18 settembre 2018

GOOGLE PLUS.


Da qualche tempo mi interrogo sulla convenienza o meno di iniziare a seguire GOOGLE +.
Sono iscritta per forza di cose, ma non ci entro mai. A dire il vero principalmente per mancanza di tempo, visto che quello che ho tra la settimana e il weekend, preferisco dedicarlo al mio blog e a quello degli amici.
Ah e preferisco anche vivere e frequentare il mondo fuori.
Lo so, sono abbastanza snob:-)

Questo post nasce quasi come una provocazione.
Infatti ho avuto pareri discordanti in merito.
E per capirne di più  chiedo il vostro aiuto.
Da quello che capisco (pochissimo), è un vero e proprio social network ma la mia competenza si ferma qui.

Come funziona?

A cosa serve?
È pubblico?
Cosa sono le "cerchie"?
E le "community"?
Si discute e a volte si litiga come succede sui blog, su twitter e su FB?
Serve per farsi pubblicità?
È utile quindi?
Voi quanto lo usate e come?
Quanto tempo può portare via?
Meglio Google+ o Facebook?


Ho fatto troppe domande?


Dai sparate!



43 commenti:

  1. Tema interessante direi.
    Leggo gli altri e poi forse, se sarà il caso, argomentero' io. 😘

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda, sono tanto curiosa anche io di sentire i pareri. Vorrei farmi un'idea più precisa😘

      Elimina
  2. Io sono su Google+ , su Facebook, su Twitter e Instagram. Tutti i social che “frequento” sono un prolungamento del blog. Su Facebook non ho un profilo, o meglio ho un profilo ma non lo adopero, ho una pagina che si riferisce al blog e anche quella, dopo aver pubblicato, non la utilizzo, mi credi se ti dico che a distanza di un anno e mezzo non ho ancora capito come funzioni. Su Google + pubblico in automatico il post del giorno, rispondo ai commenti che visualizzo e qualche volta curioso qua e là, tutto qui. Twitter è un social secondo me molto pressante, Ci sono giorno che lo seguo un po’ di più e giorni in cui lo ignoro completamente. Instagram è immediato, veloce, divertente e lì mi diletto a pubblicare foto e video e ad andare a vedere video tutorial. L’unico che seguo e che davvero mi appassiona è il blog, mio e degli altri. Ciao e buona serata.
    sinforosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io sono solo su Instagram e Twitter. Il primo, mi trovi concorde, è molto divertente, il secondo a volte mi annooia ma lo trovo utile perchè arriva sempre per primo sulle notizie. Facebook questo sconosciuto, per ovvi motivi di incompatibilità che ho già sviscerato in passato. Per cui mi chiedevo se potere essere utile google plus per allargare le mie cerchia senza che io debba passarci l'intera giornata. Anche perché non ne avrei il tempo né la voglia. Anche tu praticamente sei al mio stesso livello Ahahah. Dai aspettiamo altre informazioni. Buona giornata 😘

      Elimina
  3. Io scrivo solo sul mio blog e per impostazione i post passano in automatico anche su Google+. Spesso cliccando l'icona a fine post li mando anche su Facebook.
    Alla fine però leggo sempre i commenti sul blog e molto raramente quelli su Goole+ e FB, dove sono quasi assente. :-)
    Buona serata, un abbraccio
    enrico

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Utilizzi poco il "mezzo" anche tu.
      Ma in che senso passano in automatico?
      C'è un modo attraverso le impostazioni.
      Un abbraccio a te!

      Elimina
    2. IMPOSTAZIONI DEL BLOG > POST COMMENTI CONDIVISIONI > CONDIVIDI SU GOOGLE + > SI
      Ciaooo

      Elimina
    3. Grazie Enrico!
      Smack.

      Elimina
  4. Io credo di starci pure ma non c'ho assolutamente capito niente. Però ho notato che gente segnata su Google plus rimane comunque di un anonimo disarmante. Quindi proseguo sulla mia strada, ufficiale, limpida e trasparente. Nome e cognome e nulla da nascondere. Tra le invidie di chi, invece, non ce la fa, e continua nel proprio eterno carnevale mascherato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bene, la questione "anonimi".
      Da quello che capisco il campo è molto praticato su Google+
      Questo vuol dire che volendo si possono creare gruppi che si spalleggiano tra di loro o che possono eventualmente "puntare" qualcuno per stolkerare. Un po' come succede con i blogger troll che girano in rete e di cui aveva parlato Miki e di cui mi sono occupata tempo fa.
      L'anonimato che protegge in questo modo mi impensierisce non poco. Molto dannoso.
      "Carnevale mascherato", quindi su google ti sono capitati personaggi improbabili e dannosi...

      Elimina
  5. Anch'io faccio come te, e la "vivo" allo stesso modo: non utilizzo Google Plus, non ho nemmeno ben capito a che serve e come funziona, poi va be, già impiego tanto a seguire il blog, se mi ci mettessi pure col Plus...
    Comunque è anche vero che io faccio "categoria a se", visto che non ho social di alcun tipo, quindi forse sono per natura "refrattario" a tutto ciò che gli somiglia ^^

    Un grande abbraccio, trascorri una buona giornata :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahah un altro accolito del gruppo google+ questo sconosciuto!
      A proposito di social, sono convinta che Instagram di piacerebbe molto.
      Lo utilizzi quando vuoi, scatti foto e le pubblichi e soprattutto hai la possibilità di scoprire luoghi meravigliosi.
      Mi sembri il tipo ecco.
      Bacio!

      Elimina
    2. E poi io dovrei intensificare le mie attività di stalking xD

      Elimina
    3. In che senso?
      Guarda che piuttosto bisogna fare attenzione alle farfalline curiose che circolano qui nei blog, come ti avevo già detto. Hanno una spiccata predilezione per il genere maschile. Ahahahah
      Bacio.

      Elimina
    4. Nel senso che sono gelosaaaa xD. Comunque per quanto riguarda le farfalline, chiunque esse siano e dovunque esse siano, sta tranquilla che con me non avrebbero proprio scampo :D
      Ho eretto un bel muro di filo spinato ben visibile, fino ad ora quasi nessuna ha mai provato ad avvicinarsi, quelle poche che lo hanno fatto ora non sono più a raccontarlo (scherzo.... O no?) xD

      Elimina
    5. Tieni ben affilate le unghie.

      Elimina
  6. Io non ci sono proprio e sono il meno indicato per dire qualcosa, ma a mio parere non credo sia un luogo molto "edificante" nonostante ci saranno certo anche lì belle eccezioni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche tu Daniele mi stai mettendo la pulce nell'orecchio sull'affidabilità delle persone iscritte a Google+.
      Le eccezioni ci sono ovunque, la paura è che il contrario sia la regola.

      Elimina
  7. Credo che pochi abbiano capito l'uso di Google plus tanto che effettivamente non so quanti lo usano attivamente :D Io ci pubblico i post perché un minimo di riscontro l'ho trovato, ma non è fra i miei primi pensieri, mi crea poca simpatia come social :D
    Baci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bene Pier, sei il primo che mi parla di un buon riscontro.
      Mi fa piacere leggerlo.
      Che intendi però per poca simpatia? Non è fruibile e semplice come gli altri?

      Elimina
  8. Cara Mariella, anch'io ho Google + ma non lo uso mai. Una volta ci mettevo delle foto, adesso non ci metto più niente da molto tempo. Credo che sia una specie di Fb, vedo che tanti che hanno il blog passano i post su Google+ . Io preferisco avere il blog e basta. Ogni tanto mi arriva qualche notifica che mi dice che qualcuno mi ha aggiunto alle sue cerchie ma non so cosami ha aggiunto a fare,dato che non lo uso. Ciao e buon pomeriggio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cercano di "sedurti" ahahahah
      Forse non conoscendoti e arrivando a te per caso, provano a farti incuriosire ed arrivare fino a loro.
      Un abbraccio e grazie!

      Elimina
  9. Bella domanda: io ci ricondivido i miei articoli ma non lo uso troppo XD

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh no, pensavo ne avessi un'opinione più precisa!
      Hai dei riscontri simili a quelli su FB per ciò che pubblichi?
      Hai letto nei commenti di sopra (Franco e Daniele) che insomma, non è che le cose siano così chiare pure lì?

      Elimina
  10. Come Moz, io l'uso esclusivamente per condividere i post.
    Saluti a presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quindi, anche nel tuo caso, è un utilizzo minimo senza approfondire.
      Grazie Vincenzo!

      Elimina
  11. Boh, in effetti nemmeno io lo utilizzo con cognizione di causa, più che altro "lancio" miei articoli senza grandi aspettative oppure vado a leggere quelli degli altri grazie ai loro rimandi. Non riesco a vederla come una vera e propria community.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Leggendo i vostri commenti, abbastanza distaccati e ai margini dell'utilizzo nella stragrande maggioranza dei casi finora, mi sembra di capire che non abbia molto senso l'idea della Community.
      Forse, nel caso di uno scrittore come te, sono altri i luoghi da utilizzare come una vetrina, mi vien da pensare.
      Bacio.

      Elimina
  12. Io credo che avendo un blogger blog, automaticamente ti ritrovi anche Google+, ma io non lo uso quasi mai, anche se penso che postando gli stessi post su Google+ servirebbe a farsi conoscere maggiormente.
    Quanto a FB, mi iscrissi quando cominciarono ad usarlo le mie nipoti, ma loro ora sono più snob e non so bene cosa usino, a parte Instagram.
    In fondo FB non mi è mai piaciuto fino in fondo, ma qualche volta invio i miei post con argomenti sociali., cui nessuno, regolarmente, commenta
    Preferisco Twitter, invio post, ma poi non controllo cosa succede.
    Sai che ti abbraccio, come sempre, con tanto affetto?
    Cri





    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tesoro, anche io sono snob come le tue nipoti. Da FB sono sempre stata ben lontana.
      In che senso sei su Twitter? Ti vengo a cercare.
      Ti abbraccio anche io, forte forte.
      Smack.

      Elimina
  13. Tutte le dimanda che fai le avrei fatte anche io. Ma a che pro? Mi basta gogle e mi avanza. Stare più di due ore alla tastiera mi stanca gli occhi e poi chi me lo fa fare. Ci ho provato, ma a volte l'ho piantata lì perché non mi ispirava. Antico romano sum.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedi?
      A dire il vero sono curiosa ma leggendovi mi vien da pensare che sia poco interessante o che abbia un meccanismo poco facile. E che sia inutile. Quasi un clone di altri social tipo FB.
      Per non parlare dei tipi improbabili in cui si potrebbe incappare.
      Se tu sei un amico romano io sono un'anziana napoletana.
      Che non le manda a dire mai ahahaha
      Bacio.

      Elimina
  14. Mari, io utilizzo pochissimo Google+, nel senso che ci sono... ma non sono quasi mai attiva.
    I miei post pubbliati sul blog non li faccio andare in automatico su G+, a volte ho condiviso qualcosa, più in passato. Ma tutto qui. Mi hanno invitato in varie community però in effetti pur essendo membro alla fine non commento e non pubblico quasi mai. Però leggo a volte qualcosa di interessante qua e là.
    Il fatto è che il tempo libero che ho non è molto e già seguo meno di quanto vorrei il mio blog e quelli degli amici, quindi a parte qualche capatina ogni tanto G+ non è tra le mie priorità, ecco.
    Da poco sai che mi sono iscritta a Instagram e mi piace ma anche lì pubblico poco, però comunque lo trovo più immediato e simpatico, non so perchè :)
    Non ti sono stata molto di aiuto, mi rendo conto.
    Buonanotte cara, baci.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sa che ha davvero poco di attraente il mondo Google+ se quasi nessuno di voi lo utilizza.
      Anche tu ne usufruisci in modo automatico ma senza capire fino in fondo.
      Penso che ne starò fuori oggi come ieri, tutto questo non interesse mi fa pensare che ci sia poco di divertente e che ne valga la pena.
      Grazie tesoro.

      Elimina
  15. Alla fine credo che G+ non sia niente di che. Non penso si possa paragonare a Fb e compagnia bella, anche perché temo non abbia neanche metà dei loro iscritti. Una volta lo usavo di più, condividevo qualcosa di divertente ma poi l'interesse è scemato inesorabilmente.
    Niente di cui non si possa fare a meno, soprattutto se sei asociale come noi xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E pure tu Paola, confermi la mia idea.
      Ci sono altri luoghi più divertenti per essere sociali.
      Anche fuori dal web!
      Bacio.

      Elimina
  16. Ciò che mi stupisce è che tra le tante persone che ti leggono e con cui spesso dialoghi entrando anche nei loro blog, nessuno di quelli che frequentano community e Google Plus sia venuto a risponderti. E ho la sensazione che anche qualcuno di quelli che ti hanno risposto, non so per quale motivo hanno tergiversato senza andare nello specifico della questione.
    Sono solo sensazioni, ovviamente...😉
    Per cui ti dico qualcosina io.
    Se usato bene e con coscienza è un social bellissimo.
    Inizialmente, quando postavo le mie cose, mi facevo le tue stesse domande. Però andando avanti ho compreso e scoperto, anche chiedendo a quelli che credevo miei amici, i vari funzionamenti. La curiosità mi ha spinto a continuare e così mi sono unita a chi mi chiedeva amicizia ed a chi mi invitava nelle loro Community.
    Ero ingenua ed ho subito molti inganni e delusioni ma credo che mi sia servito per andare avanti e creare anche qualcosa di mio.
    Se scegli bene e ti unisci a ciò che più ti interessa, diventa un luogo molto gradevole tra cultura e divertimento...riesci ad imparare molto, almeno per me ora è così.
    Le cerchie sono i gruppi di amici che tu stessa puoi dividere, nominare e catalogare.
    C'è molta pubblicità, anche io cerco di farlo per farmi conoscere come blogger ed altro...
    Molti cercano di farti le scarpe, fingendo ed usando identità false. Come accade ovunque ma qui è più difficile identificarli. Inoltre si uniscono in gruppi e fingendo dolcezza ed amicizia ti fanno apparire per come non sei incanalando discussioni pubbliche (perché se non vogliono farti del male e desiderano chiarimenti lo si può fare anche solo in privato). Questo è un segno evidente di malafede. La cosa giusta da fare per me è allontanarle ed oscurarne il profilo. C'è questa possibilità.
    Posso dirti che nonostante ciò a me continua a piacere.
    Tutto sta a capirlo e saperlo gestire.
    PER cui finisco qui Mari e ti auguro una serata serena. Buonanotte! 🌟🌟🌟

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Pia, scusami se ti rispondo solo ora.
      Avevo bisogno di pensare bene alle cose da dire visto gli ultimi eventi.
      Io credo che ogni social sia bello se usato in maniera intelligente e positiva e senza secondi fini.
      Qualche tempo fa, avevamo parlato di cloni blogger che avvelenano l'atmosfera dei blog con le loro sporche iniziative di gruppo tese ad infastidire altri blogger e in casa loro.
      Negli ultimi tempi ho visto che, dopo il polverone sollevato, alcuni blog sono stati chiusi ma in contemporanea ho intravisto nuovi blogger con nuove case. Ma la dicotomia è sempre identica. Per cui, ritengo che non bisogna ridurre l'attenzione.
      Su google da quello che capisco è peggio, perché è più difficile individuarli. L'anonimato è come una cortina di nebbia che è quasi impossibile scalfire e anche se li blocchi, come dici tu, oscurandone i profili, dubito che non possano apparire con una nuova identità del tutto vaga e dar fastidio nuovamente.
      Anche io ho notato che molti sono mancati all'appello nel mio post, persone che sono attive su quel social e dalle quali mi aspettavo un commento più preciso. Chissà cosa avranno da temere mai...
      Ti dirò che mi è dispiaciuto avere fatto delle domande ad alcuni che non hanno ricevuto risposta. Questo non l'ho compreso bene e non me lo aspettavo. Ma ognuno è libero di fare quel che gli pare. Alla fine penso che non approfondirò il social.
      Se poi le dinamiche negative sono simili, già combatto qui, figurati se ho tempo da perdere altrove.
      Grazie per avermi dedicato del tempo e per lo speciale "vademecum".
      Un abbraccio.

      Elimina
  17. Io esattamente come te, perciò di risposte non ne ho, solo altre domande ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco, allora leggi un po' quel che dice Pia di sopra, è stata molto precisa ed esaustiva.

      Elimina
  18. Adesso fare delle scelte è da snob? Davvero? Ora capisco molte cose!
    Scusa, ma di tutto il discorso mi ha colpito solo questo.
    Su Google+ ci sono, chi ha voglia mi segua!
    Mi pare ti abbiano già risposto in modo esaustivo altri.
    Ciao
    Marina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Marina, se ti riferisci al commento in risposta a Cristiana, stavamo scherzando😁😁😁 su Google+ mi sono fatta la mia idea è va bene così. Buona serata!

      Elimina
    2. No gioia non mi riferivo a nessuno in particolare, non ho letto tutti i commenti questa volta 😂
      Il riferimento era alla tua frase ... effettivamente sono stata un po' secca nel commentare, scusa 😘
      Marina

      Elimina

Non conosco nulla al mondo che abbia tanto potere quanto la parola. A volte ne scrivo una, e la guardo, fino a quando non comincia a splendere.
(Emily Dickinson)