AVEVO SAPUTO QUEL GIORNO CHE LA SCRITTURA ERA CAMPO APERTO, VIA D'USCITA.
(ERRI DE LUCA - IL PIU' E IL MENO)

22 settembre 2014

Songs of Innocence: U2



Immagine dal web


Dal momento in cui, il tredicesimo album in studio degli U2, è apparso come per magia nell'iPhone di oltre cinquecento milioni di utenti i-Tunes come da accordi presi con Apple, si è scatenato l'inferno.
Ho letto di tutto. Chi  si è appellato al diritto di scegliere definendo tutta l'operazione uan violenza;  chi ha provato in tutti i modi a cancellare per sempre dalla sua libreria musicale l'intero lavoro.
Ben sapendo che seppur eliminato, è arrivato tramite i-cloud; per cui resterà memorizzato ad oltranza.
Ci sono alcuni forum in rete, che spiegano come fare ad eliminare le canzoni.
Ammazza.
Non erano simpatici prima, alle masse che non vogliono essere "lobotomizzate" dalla loro musica, figuriamoci ora.
Come ho sempre pensato e credo di non essere nemmeno l'unica, chi gode del favore degli dei non è mai simpaticissimo.
Detestati come sono, volente o nolente, da fin troppo tempo appaiono degli irriducibili del business, piuttosto che degli artisti di immenso talento.
Definiti  guru del mercato visto che trasformano in oro tutto quello che toccano,  ma in sostanza solo dei musicisti mediocri (Sharon Osborne, da che pulpito eh).
Dividono il pubblico. Mah.
Tanto chi non li sopportava prima continuerà a farlo.
Lo stesso farà chi li ama: CONTINUERA' A FARLO.
E' sempre stato così, dall'inizio dei tempi, dal quel lontano 1976 quando un giovanissimo Larry Mullen affisse alla bacheca della sua scuola un annuncio  per  creare una rock band.  All'appello risposero David Howell (The Edge) e Adam Clayton. Mancava una voce solista  David trascinò nel gruppo uno dei ragazzini ribelli della zona. Cresciuto a pane e musica lirica (suo padre era un vero appassionato ) aveva una voce rara, con un'estensione unica. E così Paul Hewson divenne il frontman dei FeedBack prendendo il nome di Bono Vox.
Poi, dopo qualche tempo, cambiarono il nome. Prima in The Hype e poi in U2.
Ma la loro storia l'ho già raccontata molto tempo fa, su queste pagine e non è il caso di ritornarci.
Artisti, musicisti.Magnifici clown. Con passioni da equilibristi e presenza da attori consumati.
Loro sono sempre arrivati prima. Scatenando prima invidia e poi imitazione.
In gran parte vero motivo di tutto quel veleno che ho letto sul web e altrove.
L'operazione condivisa con Apple è unica. Mai visto prima. Un mostro quale l'azienda di Cupertino che acquista i diritti (fino al 13 ottobre data in cui sarà in tutti i negozi) di un nuovo album pere lo distribuisce in maniera capillare per pubblicizzare il suo ultimo oggetto delle meraviglie.
Di sicuro dopo le accuse, tanta gente li imiterà.
E ancora una volta saranno stati i primi.
Tutto previsto. Nessuna improvvisazione.
E nessuno o quasi ha pensato al colpo dato alla pirateria musicale grazie alla manovra di veicolare la loro musica in maniera completamente gratuita.
Anzi.
Alcuni "valenti colleghi" si sono infuriati: "Il lavoro fatto deve essere un lavoro pagato, non regalato." Hanno tuonato.
Ridicoli.
Per cui, passiamo alla musica.
L'unico accento che mi va di porre.
Il nuovo album arriva dopo sei anni dall'ultimo. A dire il vero le ultime notizie spostavano l'uscita a 2015.
Invece era fumo negli occhi. Per depistare.
Diciamo che gli ultimi due lavori del gruppo, sono stati un po' pochino.
Tante canzoni, tante prove, ma la strada sembrava ormai perduta.
Il ricordo della loro grandezza, rimaneva come un riflesso sugli occhiali di The Fly.
In "No Line on the Horizon" c'era stata una promessa di novità.
Il tentativo di provare una strada diversa. Per cercare di non arrivare ad uno spiacevole declino; quello che molti avevano intravisto nell'album precedente "How to Dismantle An Atomic Bomb".
La loro irriverenza, rabbia, invadenza,brillantezza di cui avevamo goduto per oltre vent'anni, sembrava irrimediabilmente perduta.
Nel successivo avevo notato un lavoro faticoso, ma con ottime prospettive di futuro.
Insomma li avevo lasciati sperando.
Mi ero detta <usciranno dalla nebbia di questa copertina e di sicuro con la consapevolezza che il prossimo lavoro sarà migliore>.
Aspettavo fiduciosa riascoltando Magnificent, Breathe, e la divertente I'll Go Crazy If I Don't Go Crazy Tonight.


Anche a costo di tirarmi dietro delle belle critiche (che in realtà me ne frego si sa), ritengo il nuovo album, il migliore degli ultimi dieci anni. 
le riflessioni del precedente hanno aiutato. In più ritrovo le sonorità di  Achtung Baby e War che sembrava si fossero perdute oramai.
E ascoltandole una alla volta da più di una settimana mi sento di dirvi di fare lo stesso.
Il singolo che è apertura lo ritroviamo in vetta a tutte le classifiche.
Un brano da radio, trascinante il giusto, perfetto per essere trasmesso ad oltranza.
The Miracle è un chiaro omaggio ai Ramones da parte di Bono; che non ha mai nascosto il suo essere fan del leader. Lo ascolteremo fino alla nausea.

Ma tralasciandolo, vorrei riflettere su alcuni degli altri brani, evidentemente di gran lunga migliori.
Il mio preferito per ora resta Every Breaking Wave.



E' una canzone con echi passati, lo hanno detto in molti. Io mi sono soffermata sul testo e sulla melodia.

Ogni onda che si infrange sulla riva
dice all’altra che ce ne sarà un altra dopo
Ogni giocatore (d’azzardo) sa
che perdere è il motivo per cui è là
Da qualche altra parte, con coraggio
adesso sto dando una risposta al telefono
Come una foglia silenziosa
nel vento,
l’inverno non la lascerò sola
Ehi adesso
Ehi adesso
Non so se ora sono così forte
non so se ora sono così forte,
non so se sarò così forte
per essere qualcuno
che ha bisogno di qualcun altro
.............
Tu sai che il mio cuore
è lo stesso posto in cui è stato il tuo
Noi conosciamo
la paura di vincere
perciò finiamo prima di iniziare
Le onde sanno che siamo sulle rocce
naufragare non è un peccato
Tu sai che il mio cuore
è lo stesso posto in cui è stato il tuo
Noi conosciamo
la paura di vincere
perciò finiamo prima di iniziare


Molto belle tutte le altre. Da Iris  Hold Me Close (canzone dedicata alla madre) che ci riporta un Bono Vox figlio, come ai tempi di I Will Follow.

A Sleep Like a Baby Tonight che è una meraviglia di canzone con richiami continui agli anni '80 e un assolo di chitarra finale che è uno spettacolo vero.

Fino a The Troubles unico duetto dell'album (ospite Lykke Li).

Purtroppo non riesco a postarvi i video; c'è ancora pochissimo materiale su di loro, in questo momento.

A mio avviso è un album lucido, carico di suggestioni e ricordi che arrivano dal passato che non devono farci immaginare un rimestar di pentola. Piuttosto una conferma del fatto che loro stessi ne hanno preso consapevolezza. Non lo rinnegano più il loro bagaglio. Quel baule che li ha fatti diventare ciò che sono. Liberi di spaziare come vogliono. Rispettando se stessi, la loro storia e il loro futuro.

Bentornati "ragazzi"irlandesi del mio cuore.
La copertina del TIME, ve la meritate tutta.


Immagine dal Web



32 commenti:

  1. Dunque. Qualcuno, a casa mia, lo ascolta in modo compulsivo da una settimana.
    E a dirla tutta, mi piace molto. Anche se non li ho mai particolarmente amati...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' un buon lavoro. Finalmente.
      Quindi in casa c'è chi ti influenza positivamente...

      Elimina
  2. A me sono stati sempre indifferenti: se è li ascolto, altrimenti non me li vado a cercare.
    Ma non mi dispiacciono.
    La mossa è astuta per la Apple che per gli U2, non c'è che dire.

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Miki, a volte è lo scarto generazionale.
      Se tu fossi stato adolescente negli anni '80 non avresti mai parlato così.
      Perchè vedi, gli U2 si amano o si detestano.
      Se vuoi metto la modalità on per i consigli e suggerisco.
      La mossa è astutissima, convengo con te.
      Abbraccio.

      Elimina
    2. Ma diciamo che preferisco altro tipo di rock^^

      Moz-

      Elimina
  3. Non m'hanno mai fatto impazzire troppo. A riguardo quoto decisamente Moz.. ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A che parrocchia musicale appartieni tu?
      Oltre i Depeche (altro grande pilastro della musica rock) il cui video noto da molto sul tuo blog, quali sono le tue passioni musicali?
      Visto che il periodo di f"educazione" dovrebbe essere più o meno lo stesso, tra me e te.

      Elimina
  4. A me piacevano, ma questo album, simbolo della prepotenza apple in questo mondo tecnoglionito e passivo (nonché apripista di un'era in cui i piccoli onesti artisti verranno definitivamente spazzati via dal marketing degli squali e degli stronzi, e di chi potrà bellamente regalare i propri lavori non richiesti, ché tanto i miliardi li fa già coi concerti o con la pubblicità) non lo ascolterò per principio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prima cosa, ben tornato Nik da me.
      Mi fa sempre molto piacere quando passi.
      E sapevo esattamente cosa avresti scritto.
      Un punto di vista esasperato. Se tu avessi avuto un icoso ( e so che non ce l'hai) avresti dedicato un post intero all'interno del tuo blog sulla prepotenza della Apple.
      Discorsi simili possono essere applicati ad ogni categoria vero?
      Dobbiamo presupporre che gli U2 sono degli artisti disonesti? Da sempre ci hanno abituato a queste operazioni di marketing.
      Questo non toglie nulla alla loro bravura. Magari non sono più all'altezza dei loro album migliori, ma per un gruppo che che è al vertice della musica rock da quasi quarant'anni è una evoluzione fisiologica.

      Permettimi di dirti che sbagli a non volerli ascoltare per una questione di principio.
      E ti abbraccio.

      Elimina
    2. azz... è bruttissimo essere così prevedibile... :)
      Ma d'altra parte per me esistono ancora le questioni di principio. Potrà capitarmi ancora di ascoltare i loro vecchi successi, che ho su cd o addirittura su nastro, ma avendo la fortuna di non essere musicocentrico (la musica è bellissima e importante, ma non sarà mai la mia vita) mi perderò questo nuovo capolavoro e me ne farò una ragione. Se penso a quanti patiti di musica e di divismo rock si perdono meravigliosi romanzi... :)
      Se sbaglio, sbaglio in buona fede. Credimi, in ENORME buona fede.
      Un abbraccione!

      Elimina
    3. Nik ho parlato di un buon disco, non di un capolavoro :-)

      Elimina
    4. Infatti di capolavoro ho parlato ironicamente io, ma non vedo cosa cambi nella sostanza del discorso... Capisco poco queste puntualizzazioni di stampo avvocatesco (vostro onore, faccia mettere a verbale...)... Stiamo solo chiacchierando, no? :-))

      Elimina
    5. Zio, scherzavo anche io. Tu
      Sei libero di fare tutto quello che vuoi. In quanto a puntualizzazioni il mio maestro e' Iacoponi che mi "bacchetta" scherzosamente sul suo blog. Ahahha

      Elimina
  5. diciamo che già la canea montata vale il prezzo del biglietto, ovvero sia apple che gli U2 hanno il loro tornaconto. ormai i cd non li compra nessuno, i-tunes è una realtà in perdita (la mela guadagna e tanto su altro), avere il loro lavoro negli smartphone di mezzo mondo significa fondamentalmente avere il tutto esaurito nel loro tour con tre mesi di anticipo, anzichè due, il cash flow ne guadagna.

    io non ho l'I-phone, quindi utilizzerò altri per sca.... scusa, volevo dire ascoltare il loro ultimo lavoro. che immagino non sia un capolavoro, perchè gli U2 hanno smesso di essere qualcosa per me con Achtung Baby. ma per la miseria, non sono neanche la peggio merda ci sia nel mondo della musica !!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diciamo che concordo su tutto Francesco. E sottoscrivo l'ultima frase.
      Io sono rimasta una delle ultime "bischere" ad acquistare i cd. Non li scarico lo sai; se non mi fosse arrivato per grazia ricevuta,avrei aspettato il 13 ottobre l'uscita ufficiale dell'album.
      Dai sca... ascolta il loro lavoro e poi ne riparliamo semmai. Mi incuriosisce sempre il tuo punto di vista musicale.
      Ah, per me il loro punto più alto è Achtung Baby. Resta il capolavoro che è oltre ad essere il mio "loro" album preferito.

      Elimina
  6. Mariellaaaaa...è forse una delle rare volte in cui sono perfettamente d'accordo con te!
    Ma dico, non ci rediamo conto di quanto la musica stia perdendo il suo fascino, anche perché non c'è innovazione.
    Dovrebbero essere un esempio per tutti e non demonizzarli.
    Tu lo sai non sono i miei preferiti, ma mi danno molto fastidio le prese di posizione che spesso non sono costruttive.
    Li ascoltero` come ho sempre fatto e se qualcosa non mi piacerà lo dirò ed ancora se qualcosa mi piacerà sarò la prima a parlarne.
    Comunque nel passato hanno fatto pezzi favolosi, perché non ammetterlo?
    Scusa, ma se m'arrabbio...tu mi conosci.
    Baci splendida!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti, cosa rara tra noi la sintonia. Ma sulla musica andiamo d'accordo mi pare.
      Molto bene anche da te mi aspetto una opinione dopo l'ascolto.
      Bacio.

      Elimina
    2. PS: In passato non hanno "solo" scritto pezzi favolosi. Loro hanno fatto la STORIA della musica.
      aribacio.

      Elimina
  7. Non possiedo un Icoso, pertanto ascolterò gli U2 con altri "mezzi". Ho in comune con Bono l'avere amato i Ramones. Avevo sedici o dicassette anni e senza fughe da casa ma con il permesso dei miei genitori ho assistito al primo concerto della mia vita. Proprio nel Palazzetto dello Sport della mia città si sono esibiti i fratelli dai lunghi capelli. Son ricordi che nemmeno l'Alzheimer ti cancella! Tornando all'argomento, non posso dire di essere una fan sfegatata degli U2 come te Mari, però Bono e compagnia a me piacciono. Esattamente diciassette anni fa al Campo Volo qui a Reggio Emilia si esibirono nel Popmart Tour. Soltanto in quella data si esibirono davanti a 150.000 persone, qualcosa vorrà pure dire no? Personalmente non ci trovo nulla di scandaloso in questa collaborazione con Apple, è un'operazione commerciale come altre. Invece sottolineo che gli ultimi lavori del gruppo non mi hanno proprio entusiasmato.Vedremo l'ultimo album. Ciao carissima, un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu hai visto l'unico concerto che invece io mi sono persa a causa di un "moroso" che non volle portarmi. Ed io ancora mi mangio le mani. Stronzo lui e quelle porcate che ascoltava. Dai Morena che tra un paio di settimane arriva l'album "in tutti i migliori negozi di dischi". Oppure sca... ovvero ascoltala come fa Francesco ghghg (SCHERZO).
      Sei stata già fortunata che ti sei persa i miei vari capitoli dedicati agli U2. Altrimenti sai che pizza altro che "fan sfegatata come te Mari" mi mandavi a quel paese, altrochè.
      Ribadisco che l'album è ottimo e vale davvero la pena.
      Bacio a te.

      Elimina
  8. Noto che i tuoi post sono sempre esaustivi e circostanziati, mi scuso però di non poter entrare nel merito, perché assolutamente digiuno dei gruppi che hai presentato ;-(
    Un cordialissimo saluto ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Parlo di musica e del mio gruppo rock preferito. Che seguo dal lontano 1983. Per forza che sono esaustiva eh...:-)
      Sei sempre molto gentile Nigel.
      Ci sentiamo presto.
      Abbraccio.

      Elimina
  9. Non sapevo che il fatto di aver regalato l'album avesse creato tutto questo subbuglio! Io alla fine sarei contento proprio perché la musica originale costa, e scaricare illegalmente non è bello! Non sono loro fan ma ora vedo di ascoltarli :)
    Buona serata Mariella!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pier, ti spiego brevemente cosa è successo a me.
      Mi arriva un whatsapp di una mia amica, che conosce bene la mia passione per il gruppo.
      Mi scrive che è bellissimo svegliarsi e scoprire che nella propria libreria musicale c'è il nuovo album degli U2. Io cado dalle nuvola (appunto) e corro a guardare nella mia. Niente. Riguardo con attenzione e scorro tutti i titoli degli U2 ( li ho tutti quanti nell'icoso) ma non li trovo.
      Mi viene un dubbio: dovrei fare un aggiornamento da settimane e probabilmente è questa la ragione per cui non c'è l'album. La mia amica mi dice di controllare le impostazioni del download. Tutto a regola e niente. Mi arrendo. Non ci sono me ne dovrò fare una ragione e decidermi a svuotare la memoria del mio melafonino per fare l'aggiornamento.
      Dopo due giorni, all'improvviso compaiono anche nel mio. Da allora (circa una settimana) non ascolto altro.
      Non era andata così con i precedenti. Li ho ascoltati sì, ma senza troppo entusiasmo.
      Certo che scaricare illegalmente non è corretto. Io non l'ho mai fatto. E forse dovremo abituarci all'idea che la musica ci possa arrivare gratis. Che siano accordi commerciali o altro non ha importanza. E magari riusciremo in questo mondo non solo a combattere gli illeciti ma anche a far abbassare i prezzi di quella che si compra normalmente.
      Aspetto il commento sul lavoro anche da te, una volta che lo avrai ascoltato.
      Abbraccio!

      Elimina
  10. io sono musicalmente molto inesperta, ragion per cui questa analisi approfondita mi lascia un po' sospesa...
    certamente mi piace qualche canzone di Bono & company, e devo pure avere la raccolta dei loro miglior successi, anzi ce l'ho e l'ho stra ascoltata, però il regalo di itunes lo gradito assai

    RispondiElimina
  11. Buona giornata cara!

    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma ciao Kylieee!
      Un bacio grande a te.

      Elimina
  12. Baby, sei troppo esperta per me ;-). Io ascolto poca musica e mi rendo conto di non avere un orecchio raffinato e affinato, direi, da ascolti prolungati di roba seria. Sono una schiappa, confesso, però apprendo volentieri e approfondirò! Un bacione, cara, e perdonami per la latitanza, sono in un periodo un po 'così, diciamo che ho qualche pensiero di troppo (questo mese è stato terribile dal punto di vista commerciale...) ma ci sono!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma tu Ros, ascolti musica che io non conosco. Per cui siamo ambedue esperte. Tu in un mondo ed io in un altro.
      Ed è molto piacevole immergersi nelle nostre rispettive realtà.
      Non preoccuparti amica, questi sono giorni convulsivi.
      Mi spiace leggere che hai passato un pessimo mese.
      Ma sono sicurissima che supererai.
      Ti abbraccio forte.

      Elimina
  13. Certe loro canzoni sono meravigliose.... mi piacciono, ma non li seguo

    RispondiElimina
  14. Applauso Mariella mia, dopo tutto le tue impressioni e il tuo scritto non si dissocia molto dal mio e questo mi fa feliice e orgogliosa...
    Sai quanto ti apprezzi e stimi, e poi, non per ultimo ti voglio bene!

    RispondiElimina

Non conosco nulla al mondo che abbia tanto potere quanto la parola. A volte ne scrivo una, e la guardo, fino a quando non comincia a splendere.
(Emily Dickinson)