09 ottobre 2018

DIFETTI.


In attesa che mi venga una bella ispirazione per il nuovo post, ho pensato ridacchiando tra me e me, di farvi un bell'elenco.
Di cosa, direte...
Ma di difetti.
Tutti i miei difetti così come mi vengono.
Certo poi, amici miei, tocca a voi e voglio un bell'elenco sincero.

Ho troppe borse.Non resisto. Durante l'ultimo trasloco, circa quattro anni fa, mia cugina, che mi aiutava ad inscatolare le varie amenità ne aveva contate oltre 150. Vi assicuro che, ad oggi, abbiamo superato il 200.
Ah, ho pure troppe scarpe. Di quelle da tempo ho perso il conto.

Sono impulsiva. Non riesco a trattenermi quando sento o vedo qualcosa che non è come "dovrebbe essere" secondo il mio insindacabile giudizio. Per cui, quando agisco d'impulso, con parole o gesti, sarebbe meglio starmi alla largaaaaa.

Sono precisa sul lavoro, fin troppo perfetta.  Credo sia deformazione professionale, del resto il mio ambito lo richiede.
E allora, per la legge del contrappasso a casa sono più morbida. Ed ho imparato a viverla senza pretendere che sia tutto assolutamente in ordine.

Sono una brava cuoca, dicono. Per questo motivo adoro circondarmi di amici a cena.
Ma sono anche ansiosa, per cui, spesso e volentieri non riesco a godermi appieno le serate perché vivo nel continuo terrore che ci possa essere qualcosa che non va. Praticamente passo la sera sulla punta della sedia e riesco a rilassarmi solo al dolce. Che vita dura.

La mia punta di maggior disordine la sfioro con i libri, perché ho una politica tutta mia.
Mi piace tenerli in armoniosa confusione. Né per titolo, né per autore, né per genere.
Esclusa la prima fila. Mi spiego meglio. Per motivi di spazio, nelle mie librerie sono tutti su doppio binario.  Davanti in ordine di autore, se si parla dei miei preferiti, dietro in disordine sparso, tutto quello che ho letto, per passione o per diletto.
Voi direte, come faccio a trovare un titolo se ne ho bisogno? Ebbene, ho una memoria fotografica infallibile, e trovo all'occorrenza tutto quello che mi serve. E senza alcuna fatica. 

Sono una collezionista maniacale. Dai fumetti, ai profumi, alle collane, alle Barbie. Di queste ultime vi ho già parlato e molte le avete viste nei miei post passati. Volevo solo aggiornarvi sul fatto che la collezione aumenta.Un giorno saranno delle mie nipoti, per ora sono mie e me le godo.

Sono una gran testona, se sono convinta di avere ragione, nessuno potrà farmi cambiare idea su persone o su cose. Ed è un gran problema, visto che non mi sbaglio mai.

Avrei anche dei pregi. Dicono. Ma di quelli ci sarà sempre tempo per parlarne. Di solito, le virtù degli altri annoiano. 

Per cui, tenetevi i difetti.







52 commenti:

  1. I miei difetti?
    'me serve un blog intero'.

    Condivido con te un po' di ansia e la pignoleria sul lavoro (si chiama così no? :D). Collezionismo non è un difetto, anzi...giusto ogni tanto piange il portafoglio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma ce l'hai il blog. Vero è monotematico😜 Però potresti scrivere del guest post ispirati ai tuoi difetti😉
      Ah l'ansia che brutta cosa ci fa vivere sempre sulla punta del coltello😪

      Elimina
    2. ah, a proposito del mio blog: l'amico D'Aleo mi ha ufficializzato che alternerà campioni rossoneri a campioni di altre squadre. Dopo Rivera, Riva, Baresi avremo...un interista :)

      Elimina
    3. Mi fa molto piacere che a breve arriva un interista. Sappi che con i miei non sono così dolce di sale.
      In passato ho scritto qualcosa sull'Inter se ti va di curiosare vai tra le etichette.

      Elimina
  2. Mi hai fatto sorridere :)
    Condivido la testardaggine, che mi tengo stretta.
    (C ho messo un po’ a recuperare la password, ho sempre questo bel problema di login qui)
    Ti abbraccio forte!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Nick!
      Che bello quando torni a trovarmi. L'altro giorno pensavo a tutti i vecchi amici di blog che con il tempo ho perso per strada. Tu sei uno dei pochissimi della prima ora, che ha letto i miei primi sproloqui e ancora non si è stancato di me. Per cui grazie😘
      Bene, la testardaggine non ci fa mai abbassare la guardia e questo aiuta. Ti abbraccio forte anche io.

      Elimina
    2. È vero, che ricordi, com ero piccolo!
      Ricordo con gioia quegli anni, la grande ricchezza di quegli scambi di opinioni e del Vanity che era.
      Tu sei sempre squisita, lo penso davvero.
      La nostalgia invece ora la dedico più ai ricordi di cinque anni d amore, che due mesi fa ho sentito la necessità di interrompere. Così ti ho aggiornata ;)

      Elimina
    3. Eri davvero un ragazzino.
      Quante cose sono cambiate, sei diventato un uomo, hai avuto un grande amore che apprendo adesso è finito, sei pronto per andare avanti.
      Con nostalgia sì, ma con davanti tutto un mondo di emozioni da scoprire.
      Un bacio.

      Elimina
  3. Ehi, facciamo così: siccome io mangio TUTTO, e sono certo che mangerei BENE a prescindere... tu mi inviti a cena e te la godi con me. Perché, al di là della comprensibile ansia, ti capisco: csa c'è di più figo del cucinare e condividere il pasto?
    Lo faccio sempre anche io... MERAVIGLIA.
    Abbiamo molte similitudini, vedo (al di là di borse scarpe ecc). Tranne una... mistero:)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci sto! Si cucina e si mangia insieme e finalmente prenderò possesso di tutta la sedia😆 Molte cose in comune tranne unA: adesso mi tocca indagare😉

      Elimina
  4. Ma sono difetti? Ma no.
    sinforosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, Sinforosa per me sì che lo sono.
      Poi non sono una serial killer per cui è tutto tollerabile.
      Abbraccio.

      Elimina
  5. Tolte le borse, le scarpe e l'ansia, direi che siamo molto più simili di quanto non si possa pensare.
    I miei difetti?
    Uh, ci vorrebbe un papiro.
    Li racchiudo nei peggiori..
    1. Sono molto, troppo schietta.
    2. Non voglio avere sempre ragione.. Io ho sempre ragione (proprio come te 😉).
    3. Se entri nella mia lista nera non ne uscirai mai più, perché io non cambio MAI idea. Eccetto casi limite.
    Dici che bastano?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah ma il primo non è un difetto, a mio parere è un grandissimo pregio.
      E pure gli altri due eh.
      Io invece, seppur raramente, posso cambiare idea. Mica sono dio e posso sbagliare, "raramente" ma sbaglio.
      E per di più lo ammetto.
      MAI CON MIO MARITO PERO'. CON LUI MAI E POI MAI "CAPISCIAMMÈ
      Comunque hai fatto la furba, aspetto l'elenco vero :-)

      Elimina
  6. permalosa e impulsiva si, posso testimoniare.. ahahah... io sono il principe dei difetti, li ho tutti. Principalmente sono un casinista. Io per trovare un libro che cerco posso metterci giorni invece, in compenso mentre cerco trovo altre tre/quattro cose che avevo smesso di cercare tempo prima, accumulatore seriale, geloso, invidioso, disordinato, incostante, uno che rimanda sempre (il mio ebook doveva essere già uscito..), e cambio idea: W Salvini odiato fino all'altro ieri(ma solo se passa quota cento.. ahahah..)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu mi conosci abbastanza, sei capitato nelle mie "grinfie" ahahah
      però sono anche una che lo ammette quando esagera, vero?
      Mi piace la tua lista, sei stato sincero. Hai messo dentro difetti che facciamo fatica a denunciare.
      Però: chiosando su Salvini, non lo odio ma mi fa davvero cagare, per cui, se passa quota cento mi va bene perché mi sto facendo un culo così da oltre trent'anni; ringraziarlo mai.

      Elimina
  7. Post molto divertente ed autoironico :-))) Io, difetti… non so se mi vengono in mente ripasso e li posto ah ah :-)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Danieleeeeee
      Sto aspettando :-)

      Elimina
    2. Eccone uno: ho poca memoria nel ricordare i miei difetti :-))) Scherzoooooooo!!!!!

      Elimina
  8. Ma come sei difettosa sorellina mia! Ahahahah...
    Bacio va! 💋

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E tu?
      Avanti confessa!

      Elimina
    2. Caspiterina Mari...ma se da quando sono nel web non ho fatto altro che mostrare i miei difetti. Piuttosto dovrei elencare i pregi che credo proprio di averne molto pochi. Sempre bacio. Ciao.

      Elimina
  9. Un commentino volante sui tuoi difetti che, se non direttamente conosciuti, annusati tutti.
    BORSE. Se vedessi mia nuora! Tu 200? Lei forse il doppio. Potrebbe mettere su un negozio. Compra scarpe, borse e non le mette; poi un anno o due dopo ricompaiono e lei se ne meraviglia. Ho pensato che lo faccia apposta....no è proprio combinata così.
    PIGNOLA. Lo sapevo da tempo. La pignolaggine passa sul tuo tipo.
    LIBRI. Ci avrei giurato. In doppia fila? Comme a mia.
    CUCINA OTTIMA. Invitami. Sono un maledetto scopritore di difetti culinari e non te lo manderei a dire, stanne certa.
    I miei difetti?
    Mi annoio sempre facilmente e le palle mi diventano drony.
    Se mi viene su una parolaccia non la trattengo, ma ne dico due.
    Dico sempre quello che penso. Un pregio? Dovrebbe ma purtroppo questo nostro mondo è un mondo di ladri di ipocriti e di falsi, per cui quelli come me -e come te- si trovano quasi sempre emarginati.
    E allora mi incazzo e combino casini per rimettermi al centro del proscenio.
    Appunto: mi piace stare al centro di quel coso lì che ho detto adesso.
    Scrivo, dipingo e seleziono dentro me stesso, dando la mia eccelsa opinione a me stesso. Ho delle mie cose un maledetto pudore. Forse è in nome di questo che non riesco a vantarmi mai di quel che ho scritto, dipinto e fatto, come invece capita a certa gente, i cosiddetti vantoni, che cominciano sempre dicendo: ho scritto un libriccino di 79 pagine meraviglioso. Un piccolo ma autentico capolavoro. Non potete perdervelo.
    A quel punto occorre solo una mazza da baseball e....Bum!
    Quando ero ancora giovane -da quando ero un fijarello a una ventina di anni fa- ne avevo uno grande così. Ora non più per mancanza di....tempo. Eh già temporibus illis....
    Questi sono i più evidenti, ma ce ne sono altri mille. Ti faccio grazia, Mariè.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Enzo, mi hai fatto troppo ridere!
      Ti rispondo:
      BORSE: ma come fa a comprare e a non mettere? Io non ci riuscirei mai, mi è capitato perfino di uscire dai negozi con le scarpe nuove addosso e quelle vecchie nella scatola ahahahah
      PIGNOLA: Ti assicuro che non è poi così devastante il difetto e poi solo sul lavoro.
      LIBRI: Con tutti quelli che ho come potrei fare altrimenti? E pensa che sto pensando di comprare la terza libreria a muro che le altre due grandi che ho e la piccola ormai stanno scoppiando. Ti manderò le foto!
      CUCINA OTTIMA: siete ufficialmente invitati Annamaria e te. E ho detto tutto.
      Sui tuoi:
      NOIA - vero che hai visto di tutto di più, ma la noia no eh, non te la consento.
      PAROLACCE - te ne vengono una o due? Bugiardo :---)))
      SCHIETTO - come dicevo a Claudia sopra, questo non è un difetto ma un grande pregio. Se poi le persone non lo comprendono che vadano al diavolo.
      EGOCENTRICO: Yes sir, lo sei eccome.
      MODESTIA: Non va molto d'accordo con l'egocentrismo eh... però è vero, ti conosco sei pudico e per nulla presuntuoso.
      Ma come? Non scrivi libercoli insulsi e poi li fai recensire a destra e manca nel web? Ma non capisci proprio nulla, fattelo dire!
      Ti abbraccio forte amico mio e grazie.

      Elimina
    2. In breve.
      Mia nuora una volta è usita dal negozio con gli stivali appena acquistati ai piedi ma dimenticando i vecchi alla cassa. Ahahahah
      Stiamo già preparando la valigia. Uhuhuh
      Adesso che arriverà l'inverno mi slogherò le ganasse per gli sbadigli, altroché no.
      Le parolacce mi vengono su a rampazzi (italicamente grappoli) e io le sputacchio fuori al volo con un'aggiunta...per dar loro un timbro.
      No, io devo essere un po' fesso. Non sono capace di vantarmi. Se vuol farlo chi occasionalmente mi legge, va bene, non controbatto come pure non mi sono mai scagliato furibondo contro chi ha trovato qualcosa da ridire sul mio scrivere o dipingere. Non ho replicato, ma non ho sbattuto la porta in facciasculettando come una zitella inacidita. Peccato, perché la persona di cui parlo -e che tu hai immediatamente individuata, furbacchiona-ha pure dei lati positivi. Ma io ho anche un altro difetto: quando sono dalla parte della ragione non vengo a razzolare sul tuo prato, conto fino a cento dandoti l'opportunità di chiedere scusa...o almeno di riaffacciarti alla mia porta con aria indifferente. Mi basta questa nonchalance, guarda quanto son fesso, o meglio quanto ci tengo all'amicizia.
      Ti abbraccio fortissimo.

      Elimina
    3. Io non dimenticherei mai, un paio di mie scarpe da qualche parte.
      Impossibile!
      Vabbè, sei hai paura di annoiarti ti terrò ben desto io da qui.
      Vedrai.
      Ti abbraccio anche io.

      Elimina
  10. AAAhhh meraviglia!! Post stuzzicantissimo!... ehm..scusa Mariella, ma c'hai la casa di duecento metri quadri minimo, considerate le varie collezioni... eheheheheheh...
    Dunque, il mio difetto più grande è sicuramente il DISORDINE. Io disordino in tutto, o meglio rimando rimando e rimando l'ordine. E ora che ho due bambini piccoli e che mi NECESSITA trovare le cose ed organizzarmi meglio è diventato un problemone.

    L'altro è sicuramente la sindrome della crocerossa, dove c'è da sbattersi ci sono io, non riesco a dire No quasi a nessuno, troppo paciosa, troppo volemose bene, finisce che vengo scambiata per fessa; e pazza, perchè poi ad una certa sbrocco come un'isterica :P

    Infine, la scarsa autostima, su molte mie qualità e talenti su cui dovevo puntare, ma quello è un difetto di crescita, l'ho capito troppo tardi: le dinamiche familiari e di chi ti tira su contano, eccome se contano!

    Condivido l'ansia durante pranzi e cene: cucino per gli eserciti perchè anche a me piace e poi non mangio quasi nulla. Però in compenso non faccio mai mancare il buon bere, così a fine pasto se non altro ho ritrovato una certa distensione :DDD

    Un abbraccio! E se decidi di liberarti delle borse: PENSAMI, quelle grandi grandi sono la mia passione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Irene, ho una casa carica carica e poi box e cantina che stanno scoppiando ahahahah
      Leggendo dei tuoi difetti riconosco che io sono una "disordinata ordinata" cioè ritrovo sempre tutto quello che ho in giro perché catalogo con lo sguardo.
      Però la sindrome della "crocerossina" non mi appartiene più. Sono stata una che faceva fatica a dire no. Ora ho imparato a dirlo con un bel sorriso sulla faccia e tanta ironia. E mi viene proprio bene e non ho più sensi di colpa.
      Ecco un'altra amica di ansia da prestazione culinaria.
      Io bevo pochissimo purtroppo a casa mia. Per cui non mi rilasso mai mannaggia...
      Ti terrò presente per il prossimo ripulisti, nipotine permettendo ahahah
      Bacio.

      Elimina
  11. In alcune cose ti assomiglio. Anche a me piacciono molto le borse, sono uno dei miei acquisti preferiti ma non ne ho 200 !!! ne avrò , al massimo 10 o 12 e mi sto impegnando a non comprarne più perchè non riesco ad usarle neanche tutte. Di scarpe no, ne ho poche. Anch'io sono precisa sul lavoro e cerco di tenere i miei molti libri , il più possibile in ordine. Anch'io ho una collezione con molte bambole, una comprata due giorni fa, e tante Barbie , una diversa dall'altra. anche per le bambole ho deciso di non comprarne più ma, poi,ne vedo una che mi piace e la collezione aumenta. ciaooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda, la mia è davvero una malattia. Soffro di sindrome da acquisto compulsivo di scarpe e borse.
      Riesco ad " esercitarmi" ovunque. Mio marito dice che non c'è rimedio a parte farmi uscire senza carte di credito e contanti.
      Ma si è rassegnato ormai...
      Hai una collezione di bambole? Ma dici quelle antiche da rigattiere?
      All'inizio della mia collezione di Barbie, mi capitava di entrare in posti dove si vendevano anche le vecchie bambole e mi aveva sfiorato il pensiero di comprarne qualcuna. Ma già le mie costano un patrimonio, per cui ho rinunciato.
      Mi sono data un limite e ne compro un paio l'anno. Un giorno passeranno alle mie nipoti che già fanno loro il filo ma dovranno aspettare il momento in cui capiranno che non sono giochi... Insomma ci vuole ancora tempo e intanto la collezione aumenta.
      Ciao!

      Elimina
  12. P.S. ho cercato i tuoi post sulle Barbie e ne hai di veramente belle. Le mie sono più recenti. ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai dato un 'occhiata?
      Mi fa piacere, un abbraccio.

      Elimina
  13. Fra ansia e testardaggine ti sono vicina :D Un abbraccio Mariella, mi piacerebbe molto frugare fra le tue collezioni *-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Shhhhh, lo so che anche tu non scherzi.
      Sulle Barbie trovi qualcosa nei post vecchi se vuoi curiosare, per il resto dovresti venire a Milano :-)

      Elimina
  14. Mari, Mari... così hai voluto farci conoscere il tuo lato oscuro, eh? ;) :D
    A parte gli scherzi, trovo che i difetti rendano più umani e più completi tutti noi, no? Nel senso che se fossimo tutti perfettini sai che barba e che poca dialettica e che staticità nei rapporti interpersonali ci sarebbe?
    Il tuo essere testarda e pignola e impulsiva direi che se non lo porti all'eccesso non è poi una cosa così negativa. Basta non esagerare :)
    Che non ti sbagli praticamente mai sulle persone posso sottoscriverlo.
    Così come tu credo abbia imparato di me in questi mesi da che ci siamo incontrate sul web che pur sapendo ascoltare e poi ragionare su tante cose, poi casco ancora troppo spesso "all'atto pratico"... nel senso che finisco per cercare di ammorbidire le cose, anche quando dovrebbero essere prese più di petto diciamo. Ma non per timore, è che io proprio ce l'ho di mio questo fatto di voler mantenere la distensione, di mediare anche troppo, di venire incontro... Ecco, quello che può essere un pregio come sempre se estremizzato sconfina nell'opposto e diventa un difetto poi.
    E sono permalosa. Non voglio darlo troppo a vedere, ma lo sono. Poi mi supero quasi sempre perchè cerco di ricucire subito i rapporti. A meno di offese veramente gravi, questo è chiaro.
    E sono disordinata. Mannaggia a me, mi dico sempre di voler essere più ordinata, anche in casa, ma creo sempre del caos :(
    E sono una chiacchierona. Lo sono sempre stata fin da piccola. Non una pettegola, eh! ma chiacchierona sì.
    Anche a scuola, ad esempio, non ho mai preso brutti voti, ma venivo spesso ripresa perchè chiacchieravo troppo :(
    Ma meno male che le persone che ci vogliono bene continuano a volercene nonostante tutto... no?
    :)))

    PS: ho letto bene? 200 borse??? più le scarpe??? Noooo io sia per accessori che per l'abbigliamento vero e prorpio posso dire che vado sul minimo indispensabile e non amo fare shopping... se potessi far materialzzare le cose direttamente nel mio armadio o nei cassetti come per magia lo farei!!! Sono un caso irrecuperabile... :D ahahah

    RispondiElimina
    Risposte
    1. PS 2: e scrivo commenti lunghissimiiiiiii ;) ah, che guaio!

      Elimina
    2. Maris, leggendoti devo aggiungere l'essere permalosa anche ai miei difetti.
      Permalosissima sono!
      E a volte mi rendo conto che questo difetto può intaccare i rapporti. Per cui cerco di tenerli a bada.
      Sai, io penso che a volte, la diplomazia sia importante. Perché prendere tutto di petto spesso non da gli esiti desiderati.
      Invece, il ragionare e il mediare, fa vincere le guerre non le battaglie.
      Inoltre penso di te che tu sappia ben soppesare quando vale la pena di mostrare il lato duro e quando invece è meglio lasciar correre.
      Io che sono impulsiva, sto cercando di imparare ma mi viene molto difficile. Poi, più l'età avanza e più non me ne frega nulla di mostrare il lato "migliore" di me a persone di cui non me ne frega niente.
      Insomma, una vitaccia la mia...
      Certo che abbiamo trovato alla fine qualcosa che ci divide: ma come minimo indispensabile e non ami fare shopping?
      No, ma non puoi essere amica mia, puoi essere mia sorella ( l'altra quella che non conosci che Pia è come me) ahahahaha
      Senti, qua bisogna correre ai ripari, urge un mio intervento, arrivooooooo

      Elimina
    3. PS: ah certo, che difettaccio i commenti lunghissimi, proprio non riesco a capire come fai :-)

      Elimina
    4. E' bello leggere le tue parole, è un pò come dialogare e conoscerci meglio.
      Mi dai conferma di ciò che accennavo prima: che i nostri difetti se non portati all'estremo possono essere quasi dei pregi. Dobbiamo sfruttarli in senso positivo, per quanto è possibile.
      L'essere permalosi, in effetti, non vedo quanto e come possa essere volto al positivo... però altri "spigoli" sì, dai, possiamo ancora cercare smussarli e modellarli per farli diventare quanto più simili a punti di forza.
      Anche se... sai che ti dico pure? Alla fine proviamoci è giusto farlo, ma comuqnque non è che dobbiamo romperci la testa per diventare quelle che non siamo, se no non godremmo più di nulla, staremmo sempre sul chi va là, in allerta contro i nostri stessi difetti ;) :D
      Bacio, buonanotte!

      Elimina
    5. Dopotutto non potevamo avere solo cose in comune, no? ;)
      Diciamo che tu compensi con le tue tante scarpe e borse tutte quelle che non posseggo io! :D

      Elimina
    6. Secondo me sto invecchiando, divento ripetitiva perfino nei commenti.
      Ai! Ho appena scoperto un nuovo difetto :-)
      SMACK.

      Elimina
  15. i difetti sono la peculiarità di una persona.
    basta trasformarli in punta di forza e diventano un'arma a nostro vantaggio..che potrebbe anche
    "alleggerire"il quotidiano vivere..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oddio, se il disordine ordinato mi diventasse un punto di forza, penso che mio marito, molto più pignolo di me, andrebbe via di casa....
      Scherzoooo
      Hai ragione, sono importanti e ci caratterizzano.
      Ma l'ansia non mi alleggerirà mai il quotidiano vivere :-)

      Elimina
  16. Sì sono tanti, anche i miei, ma ce li teniamo e andiamo avanti ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai che siamo belli con tutti i nostri difetti!
      Smack.

      Elimina
  17. Quante cose che abbiamo in comune xD
    Anche tutti i miei giudizi sono assolutamente insindacabili :-D E quando mi parte l'istinto niente, vado come un treno. Eppure dentro di me una mezza vocina parte che mi dice "aspetta, aspetta", io rispondo "si, aspetto" e però intanto ho già fatto/detto quello che volevo xD
    Sono anche io mooolto maniacale, e secondo me questo non è affatto un difetto. Anche se io non ho proprio molta pazienza quindi pensa a quanto sia frustrante volere tutto perfetto e però ogni 2x3 sbiellare impaziente xD
    Invece non sono per niente ansiosa (anzi, fin troppo rilassata mi definirei) e non sono disordinata, infatti impazzisco dietro mia sorella che butta tutti i suoi vestiti all'aria pure solo quando deve mettere il pigiama!
    In compenso sono una maniaca del controllo, cioè devo avere proprio tutto sotto controllo e se da una parte questo mi piace molto, dall'altra si tratta di un difetto perché molto spesso l'incapacità di arrendermi mi limita molto, anche in termini di occasioni.
    Se dovessi dire qual è uno dei miei maggiori difetti che non ha niente di positivo è assolutamente il mio essere rancorosaaaa. Non riesco a perdonare nessun torto, se mi sento attaccata sta tranquilla che dentro di me questa cosa non si archivierà maiiii xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì e evidente che abbiamo molto in comune. Anche la poca pazienza. E guarda che con l'età si peggiora eh.
      Come il volere tenere tutto sotto controllo. Sono un'organizzatrice nata e questo dipende appunto dal fatto che non trascuro niente, così come non mi sfugge nulla. Da questo è facile dedurre che difficilmente mi sbaglio su persone e situazioni :-)
      Invece, non sono rancorosa. Io sono istintiva e mi arrabbio tantissimo, faccio fuoco e fiamme in un momento. Ma poi sono capace di mettere da parte e ricominciare.
      Una cosa però: io non dimentico MAI.
      Bacetto stella cara, spero che oggi vada un poi meglio.

      Elimina
  18. Alla fine i nostri difetti spesso diventano le cose di noi che ci rendono più interessanti agli occhi degli altri.
    Ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alcuni si, diventano parte di noi.
      Altri invece, con l'età, non fanno altro che renderci peggiori.
      Bacio Nick!

      Elimina
  19. Essendo separate alla nascita, ci assomigliamo molto, ma io ho meno borse e scarpe. I libri poi li ho ordinati benino. E vorrei autoinvitarmi alla tua tavola.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sara, tu sai che la mia casa è sempre aperta per te.
      Te lo chiedo spesso di venire a Milano!
      So che hai tanti impegni familiari oltre che lavorativi. Ma non demordo, prima o poi...
      Dobbiamo andare in giro a fare shopping, diminuire la distanza tra scarpe e borse e mangiare qualcosa di buono e di campano da me.
      Bacio.

      Elimina

Non conosco nulla al mondo che abbia tanto potere quanto la parola. A volte ne scrivo una, e la guardo, fino a quando non comincia a splendere.
(Emily Dickinson)