tutte quelle cose che "ALTRI" ha deciso che debbano stare inopinatamente lì e non nell'appartamento, dove posto ci sarebbe, in nome di un nume nemico e malvagio che si chiama ORDINE. Mi gratto sotto le ascelle e in ogni dove, sperimentando la saggezza del buddismo che dice essere l'IMMOBILITÀ il segreto di ogni virtù. Sono pertanto assai virtuoso.
    Forse Anna Maria lo farebbe all'istante il baratto, ma io non mi cambierei MAI con codesti uomini noiosissimi che soccorrono ed accorrono dappertutto soprattutto se non richiesti, prevenendo essi stessi ai più remoti desideri terreni della loro consorte. Io NO.
    Io e te fatti l'un per l'altra? Certo, ma dopo aver fatto una polizza assicurativa onde pagare sgomberi da parte dei Vigili del Fuoco ogni semestre nel nostro appartamento.
    Divertentissimo post il tuo. Complimenti collega.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono una disordinata iperordinata, nel mio piccolo.
      A casa mi stravacco e fuori sono sempre in tiro. Che ci vuoi fare sono le mie due anime.
      I miei vizi me li tengo stretti esattamente come le virtù di cui ho fatto un breve cenno, che poi chissà son vere virtù?
      Ma come, disordinato anche tu? Non lo avrei mai detto...
      Conosco uomini che come te, vivono tra box, cantina e casa ahahahah
      Grazie, un bacio.

      Elimina
  12. La Nutella è come il passepartout, si abbina con qualunque cosa ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nutella per tutte le stagioni!
      Bacio Pietro!

      Elimina
  13. ...ed infatti mentre leggevo aspettavo il capitolo scarpe, la cui assenza è stata svelata in coda ....eccerto che se sono fuori concorso...non oso immaginare...io che prendo in giro la consorte che ad ogni cambio di stagione si stupisce per quanta "roba nuova" riscopre ogni volta.. ahah

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tua moglie farà come faccio io, che rientro a casa spesso volentieri con un paio di scarpe nuove e le metto via, prima che torni il "mio" di Francesco.
      E poi, con assoluta nonchalance, le metto su mentre la mia metà chiede "sono nuove?" ed io rispondo "nooooo, le ho da una vita, non ricordo nemmeno più quando le ho comprate..."

      Elimina
    2. Caz....! Ah è così che si fa, cioè che fate! Lallero...ma dimmi un po', fammi capire...esiste una scuola dove vi specializzate un po' tutte? E io che mi chiedo certe volte se stia rapidamente rincoglionendomi, visto che non mi ricordo di indumenti "che lei ha da una vita"???

      Elimina
  14. Oh... e io che credevo a chissà quali debolezze!!! E' un modo di vivere e se va bene a te... chissenefrega degli altri!
    La mia debolezza? Comprare e mangiare di nascosto perchè mi vergogno una schifezza tipo kinder bueno o simile.... ahahhhaahhaahahah esco dal super mi siedo in auto e lo mangio.
    Pensare che nessuno mi direbbe niente ma vuoi mettere il gusto del segreto????
    BAcio!

    Dell'altra debolezza non parlo... vado ad accendermela :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pat, io sono assolutamente dipendente da "Luisa" il cioccolato fondente di Perugina con le nocciole intere, che mangio alternandola alla Nutella! Sono capace di mangiarne tavolette intere in tempi brevissimi.
      Poi mi faccio venire dei sensi di colpa grandi come una casa e la elimino dalla "dieta" per settimane, fino a quando non la trovo di nuovo in offerta al super...
      Ma non tengo segreti visto che mio marito mi becca sempre!
      L'altra tua "debolezza" la conosco bene, ma sono ormai vent'anni che ne faccio a meno...Bacione!

      Elimina
  15. Fare forza delle nostre imperfezioni ci rende piacevolmente perfetti :-)
    Allora le mie debolezze sono:
    -i libri;
    -penna e quaderno: guai se non posso buttare già qualcosa, quando mi viene in mente;
    -Star Wars (non toccatemi la saga, sono 28 anni di amore incontrollato e passionale);
    -i pop corn durante i film: rischio di mangiarne a palate, me li devono togliere;
    -i foulard: soffrendo di cervicale, ne ho a iosa;
    -l'azzurro: il mio colore preferito, devo sempre avere qualcosa di azzurro con me!

    Baci, Franny

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I libri debolezze? Ahahah questa me la segno, giuro!
      Penna e quadernetto anche io: è sempre il momento per segnarsi qualche idea o impressione giunta all'improvviso.
      In quanto ai colori adoro in particolar modo il lilla e il rosso.
      Sulle saghe non sono ferrata, su Star Wars meno ancora; ritengo però il cinema qualcosa di imprescindibile, ben venga come passione, altro che debolezza.
      Bacio a te Franny e grazie!

      Elimina
  16. Mamma mia, potrei riempire un enorme baule con le mie debolezze, eccone alcune:
    -la mia adorazione per il cioccolato fondente
    -ascoltare i Pooh
    -sgranocchiare pistacchi salati
    -vedere vecchi film in bianco e nero
    -comprare libri
    -andare per mercatini dell'usato
    E qui mi fermo, perché la lista sarebbe molto lunga.
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cioccolato fondente (alle nocciole) ce l'ho;
      I Pooh, anche no grazie, ma la musica è passione chiunque ascoltiamo per cui va bene sempre;
      Pistacchi? Ce l'ho, li adoro;
      Film in bianco e nero? Idem come sopra;
      Comprare libri, non ne parliamo sfondi un portone sempre aperto, meno male che ci sono le biblioteche altrimenti sarei sempre al verde;
      Mercatini dell'usato? Certo, altrimenti come farei con la mia passione per i giocattoli vintage, i vinili e soprattutto le mie Barbie?
      Ottima lista!
      Bacio.

      Elimina
  17. Oddio...parli con una tutta vizi...
    Il più rappresentativo? Scalza sempre. Estate e inverno.
    P.s. Ma il barattolone di Nutella? Mai comprato?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora, scalza:
      in casa sempre, anche d'inverno visto che posso grazie al riscaldamento.
      Fuori mi piacerebbe, ma vivendo in città è difficile.
      Il barattolo da un chilo? Certo!
      Bacio.

      Elimina
  18. Mi è piaciuto questo post per conoscerti di più :) Son curioso della tua collezione di Barbie *-*
    Ma anche di quella di cappelli :D
    Una mia debolezza? I cosmetici forse, che non smetterei mai di comprarne XD
    Baci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tempo fa Pier, direi almeno un paio di anni, ci ho fatto un post sulle mie Barbie, con tanto di fotografie ecc... quando ho un momento ti metto il link, così vai a curiosare ahahahah
      Per i cosmetici, oltre agli smalti e tutte le creme e cremine possibili, amo i rossetti.
      Ora sono in fissa con Poppi, l'ultimo nato di Shiseido...
      Bacio a te!

      Elimina
  19. Carissima Mariella in alcune di queste 'debolezze'(che secondo me non lo sono in quanto si tratta di abitudini normalissime che presuppongono un approccio più sereno con la quotidianità così come nella realtà dovrebbe essere e per tutti;)mi riconosco un po' anch'io:
    Adoro le foto,mi è sempre piaciuto scattarle fin da bambina!A casa avevamo anche foto con la vecchia polaroid risalenti tutte agli anni 70,tutte regolarmente ingiallite o dai colori un po' sfumati dal tempo...da piccola avevo invece una macchina fotografica di quelle con il rullino e una levetta da muovere manualmente per fare scorrere il numero delle foto!
    Per quanto riguarda gli armadi anch'io spesso ne rimando il riordino a chissà quale data e ancora devo stabilire quando fare finalmente spazio;).
    Mi è piaciuta molto l'idea di guardare gli horror accompagnandoli a cucchiate di nutella:un modo per addolcirne la visione oltre che per ritagliarsi momenti di spensierata goduria,concentrati sul film e considerando l'adrenalina trasmessa dalla visione ..le calorie incamerate sono l'ultimo dei nostri pensieri!!;).
    Grazie mille per il post mi ha fatto veramente piacere conoscerti ancora meglio ;).
    Un bacione e buon fine settimana:)).
    Rosy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Rosy, ho una vecchia Minolta con la levetta per far andare avanti il rullino. Ci faccio solo foto in bianco e nero e vengono ancora benissimo.
      Le vecchie polaroid con i contorni sbiaditi fanno parte del nostro bagaglio culturale, i colori vanno via, i ricordi restano.
      Vero che è una figata mangiare Nutella guardando horror? Hai presente "The Walking Dead" la serie? Non sai quante puntate ho visto col barattolo di cioccolata a fianco pronto all'uso.
      Hai ragione, io giocavo con l'idea delle "debolezze", in realtà sono parte di noi e scherzandoci un po' su, tutte le nostre abitudini parlano di come siamo fatti. E per fortuna eh, che ci sono!
      Abbraccio grande.

      Elimina
  20. Ahaha, alcune cose che hai scritto mi hanno fatto molto divertire, soprattutto immaginarti con quei cappelli particolari! ^^ Non sapevo poi degli smalti e altre piccole cosette, pur leggendoti da tempo, quindi è un piacere aver scoperto qualcosa di più su di te, questi post leggeri sono, in realtà, sempre molto utili :)
    Magari prenderò spunto, anche se al momento sono oberato che più oberato non si può di impegni, ma è bello, ed anche importante, coltivare il proprio spazio e quanto di bello (anche grazie a persone come te) c'è dentro :)

    Un abbraccio e buon fine settimana :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ragazzo non scherzare, che io sui cappelli sono serissima! ahahahah
      Mi dovresti vedere in posa invernale col colbacco di volpe rossa, sembro una zarina "napoletana"!
      E dai su, parlaci presto delle tue "debolezze""! Come hai detto bene tu, le nostre abitudini dicono molto di noi, anche più di quello che pensiamo!
      Ti abbraccio forte!

      Elimina
  21. Cediamo ai nostri difetti e alle nostre debolezze, cediamo senza rimorsi... ché la vita è breve e va vissuta con pienezza. Lasciamo la perfezione ai fanatici o ai santi.
    Buonanotte Mari e sereno we.
    .
    .
    .

    ^__*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. D'accordissimo! Per fortuna siamo imperfetti, altrimenti sai che noia!
      Abbraccio.

      Elimina
  22. Leggendo il tuo "leggero" post, che ho gradito parecchio, penso...quante "debolezze" che ho....anch'io!
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah mi fa piacere Pino, se è stato un modo per farvi ridere un po'. Era quello lo scopo.
      Abbraccio.

      Elimina
  23. I cappelli! Piacciono anche a me! La nutella no...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come vorrei essere immune alla Nutella come te!
      Bacio tesoro.

      Elimina
  24. Ciao, manco dal mondo dei blog da un po', ma ho subito ritrovato un tuo post gradevolissimo...detto da una maniaca estrema della Barbie!
    Mariagrazia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Mariagrazia, mi fa piacere rileggerti.
      Anche tu hai la passione delle Barbie? Hai visto come sono brutte le ultime, quelle con le gambe snodabili? Ne hanno regalate alcune alle mie nipotine e non si possono guardare...
      Abbraccio.

      Elimina
  25. Io son efficiente e ordinata -_- troppo. Grande debolezza, grande. Libri, musica, serie tv e film sono pane quotidiano, ma non la Nutella (che mi piace eh, però preferisco il cioccolato extra dark).
    Ah, la liquirizia, ché ho la (scusa) della pressione bassa ^_^
    Un bacio e buona settimana :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Glò, ma un piccolo cedimento mai? Chessò una scrivania con qualche foglio fuori posto, un paio di scarpe che non prendono la strada della scarpiera, un libro su di una mensola? Non ci credo ...
      LIQUIRIZIA? Stiamo parlando di Haribo per caso? Rotelle? Bastoncini? e chi più ne ha più ne metta?
      Io ho sempre la pressione sotto le scarpe, esattamente come te ;)
      Bacio e buona settimana.

      Elimina
    2. Nooooooo! Disordine is my enemy XD Tendo a essere ossessiva purtroppo :D Pure i cassetti fanno schifo da quanto sono precisi :P
      Liquirizia di tutti i tipi :3 Anche quelle robe con morbido ripieno alla frutta *_*

      Elimina
  26. Parafrasando un celebre detto "Chi è senza debolezze scagli la prima pietra" :-)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eccetto! E tu Daniele, niente debolezze?
      Abbraccio.

      Elimina
  27. sì come tutti, ma sono troppo timido e riservato per rivelarle in pubblico. Sono cmq debolezze normali, niente di particolarmente curioso.

    RispondiElimina
  28. Ma quante debolezze io ho per non ricordarmele neppure.....
    Si i cani , tutti, quanti, una marea ma che non posso più tenere perchè ho jna femmina che li sbrana tutti.
    I gatti ( un po' meno , ma adoro tutti gli animali)
    spostare la roba o i mobili o qualsiasi oggetto che da secoli ha lo stesso posto.
    conservare le mie scarpe da ballo( una marea)
    avere pochi trucchi che uso ordinati e intoccabili
    nascondere i risparmi per qualche capriccio e non trovarli perchè non ricordo dove li ho messi.
    Tutti e dico tutti i miei intoccabili libri, dichi, vinili, dvd, che posso toccare solo io e far passare una sola volta di mano con leggerezza e tempo contato
    Chiudere il gas perchè mi terrorizza
    e..e,...e.. finiamola lì perchè altrimenti diventa una bibbia
    Buon pranzo stelluccia mia!
    ps:la puntualità,l'ordine,la diligenza , la perfezione che si tramuta in un grande caos..dimenticavo

    RispondiElimina

Non conosco nulla al mondo che abbia tanto potere quanto la parola. A volte ne scrivo una, e la guardo, fino a quando non comincia a splendere.
(Emily Dickinson)