AVEVO SAPUTO QUEL GIORNO CHE LA SCRITTURA ERA CAMPO APERTO, VIA D'USCITA.
(ERRI DE LUCA - IL PIU' E IL MENO)

22 dicembre 2016

A NATALE PUOI...

A Natale puoi svegliarti prestissimo senza accusare colpo e precipitarti ad aprire i regali con lo stesso sorriso immenso di quando eri bambina.E strappare carta e carta e carta all'infinito. Almeno si spera...

A Natale puoi rimanere a fissare l'albero con le lucine dei tuoi tutto il tempo che vuoi,  nessuno ti farà sentire fuori posto. E fuori luogo.E poi sposterai le decorazioni natalizie  almeno una centinaio di volte. Ma va bene così.

A Natale puoi sederti a tavola all'una e alzarti alle cinque del pomeriggio. Ma pure continuare la maratona fino a tardi notte con brevi interruzioni da abbiocco post-pranzo, appoggiata sulla sediola gialla di tua nipote. Che c'entri se ti stringi un po'.

A Natale puoi  giocare a tombola nelle lunghe maratone pomeridiane e serali, in cui ci sarà sempre lo zio (nel mio caso mamma) che conosce la cabala napoletana come le tasche sue  per cui ad ogni numero corrisponde  il suo esatto significato in lingua madre. E una casella senza chiusura su cui appoggiare un pezzetto di buccia di mandarino esattamente come succedeva da bambini. Del resto la tombola è ancora quella, con le caselle doppie, triple, quadruple ecc...

A Natale puoi preparare il pranzo delle feste iniziando 48 ore prima. Finendo 48 ore dopo.Assaggiando tutto, litigando con le sorelle per gli ingredienti, obbligando la mamma a stare seduta tutto il tempo  "che facciamo noi".

A Natale puoi scartare regali iniziando il 24 sera, proseguendo la mattina del 25 e continuando il pomeriggio del giorno dopo.

A Natale puoi continuare a comprare il panettone con uvetta e canditi e poi mangiarlo  eliminando questi ultimi con cura certosina, visto che ti fanno schifo oggi  esattamente come allora. Potresti comprarlo senza, ovviamente,  ma non ci sarebbe  più lo stesso gusto!

A Natale puoi indossare le scarpe più belle e scomode che hai, nonostante tu sappia che farai avanti indietro dalla cucina alla sala per circa quattro ore, ma sarai così contenta che il dolore alla fine sarà un tutt'uno col tuo corpo. Che non ti succedeva nemmeno quando andavi in discoteca e su i tacchi ci stavi su fino all'alba, vero è che avevi vent'anni eh.

A Natale puoi ascoltare le poesie della festa di tutti i bambini, per ore e ore; il cuore ti si allarga a dismisura mentre osservi loro e lo sguardo dei tuoi genitori che si commuovono come non succedeva nemmeno quando a recitare la poesia eri tu. E pensi che niente al mondo ti può far felice più di così. Assolutamente niente.



Vi auguro un Natale pieno dei vostri PUOI.

Che siano magnifici, generosi, altruisti, intimi, divertenti, appassionati, zuccherosi o essenziali. Che siano  esattamente come li desiderate. Anche un po' diversi dal solito come accadrà a me. E' un po' tutto questo mi mancherà.


Buon NATALE  a voi tutti, amici miei.






28 commenti:

  1. A Natale puoi ricordare con un sorriso chi non c'è più ma senza lacrime di dolore perchè la compagnia porta ad avere ricordi belli.
    Puoi alzarti più tardi senza rimorsi.
    Puoi oziare e dirti ma chi se e frega

    Tantissimi auguri stella. Bacio!

    RispondiElimina
  2. Buon Natale Mariella... ti auguro tutti i Puoi del mondo anche a te.. anche se sono fatti di sogno e speranza... quest'anno festeggio quello nuovo con particolare interesse.. voglio togliermi questo 2016 pieno di cose troppo brutte e che non dimenticherò facilmente.. ci saranno per fortuna mille altri Posso, a sostituire maldestri Avrei Potuto.. ma fa parte della vita, e noi l'amiamo come pochi, qualsiasi cosa ci ci riservi... un bacio!

    RispondiElimina
  3. Ciao Mari,
    contraccambio di cuore gli auguri; sia davvero un lieto Natale, come piace a te!
    Un forte abbraccio ^__*

    RispondiElimina
  4. Tanti cari auguri anche da parte mia, carissima, e che tu "possa" tutto ciò che vuoi!
    Bacioni ;-)

    RispondiElimina
  5. Buon Natale Mariella. Cosa possiamo augurarci? Serenità, dovrebbe bastare per affrontare tutto il resto.

    RispondiElimina
  6. Cara Mariella, i tuoi Puoi sono quanto di più si avvicina alla mia idea di Natale, so che così non sarà e ci rido su XD Qui le festività sono diventate una specie di obbligo, dove la presenza di alcuni è assenza, almeno dal mio cuore: sarò pure crudele, ma è così. Per me Natale è stare con mia madre e mio padre, ed è sufficiente <3
    Tanta serenità e gioia a te e a tutti i tuoi cari, ti abbraccio forte forte ^_^ Buon Natale!

    RispondiElimina
  7. Buone feste e un abbraccio
    Francesca

    RispondiElimina
  8. I tuoi puoi sono veri e corrispondono un po' ai miei :) Questo è il bello del Natale, ci unisce tutti vicini o lontani che siamo.
    Un bacio e buon Natale cara Mariella :)

    RispondiElimina
  9. A NATALE PUOI agguantare il telefono per chiamare quella tua amica del cuore, che sai che sta lavorando ma lo fai apposta, quell'amica che non hai ancora mai incontrato di persona ma prima della fine del mondo lo farai, per farglieli a voce gli uguri, ché è tutta un'altra cosa vuoi mettere. E poi chiacchierare che quasi non la smetteresti più perché lei ha una bellissima voce squillante e la tua...beh, la tua la sente lei mica tu...
    Ancora tantissimi auguri Mariella. Sta attentissima a Natale...ACTUNG und Vorsichtlisch...e divertiti tranquillamente a Capodanno.Bacio.

    RispondiElimina
  10. Ma grazie, davvero bello questo post, Auguri ;)

    RispondiElimina
  11. Buon natale Mariella, un mega abbraccio

    RispondiElimina
  12. Wao, bello.
    Vero, a Natale si può, possiamo.
    Grazie mille, altrettanto :)

    Moz-

    RispondiElimina
  13. io raccolgo tutti i canditi che le ragazze odiano e mi sacrifico a mangiarli, ché è peccato buttare il cibo. Buone feste anche a te, piccola

    RispondiElimina
  14. A Natale puoi....organizzare un coro tra cugini per cantare alla messa di mezzanotte.

    RispondiElimina
  15. Ciao Mary, a Natale puoi far finta che sia un giorno qualunque, sai quello che dico sempre a mia moglie è di non affannarsi in cucina per me, può preparare il pranzo più bello del mondo ma io mi accontento con poco.
    Sereno Natale a tutti, ma proprio a tutti!

    RispondiElimina
  16. Bellissimo momento, il Natale ci permette di fare tante cose che normalmente non facciamo.
    Ti auguro un bellissimo e splendido Natale!
    Flo

    RispondiElimina
  17. Buon Natale Mariella cara! Il Natale è un giorno speciale da assaporare dal risveglio e fino a notte inoltrata. Io ho promesso i cappelletti fatti in casa da me e mio marito, più da me a dire il vero, da portare ai figli. L'influenza stagionale, mi ha fatto temere di doverli comprare al supermercato. Invece, no! 230 cappelletti si trovano già in congelatore per essere versati e cotti direttamente nel brodo per il pranzo di Natale. Sono così felice di avercela fatta che mi sembra di essere già del tutto guarita.
    Tanti auguri, Nou.

    RispondiElimina
  18. Bella canzone e splendidi auguri che contraccambio con entusiasmo.
    Cristiana

    RispondiElimina
  19. Carissima Mariella faccio i miei migliori più sinceri e sentiti auguri per un felice e sereno Natale a te e famiglia:))).
    Un abbraccio fortissimo e un bacione:))
    Rosy

    RispondiElimina
  20. A Natale, ma anche dopo,ti auguro tutta la leggerezza del mondo,cara Mariella, e tutta la gioia e la determinazione che sai regalarci!
    Grazie,ancora grazie e auguri!!!!!

    RispondiElimina
  21. Eccezionale come sempre la mia Mariellina..a Natale posso non festeggiare nulla, mandare a quel paese tutti e ridere soprattutto di me stessa guardando gli altri...
    Sfavillante tutto amore mio!

    RispondiElimina
  22. Buon Natale a tutti voi amici miei! Grazie per essere passati. Il mio Natale quest'anno è un po' insolito... prometto di raccontarvelo! Abbracci e baci🎄🎉😘

    RispondiElimina
  23. Che bella sei...
    Eccomi!!!
    Un abbraccio fortissimo anche a te ragazza!! 💙

    RispondiElimina
  24. si... però che sonno... ho dormito pochissimo... e a casa mia i regali si scartano solo il 24 sera... ciao

    RispondiElimina
  25. Voglio lasciarti i miei auguri di un sereno e felice anno nuovo.
    Saluti a presto.

    RispondiElimina
  26. Ciao Mariella, Buon Anno!

    Un abbraccio
    Nou

    RispondiElimina

Non conosco nulla al mondo che abbia tanto potere quanto la parola. A volte ne scrivo una, e la guardo, fino a quando non comincia a splendere.
(Emily Dickinson)