AVEVO SAPUTO QUEL GIORNO CHE LA SCRITTURA ERA CAMPO APERTO, VIA D'USCITA.
(ERRI DE LUCA - IL PIU' E IL MENO)

17 giugno 2012

Gli Eighties presi per i capelli!





                                            Ah, la musica degli anni 80!


Perchè seppure a distanza di trenta e passa anni, sono ancora convinta che sia stata la musica più bella di tutti i tempi?
Logico, è stata la colonna sonora della mia adolescenza.

Certo nelle vene pulsa sangue rock, ma non rinnego tutto il pop che mi ha fatto ballare, innamorare e ridere.

Sono stata una fan degli Spandau Ballet per un periodo di circa tre anni. Ai miei tempi bisognava scegliere, o loro o i Duran Duran.
E anche se  il rock impegnato faceva capolino visto che cominciavo ad ascoltare gli U2, al seguito delle amiche non potevo evitare di essere parte della follia adolescenziale che prende tutte le ragazze che impazziscono (non mi pare che oggi sia cambiato qualcosa) per un gruppo pop.
Non sopportando la boria di Simon Le Bon (anche se le canzoni mi piacevano) e volendo prendere posizione, avevo preferito la dolcezza oltre che la voce di Tony Hadley, le canottiere di Steve il sassofonista e soprattutto gli occhi dei fratelli Kemp!

E nella mia camera i poster c'erano eccome: uno degli Spands l'altro di George Michael che prima del suo coming-out ci acchiappava parecchio.

Ieri sera alla radio ho sentito "Through the Barricades" e il pensiero immediatamente si è spostato al periodo e a DJ Television.


Ve la ricordate? Ricordate il rientro da scuola e il primo pomeriggio passato a far finta di studiare tenendo il televisore acceso a basso volume per non perdersi gli ultimi video musicali appena usciti?

Vi ricordate quanto ci hanno fatto ballare e cantare, e tutto quello che scrivevamo su di loro sulle nostre agende scolastiche?
Ma la cosa che oggi mi fa più ridere ricordando i video e i personaggi, erano le loro capigliature assurde.
Per questo nella  carrellata colorata e spumeggiante sul pop e su quegli anni, il minimo comune denominatore saranno loro: i capelli.

Partiamo.

Ecco le meches di George Michael e il suo ancheggiare in shorts. Vi ricordate il suo compagno di squadra l'anonimo Andy Ridgeley?


E quando per la prima volta vedeste il video fumettaro degli a.ha? I capelli di Morten avrebbero tramortito chiunque!


 E il viso d'angelo di Nick Kershaw Che quasi scompariva a causa delle bande laterali e surreali formate dai suoi capelli?


                                                

Per non parlare di Haward Jones e della sua media capigliatura bicolore! Io amai tantissimo il video di "What is love" ambientato a Parigi...


Se nomino bicolore, non posso fare a meno di pensare a Limahl e ai suoi Kajagoogoo


E poi il ciuffo di Tony Hadley, e del resto del gruppo ovvero:
Steve Norman, i fratelli Kemp e John Keeble!

Ragazzi io le canzoni degli Spandau me le ricordo ancora tutte, e con questa ci ho perso la faccia, ma ebbene sì sono stata ragazzina anche io e  con tutte  le mie passioni veniali, tanto per la musica impegnata avrei avuto tempo!
Ed ora sfido le figlie degli anni '80 a non cantarla questa:



Ricordo inoltre una voce fantastica associata ad una capigliatura da Cherokee ovvero Paul Young:


E poteva mai mancare la nostra "signora" del Pop?


Beh, in suo onore almeno due canzoni tra quelle che preferisco. Certo che con lei è davvero difficile scegliere:


Poi, per la gioia dei maschietti di allora, mi vengono in mente altre pieghe e altre curve:




E anche queste:


Certo, questo è un post allegro e un po' dissacrante perchè gli anni ' 80 furono  molto altro per la musica,  vi prometto che presto ne seguirà un altro, molto rock  e vi parlerò di tutto quello che mi ricordo, sperando di non annoiarvi.

Sarò brava, salterò a piè pari gli U2. Arghhhhh che sacrificio!

Per una volta voglio solo ridere, senza dimenticare che comunque questa musica era bella e divertente,  in grado di darci emozioni allora e anche oggi mentre la riascoltiamo, o no?

Per concludere la prima parte, signori e signore, ecco a voi la pietra miliare di tutti i video dell'epoca! LO SGUARDO E IL CAPELLO CHE UCCIDE DI MR. SIMON LE BON!!!



Ragazzi, continuiamo con l'elenco dei tipi assurdi da classifica visto che ci sono stati dei personaggi davvero incredibili!

PS: per chi non se li ricorda perchè non c'era ancora, facciamo l'elenco da inserire nei miei prossimi post sugli anni '90 e '00!


35 commenti:

  1. Cara Mari, io non solo ero nata ,ma ero già grandina negli anni ottanta, avevo quasi trenta anni, quindi la mia musica preferita era di altro tipo.Comunque adoravo e adoro gli U2 come gli Spandau Ballet.Riascoltarli è sempre un piacere.Mi piacevano molto anche Paul Young e Madonna quella di "Material girl"per intenderci.Complimenti tu sei preparatissima in questo campo,e in molti altri da quello che ho potuto leggere nei tuoi post,ed è veramente piacevole seguirti.Buona domenica e un sorriso ....musicale!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Lucy.
      Grazie per i complimenti, sono un'appassionata il che è molto diverso da essere competente.
      Sugli U2 però posso dire di essere anche questo.
      Tempo fa ho sfinito i miei commentatori con la storia della loro vita e ascesa musicale divisa in tre post.
      Ora stanno ancora disintossicandosi, per questo sto cercando di evitarli per un po'.
      Però poi passo da te e ti lascio un regalo.
      E' stata una domenica intensa, avevo un mal di testa terribile, è passato da poco.
      Abbraccio grande.

      Elimina
  2. Ciao Mari!
    ahhhh..io le conosco tutte e ne potrei aggiungere a iosa come Lucy sono più' grandina di voi,mi sa che ambedue siamo le più' "cresciute" del condominio
    Mi son fatta una cultura molto variegata,da piccola in casa c'era il giradischi e i fratelli più' grandi mi han fatto conoscere artisti degli anni 60 per poi passare a quelli degli anni 70 e così' via in continuo ordine crescente,ora ci sono i miei figli che spaziano tra Vasco Rossi agli U2,Cher,Madonna,i miei preferiti comunque rimangono Mina e Lucio Battisti e mitici Pooh come vedi musica Italiana..
    Un abbraccio e Buona Domenica
    Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Claudia, arghhh non parlarmi di condominio che oggi avrei volentieri strozzato la vicina del piano di sotto, che fa festa grande ogni sabato e domenica costantemente, costringendomi quando sto male ma anche quando sto bene, a vivere chiusa in casa come reclusa.
      Di che colore era il tuo giradischi? Il mio mitico, era in una valigetta grigia e verde.
      Non amo Vasco e adoro gli U2 e vedo che grazie ai tuoi figli sei sempre aggiornata!
      Mina e Battisti sono pietre miliari della nostra musica, li amo molto e ne parlerò.
      I Pooh non incontrano i miei gusti ma sicuramente sono un altro pezzo di storia della musica italiana.

      Abbraccio grande!

      Elimina
    2. Ciao Mari!
      Ahhhh non parlarmi di vicinato che mi viene l'ansia,purtroppo esiste ancora parecchia gente con poca educazione e rispetto per il prossimo,pure da me festa grande ogni week…voglio l'inverno…
      Il mio giradischi è di colore rosso e grigio,ho ancora i vinili dell'epoca ,compresi quelli con le canzoni per i bambini,hai presente Chi ha rubato la marmellata e Jonni Bassotto di Lino Toffolo?…..ecco ehehehe
      Siiii adoro la musica e l'aggiornamento è continuo e giornaliero,la radio al lavoro trasmette da mattina a sera..
      Un abbraccio grande

      Elimina
    3. Mio marito vorrebbe un inverno costante e tanta pioggia per questo motivo.
      Io no, mi piace il sole e il caldo per questo, qualche volta stringo i denti e altre urlooooooooooo!
      Certo che mi ricordo i dischi di cui parli, e dovrei avere anche io quei 45 giri da qualche parte, nella cantina di papà!
      Io non posso avere musica in ufficio e ti assicuro è una privazione che mi costa tanta fatica, come puoi ben immaginare.
      Io vivo con la musica, la prima cosa che faccio quando mi alzo è accendere la radio e sintonizzarmi su radio DJ, la mia radio preferita da sempre.

      Poi musica per strada, ipod nelle orecchie quando cammino e musica al rientro a casa.

      Non si capiva che la amo vero?

      Bacio cara e buona serata.

      Elimina
  3. MIrko e Satomi dei Beehive, in Kiss me Licia. Uno col capello biondo e ciuffo rosso, l'altro capelli cotonati lilla. Ed il fratello di Mirko lo ricordate? Il piccolo Andrea aveva i capelli azzurri!
    E ricordate i bei capelli biondi del capitano delle guardie reali di MariaAntonietta. Ok ok per chi non avesse capito: LADY OSCAR. Normali per una donna. Ma lei fingeva di essere un uomo, quasi nessuno dubitava sul suo sesso. Ma ricordiamo un altro episodio, uno degli ultimi prima della morte, Oscar fa finalmente l'amore con Andrè e che succede????Le crescono i capelli fin sotto le natiche (non preoccupatevi dopo aver finito ritornano normali....)
    E poi Ikki della Fenice e Dragone in I cavalieri dello zodiaco, Magica Emy, Creamy, Nami in Mila e Shiro, Capitan Harlock, i sopracciglioni di Ken il Guerriero, Dragon Ball.

    Ok ok maestra mi sono allontanata dalla traccia ma degli anni 80 ho un ricordo molto sfocato, mi ricordo dei fratelli Righeira che cantavano baciami tu con quel superciuffo, uno era azzurro. Ricordo le cofane di Mina, giusto perchè le ripropongono su rete 4, cofana tra l'altro emulata da Nina Zilli. Uh uh e la cofana di Amy Winehouse???e Kate Perry che passa dal blu al rosa come se niente fosse, anche se Pink prima di lei ha già provato tutte le sfumature del suo colore preferito(sarà forse il rosa?)C'è un gruppo il cui cantante piace molto ad una mia cugina, si chiama Tokiohotel. Vabbè scontato nominare Lady Gaga e non la nominerò....
    Ora vi saluto mi devo preparare per andare a Messa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ha,ha,ha,ha,ha,ha,ha,
      quella su lady oscar mi ha fatto scompisciare dalle risate!!!!!
      Ha,ha,ha,ha,ha,ha,ha......

      Elimina
    2. ha,ha,ha,ha,ha,ha,ha......
      non riesco a smettere........
      La Spia

      Elimina
    3. Cara Ai, a parte le risate della Spia, devo dire che per un attimo ho pensato tu avessi sbagliato post.
      Dovevi o tornare al mio sui cartoni, nel quale abbiamo parlato a lungo di Lady Oscar o passare dal mio amico Fiorini di Blog Retrò a lasciare le tue considerazioni.
      Poi però ho pensato che era musica pop anche quella della colonna sonora di Kiss Me Licia, andata in superclassifica e rimasta in alte posizioni per diverse settimane.
      Però ero convinta fosse anni '90 mi sbaglio?

      Mina è al di là delle epoche, non è classificabile, ci vuole ben più di un angolo di un post per raccontarla.
      Sei la seconda persona che oggi la nomina, bisognerà che ci rifletta e le dedichi un post intero.
      Lady Gaga, non mi è pervenuta e mai lo sarà.
      Katy Perry è una fanciulla con una voce gradevole, e un fisico di tutto rispetto vedremo di inserirla, visto che è un fenomeno pop recente, prossimamente.

      bacio

      Elimina
    4. Spia, smettila di ridere e racconta di quello che ricordi della musica del periodo.
      O come credo, preferisci la prossima puntata sul rock?

      bacio

      Elimina
  4. Oddio, Mary... negli anni Ottanta avevo tra i 6 e i 15 anni. Certo, ricordo anch'io i Duran, gli Spandau e Madonna. Di quest'ultima, serbo indelebile la diretta del concerto di Torino (?) quando aveva chiesto al pubblico in delirio: "Siete caldi??? Anch'io...!!!". Ecco... Quello è stato il periodo in cui Madonna piaceva un sacco anche a me. Non così tanto da emularla (come hai fatto tu!), ma abbastanza per ascoltarla. Ma la colonna sonora dei miei anni Ottanta sono stati soprattutto gli Europe (ve li ricordate?!) e Vasco. I tormentoni estivi dei Righeira, il ciuffo di Scialpi, Den Harrow. Era l'epoca di Discoring e del Super-Telegattone, insomma.
    Sono i ricordi di me bambina, non ancora adolescente. Abbiate pietà...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo so che eri piccola, uffa, sempre a specificare che sono vecchia...ghghghghghghgh

      Madonna è un'icona e come tale va rispettata, ma ti assicuro che non mi è venuto in mente di emularla.
      Diciamo che logicamente la moda degli anni '80 fu da lei influenzata e nelle nostre mise dell'epoca c'erano tutti i pizzi e le croci che indossava.
      Per i capelli era un'altra storia, li avevo come i suoi naturalmente, pertanto non c'era da fare molto.
      Vasco, passo ghghghghgh.
      Gli Europe me li ricordo.
      Farò una pagina con i video di tutti i gruppi e gli artisti che mi indicherete così da completare il post con i vostri suggerimenti.
      Altro?
      Bacio.

      Elimina
  5. Brava brava, gli Europe. Ricordo che mi invaghii per il cantante, lo sognavo la notte. Che capelli lunghi che avevano!


    Ps ho lasciato un mex nel post di prima per Veru...

    RispondiElimina
  6. Drum theatre: Eldorado
    Paul King: Love and Pride
    Psychedelyc furs: Heaven
    Tears for fears: Shout
    Ultravox: Dancing with tears in my eyes
    E giuro che li ho ricordati tutti senza googlarli.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ale, sei sempre sul pezzo.
      I Tears for Fears li adoravo anche io, come gli Utravox.
      Guardando la tua lista ritengo che i tuoi gusti oscillassero tra la new wave e il punk mi sa mi sa...
      No, perchè gli Psychedelyc furs erano tosti!

      Aggiungo anche i tuoi suggerimenti alle pagine.

      Elimina
  7. Spandau Ballet e la criniera di Tina Turner :-)
    Buona serata, Mari!
    Un abbraccio
    Anna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La criniera di Tina Turner, grande Anna!
      Che poi è una delle tue grandi passioni musicali, anche lei senza tempo e senza età.
      Grazie aggiungiamola alla lista.

      Un abbraccio enorme per te.

      Elimina
  8. Mi piaca il rock, sì,
    ma anche i classici, come per esempio:
    Al Jarreau,
    George Benson,
    credo più di tutti siano stati coloro che mi hanno fatto iniziare ad amare la musica,
    Il mio primo amore musicale:
    I Matt Bianco.
    E' chiaro c'è stata un'enorme evoluzione da lì in poi, ma si sa tutto cambia.
    La Spia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pardon, correggo il "mi piaca" in "mi piace",désolé.

      Elimina
    2. Ecco, hai nominato dei miti della soul music americana, grandi, grandi, grandi, anche loro senza età e senza tempo.


      Bravissima con i Matt Bianco, musica di alto livello nei favolosi '80!

      Aggiungiamo!

      Elimina
  9. Io negli anni '80 ero proprio piccola piccola, considerando il mio anno di nascita (1980, appunto).
    Pare che da bambina avessi la fissa di "Non voglio mica la luna", conta??? Certo che se guardo a Fiordaliso oggi..... :/

    Però possiedo una collezione di mp3 anni '80 che contiene davvero un sacco di chicche: Bonnie Tyler e la sua Total Eclipse of the Heart; Samantha Fox; Bon Jovi! Vogliamo dimenticare Wanted Dead or Alive?? "I'm a cowboy... in a steel horse I ride... and I'm Wanted... Wanted... Dead or Alive!!!!" o "Bed of roses", ballad poi offuscata dal successo '90 per eccellenza di Bon Jovi, ovvero "Always": il lento classico di tutte le mie feste delle medie, che tanto somigliavano alla "Tapparella" di Elio... "Brufolazzi, tapparella giù e bottiglia, e ascella purificata: ti ricordi che meraviglia... La festa delle medie?" Ah, gli Elio e le storie tese: geniali!

    Buon lunedì!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uffi, ancora a ribadire il concetto che sono vecchia...
      E ero piccola negli anni '80, ero appena nata negli anni '80...
      Ti sei scatenata con le capigliature vedo, pescando anche nel trash puro di quel periodo ghghghghhghghgh!
      Escluso Giovanni di Giovanni ( in arte Bon Jovi) che è artista di altissimo livello, oltre ad essere come il vino buono più invecchia più migliora.

      Però in quanto a feste delle medie, la fauna e i problemi sono sempre gli stessi di qualunque epoca parliamo!


      Ciao Arnika, grazie.

      Bacio grande.

      Elimina
    2. ghghghgh, ma quale vecchia!!!!

      Comunque, ma di Alberto Camerini vogliamo parlare? L'Arlecchino della musica italiana...

      Elimina
  10. IVAN CATTANEO...adoro.

    veru

    RispondiElimina
    Risposte
    1. veru, tutto qua?

      ma sei proprio una sfaticata nèèèèèèèèèèèèèèè!

      bacio

      Elimina
  11. Eddai, Mary, mettici una fotina dei tuoi ruggenti anni Ottanta!!! Anche Dorian aveva espresso il desiderio di vedere una "Mary della Madonna"! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ci penso nemmeno!

      Dorian? e quando?

      Elimina
    2. Post e post fa... Se vuoi, cerco con calma domani. Stasera vado a nanna perché penso di essere ad un passo dal collasso...

      Elimina
  12. Ciao Mari ho trovato nella casella degli spam ben tre messaggi tuoi,non so come ci sono finiti .Grazie per il video !Mi piacciono tantissimo ! Un bacio :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Lucy, messaggi miei? Forse perchè ieri avevo avuto difficoltà a commentare nel tuo blog.
      Infatti ho provato 4 volte e non ci sono riuscita.
      Sono contenta che tu abbia dato un'occhiata al mio post sugli U2...
      Adesso faccio passare un po' di tempo, aspetto l'uscita del nuovo album e poi ricomincio a martellare.

      Tanto mi restano solo loro a sfasciare chitarre sul mio blog.

      bacio grande!

      Elimina
  13. Arnika hai ragione.
    ALBERTO CAMERINI.
    Fantastico.

    veru

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Solo perchè vi voglio bene a te e alla svizzerina.
      Ora vado a preparare la pagina!


      baci

      Elimina
  14. Se entrate nella pagina "dopo attenta consultazione" noterete che ho soddisfatto tutte le vostre richieste!

    bacio.

    RispondiElimina
  15. Buona Domenica sera Mari..spero tu sia riuscita a trovare tempo per un po' d relax!
    Un bacio

    RispondiElimina

Non conosco nulla al mondo che abbia tanto potere quanto la parola. A volte ne scrivo una, e la guardo, fino a quando non comincia a splendere.
(Emily Dickinson)