AVEVO SAPUTO QUEL GIORNO CHE LA SCRITTURA ERA CAMPO APERTO, VIA D'USCITA.
(ERRI DE LUCA - IL PIU' E IL MENO)

24 maggio 2015

Grazie.




Grazie a chi in questo periodo non ha mai smesso di tenermi la mano.
Mi ha scritto, telefonato, mandato poesie.
Ha usato whatsapp, twitter e messaggi.
Grazie per le parole sincere, sentite, mai curiose.
Grazie per la bellezza che mi avete regalato e per l'affetto.
Per la presenza sul mio blog che non è mancata. Che mi consentirà in futuro di commettere meno errori.

Grazie per avermi fatto capire molto e fatto sentire tanto affetto.

Grazie per esserci stati. Per non avere voluto sapere di più, per avere compreso il mio silenzio.

Non so dirvi per quanto ancora sarò lontana.
Non riesco a darmi un tempo.
C'è ancora confusione e respiro affrettato.
Ma torno.
Ve lo prometto.



26 commenti:

  1. Ti voglio bene, dolcezza.

    RispondiElimina
  2. Aspettiamo! Un abbraccio forte, Mariella cara! ^_^

    RispondiElimina
  3. Noi siamo sempre qua!
    Un bacio affettuoso!

    RispondiElimina
  4. Mariella, l'importante è che tu sia forte, qualunque cosa sia accaduta.

    RispondiElimina
  5. Ciao Mariella,
    siamo tornati soltanto da qualche giorno.
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  6. Ciao Mariella...a risentirti ...

    RispondiElimina
  7. Grazie a te, noi attendiami il tuo ritorno.

    RispondiElimina
  8. Io e Corradino da un po' latitiamo dai blog... Ma non pensare mai, neppure per un attimo, di poter uscire dai nostri cuori e dai nostri pensieri. Sei sempre con noi, fragili come te, forti come te.
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  9. Ti aspetteremo, cara Mariella, facendo il tifo per te qualunque sia il motivo del tuo desiderio di pausa!!! Un grande abbraccio!!!

    RispondiElimina
  10. Ciao Mari,
    torna presto.
    Un abbraccio ^__*

    RispondiElimina
  11. prendersi una paura ogni tanto fa bene

    RispondiElimina
  12. Ti aspetto con tutto il cuore, Mari!

    RispondiElimina
  13. Aspettiamo. Non importa quanto, l'importante è che torni.
    Un bacio triplo. Morena

    RispondiElimina
  14. scusa, era solo un modo per dirti che c'ero, ma non volevo disturbare.
    :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. https://youtu.be/9Z2w-QcVEHc

      Elimina
  15. Chi si muove di qui. Qundo il terreno è duro o sassoso o sdrucciolevole occorrono buone scarpe. Cercale in casa che sicuramente le hai. Quando le gambe saranno pronte calzale e ricomincia il percorso. Ma io te l'ho già detto all'inizio, non mi schiodo da qui.

    RispondiElimina
  16. Rubo (e traduco sommariamente) il titolo di un episodio dell'ultima serie de "Il Trono di Spade".
    "Umbowen, Umbent, Umbroken". Mai disposto ad inchinarsi, mai piegato, mai spezzato.
    E, aggiungo io, invincibile. Come te. torna appena puoi, ti aspettiamo tutti!

    RispondiElimina
  17. Grazie a tutti. Vi abbraccio fortissimo.

    RispondiElimina
  18. Ciao Mari :)
    Torna quando vuoi, l'importante è che ogni tanto ti affacci qui, per renderti conto che quella manina le persone che ti vogliono bene e ti seguono non smettono di stringerla, per sostenerti :)
    A presto allora! :)

    RispondiElimina
  19. Un sorriso e un abbraccio.
    ^___^

    RispondiElimina
  20. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina

Non conosco nulla al mondo che abbia tanto potere quanto la parola. A volte ne scrivo una, e la guardo, fino a quando non comincia a splendere.
(Emily Dickinson)