AVEVO SAPUTO QUEL GIORNO CHE LA SCRITTURA ERA CAMPO APERTO, VIA D'USCITA.
(ERRI DE LUCA - IL PIU' E IL MENO)

23 novembre 2011

NEVER GONNA LEAVE THIS BED: Magari con i Maroon Five!!!



Avere ancora 20 anni e sognare Adam Livine, ovvero il front man dei Maroon Five.





Vi ho già parlato di loro, quando raccontandovi del mio viaggio alla scoperta della Grande Mela, vi ho segnalato le due canzoni che hanno fatto parte della colonna sonora di quest’estate una delle due era la loro: Moves like Jagger con la partecipazione di Christina Aguilera.




Ma i cinque ragazzi americani, mi piacciano da tanto tempo.
Non da strapparmi i capelli, perché io non sono molto da pop ma certamente sono l’unico gruppo di questo genere che mi coinvolge e mi fa ballare.

Li seguo dal 2002 anno d’uscita dell’album con il quale si sono fatti conoscere in tutto il mondo “ Songs about Jane” vi ricordate “This Love”?






Le altre canzoni come Sunday Morning e She Will be loved tratte dallo stesso album li hanno portati in testa alle classifiche di tutto il mondo.






Questo lavoro è rimasto in classifica per oltre tre anni, facendoli diventare un fenomeno planetario.

Li ho visti dal vivo nel 2009 all’Alcatraz di Milano dopo l’uscita  del loro penultimo lavoro:

"It Won’t be soon before long" quello di "Makes me wonder" per intenderci.





Nel settembre del 2010 è uscito il loro nuovo lavoro arrivato in Italia qualche tempo dopo:
Hands All Over.



Ogni canzone è travolgente, trascinante, capisco come possano essere diventati i beniamini dei ragazzi.

Quando andai al loro concerto, e mi divertii  tantissimo.
All'inizio il disagio c'era perchè mi sentivo un po' cugar...chiaramente.
Ma poi, ho iniziato a cantare a squarciagola tutte le canzoni che sapevo e non ho notato più chi mi stava intorno.

Una bella carica di adrenalina, e un bel tuffo nei miei vent’anni ormai passati.

Ma passati perché?

Io i vent’anni me li porto sempre dentro e forse è questa la ricetta, per godere delle cose più semplici.

E per restare un po’ bambini sempre o no?

ultimo singolo tratto dall'album per voi, che dire il ragazzo è davvero fenomenale e poi con tutti quei tatuaggi...





E che ognuno pensi a ciò che vuole a ciò che desidera...

46 commenti:

  1. Buondì Mari!
    Maroon5 il loro primo album l'ho consumato e ancora oggi quando riascolto qualche pezzo mi piace esattamente come il primo ascolto. Sai quale è la prima canzone che ho fatto ascoltare, negli primissimi svariati esperimenti per farla tranquillizzare, alla mia piccola peste n°1, è Sunday Morning.....la la la. Risultato: macchè tranquillizzata ad appena tre mesi, ha sgranato gli occhi, aperto la boccuccia sdentata entusiasta e ha scoperto di poter ballare dondolano la testa e la gambucce....e ho detto tutto.
    Dani

    RispondiElimina
  2. Ciao Mari!!
    Sai che la notte scorsa ho sognato di essere a New York?Uno di quei sogni talmente reali , i colori, le emozioni, che quando ti svegli ci rimani malissimo!!
    Secondo me è un po' "colpa" tua, dei tuoi bellissimi post e delle foto che hai messo qui a lato....ahahhahahaha :-)), Mi è ripresa la febbre!!!!!!
    Moves like Jagger mi piace da impazzire, grazie per aver postato i video delle altre canzoni (anche se al momento non riesco a guardarli. mi si bloccano)

    Baci e un bacione anche a Veru!
    Anna

    RispondiElimina
  3. Avrai notato, cara Mari che mi sono ( e sto ) intrattenendo al piano inferiore: ma sai, l' argomento fumetti e la piacevole compagnia esercitano un fascino superiore rispetto a sto 5 maroni qua.
    Mai sentiti nominare.
    E non credo che mi arresteranno per questo.
    Tuttavia non mi scoraggio facilmente.
    E visto che si narra dei vent' anni traggo spunto per ricordare i miei: correva l' anno 1984; e nel febbraio avevo appena terminato il servizio di leva.
    Appunto: lo scorrere dei 19 non me lo dimenticherò mai.
    Del resto fare la guardia ad un ex nazista ( Walter Reder ), al castello di Gaeta, lontano da casa , proiettato in una realtà ( quella militare ) strutturata su logiche illogiche è un esperienza rimasta impressa in modo indelebile.
    Decisamente meno ricordoso lo scorrere dei vent' anni.
    Ma posso citare la presa della patente.
    E la mia prima auto: una rossa Due Cavalli .
    Automobile fascinosa d' estate, quando – munita di tettuccio integrale - era facilmente scoperchiabile .
    D' inverno era drammatica: dovevo guidare con giubbotto guanti sciarpa e berretto talmente l' impianto di riscaldamento risultava inefficiente.
    Oltre a questo, i sorpassi , a meno che di trovarsi a culo di una 500 o di una ormai decrepita Fiat 850 guidata dal classico anziano con il cappello, erano un impresa disperata: già la velocità di punta, oltre che la ripresa , erano limitate. In più, di peso piuma – pura latta – bastava un refolo di vento contrario per frollarla tutta: vibrava come un vecchio Antonov al decollo.
    Per quanto riguarda i sedili – fissi - per cui non ribaltabili, non rappresentavano problema: mancavo della ribaltata.
    In compenso, a mio fianco, sedeva spesso un caro amico: nell' epoca del foglio rosa mi diede parecchie lezioni di pratica facendomi utilizzare la sua auto.
    Una vecchia Prinz!
    Visto la scuola di provenienza l' impatto con la Due Cavalli, alla fine, non è stato poi così traumatico.

    Paolino Paperino

    RispondiElimina
  4. Ciao Dany!
    Sunday morning te la posto di lato nelle pagine...
    Ma guarda quella pulcetta che ti combina!!!

    RispondiElimina
  5. Anna,
    ma quando fai la valigia e corri a NYC?
    Ti sta aspettando!!!

    RispondiElimina
  6. ahhhhhhhh machetepossino!!!! Pure il dito nella piaga mi metti??? :-)) Ho otto zampe al seguito, io.....
    Buona serata!!
    Anna

    RispondiElimina
  7. Mari come sempre grazie a te scopro un gruppo musicale.
    Sinceramente non li conosco.
    Però i video che hai lasciato mi hanno colpita.
    Riguardo al restare bambini,perchè no?
    Il mio lato goliardico è quello che mi permette di continuare ad esserlo.

    Anna ciao cara...capisco le tuo otto zampe al seguito...io per le mie quattro ormai rinuncio quasi a tutto.
    Gita di un giorno?
    Impossibile mica posso lasciare solo il mio cagnolino per più di cinque ore.
    Sia mai.
    Per non parlare delle vacanze che ormai stabiliamo esclusivamente in base alle sue esigenze.
    Però a me non pesa perchè lo amo follemente.
    Il problema come già ti avevo detto è che lui è convinto di essere il capobranco...quindi alla fine i due cagnolini siamo io e mio marito.

    Dani le tue pupette sono uno spasso...ma che faranno fra qualche anno???

    veru

    RispondiElimina
  8. Ciao Veru!!
    Ti consiglio di guardare UNO PSICOLOGO DA CANI con Caesar Millan tutti i giorni su Cielo alle 20.
    Illuminante.... :-))
    Anna

    RispondiElimina
  9. Caspita veru, l'immagine del cagnolino padrone è fantastica!!!

    Lui è la vera popstar della tua casa...

    I maroon 5 sono strafantastici e io li adoro, in particolar modo le loro ballate.
    Ascoltatele le traccie che vi ho lasciato che poi ne parliamo meglio.
    E' iniziato X-FACTOR ma cosa si è fumato Morgan?

    mari

    RispondiElimina
  10. Anna, ma non riesci ad affidarli a nessuno in tua assenza?
    mannaggia...

    penso che forse tu non riesca a fidarti di lasciarli con altri e un pochino lo capisco.

    RispondiElimina
  11. ma scusate le 5 sono inguardabili e inudibili...

    RispondiElimina
  12. Francesca è stata bravissima, ha cantato i Baustelle molto neglio dei Baustelle...

    RispondiElimina
  13. No, no io mi fido!! Il problema è che la seconda è stata traumatizzata da due abbandoni quindi è impensabile poterla affidare ad altri. Mi deve venire una persona a casa che lei conosce, ma anche così l'ultima volta ci sono stati dei problemi.
    Ci ho messo due anni per recuperarla ( prima non voleva uscire neanche in terrazza per non mollarmi) ma ancora c'è del lavoro da fare!
    Anna

    RispondiElimina
  14. Arisa farebbe meglio a noi rispondere,(dice cose che vengono fraintese), quei due (Morgan e Simona) si cuoceranno nel loro brodo e si ammazzeranno da soli.
    Convengo, le 5 sono inascoltabili, speriamo escano.

    RispondiElimina
  15. Antonella ha cantato in maniera splendida una canzone difficilissima di Giuni Russo.
    Prova complicatissima, 10+

    RispondiElimina
  16. Ai, Arisa deve pure provare a difendersi i due volponi prima o poi si annullano...

    RispondiElimina
  17. Su x factor non ho nulla da commentare... In realtà nemmeno sui Maroon5, che conosco pochissimo... Per cui passo a lasciare un salutino! :)
    Baci!
    Arnika

    RispondiElimina
  18. I Marron 5 non li conosco. per quanto riguarda la domanda fulcro, si può dire che i miei vent'anni sembrano passati solo ...che so...da 10 anni....
    Meno pensieri, l'unico mio obiettivo era la laurea, superare i miei bravi 40 esami, per cui studiavo come una matta, soprattutto perchè volevo dimostrare qualcosa ai miei insegnanti delle superiori che lodavano maggiormante quelle ochette delle mie compagne solo perchè sapevano lavorare meglio di lecchinaggio, cosa che non è mai stata il mio forte.
    quando incontrai per caso la mia ex insegnante di lettere nella biblioteca della mia zona, le comunicai di essermi laureata e la sua risposta fu "vabbè, ma tu non fai giurisprudenza come gli altri" (su 19 che eravamo in classe almeno 14 avevano scelto giurisprudenza). A distanza di tempo io oltre alla laurea vecchio ordinamente (quindi completa) ho preso due specializzazioni, un perfezionamento e mi mancano 5 esami per la seconda laurea livello base, e molti dei miei compagni....frequentano ancora giurisprudenza....
    Che amaro in bocca alle volte ti possono lasciare i 20 anni a causa dei prof sia chiaro.
    Con i compagni va tutto bene e dopo diversi anni dal diploma ci siamo rivisti proprio due giorni fa, eravamo solo in sei, ma sempre meglio di nulla. col tempo credo che riusciremo anche ad organizzarci per rivederci tutti, anche quelli che vivono fuori Campania.
    Tempo al tempo. Io, ed un'altra ragazza che però non è riuscita a venire, a quanto pare siamo le uniche sposate e con un figlio, gli altri bazzicano ancora per le disco, i pub e molti sono single (una divorziata dopo 2 anni di matrimonio).
    Mio figlio ha fatto scompisciare tutti, soprattutto quando uno dei ragazzi, durante la partita, per un palo preso da Hamsik, ha gridato "Marò noo!". Mio figlio cosa ha fatto? si è accovacciato emulandolo, ha messo le mani nei capelli ed ha gridato "Marò no!" poi si è alzato ed ha iniziato a correre lungo il tavolo gridando "Marò no, Marò no, Marò no" sempre con le mani nei capelli.

    RispondiElimina
  19. A 20 anni ho preso la patente. Precisamente ho fatto l'esame di pratica il 2 agosto, eravamo solo io, mia cugina, l'istruttore e l'ingegnere. Napoli si svuota ad agosto ed anche i ns compagni di corso si erano rifiutati di fare l'esame, rimandandolo a settembre.
    Ripeto a 20 ho preso la patente....ma solo ora ho preso la macchina!!!
    Fortuna che ho potuto sfruttare quella di mia madre che non la usa mai.

    RispondiElimina
  20. La cosa + importante.............a poco + di 20 anni ho conosciuto il mio futuro marito, che ha impiegato almeno un anno per farmi capire che era innamorato di me.
    Sempre così mio marito. Ancora adesso se non gli si fanno le dovute domande impiega tanto tempo per dirti qualcosa....anche del tipo "due settimane fa mi faceva male la testa!" "5 giorni fa ho telefonato tizio che ti voleva!" ha ha. che so dimmelo all'anno nuovo

    RispondiElimina
  21. no Arisa no. Non puoi dire chiamo il tilt perchè non ho le palle per scegliere.
    è un gioco.
    e cosa devono pensare i giudici del Tribunale minorile ogni volta che portiamo loro un bambino "non ho le palle di scegliere se toglierlo ai genitori" " non ho le palle di scegliere tra le varie la coppia destinata ad adottarlo".
    le scelte si devono sempre fare.
    Capisco che Arisa ha voluto dimostrare,facendo scegliere il pubblico, che discograficamente le 5 non valgano e non possano vendere, ma ci ha perso un pò la faccia! PECCATO

    RispondiElimina
  22. Ciao ragazze.
    X factor me lo vedo in serata.
    Ieri purtroppo ho potuto solo registrarlo.

    A più tardi.

    bacetti super veru

    RispondiElimina
  23. Cara Veru, grazie, hai ragione sono proprio spassose, io a volte mi perdo ad osservarle...mi fanno tanto sorridere queste birbantelle!!
    Da grandi ...non so...ma se il buongiorno si vede dal mattino...dovrò corrergli dietro!!
    E poi .....ai concerti....non c'è problema, le accompagno IO!! Mi rifarò (vendicherò) degli anni e anni di astinenza forzata....
    Baci baci Dani

    RispondiElimina
  24. Off topic Mari, ma tu hai provato a fare i macarons con la ricetta trovata su Myself?
    Un bacio per la buona giornata!! :-)
    Anna

    RispondiElimina
  25. Super Veru??
    Che succede Berghem, ti sei messa il costume da fumetto?
    Ho capito: desideri farmi concorrenza.

    Paperinik

    RispondiElimina
  26. “Un giudice “ di Fabrizio de Andrè.
    E' un brano tratto dall' album “ Non al denaro, né all' amore, né al cielo” tratto da alcune poesie dell' Antologia di Spoon River.
    Morgan, alcuni anni fa, ha inciso una cover dell' intero disco.

    Cosa vuol dire avere
    un metro e mezzo di statura,
    ve lo rivelan gli occhi
    e le battute della gente,
    o la curiosità
    di una ragazza irriverente
    che si avvicina solo
    per un suo dubbio impertinente:

    vuole scoprir se è vero
    quanto si dice intorno ai nani,
    che siano i più forniti
    della virtù meno apparente,
    fra tutte le virtù
    la più indecente.

    Passano gli anni, i mesi,
    e se li conti anche i minuti,
    è triste trovarsi adulti
    senza essere cresciuti;
    la maldicenza insiste,
    batte la lingua sul tamburo
    fino a dire che un nano
    è una carogna di sicuro
    perché ha il cuore troppo,
    troppo vicino al buco del culo.

    Fu nelle notti insonni
    vegliate al lume del rancore
    che preparai gli esami
    diventai procuratore
    per imboccar la strada
    che dalle panche d’una cattedrale
    porta alla sacrestia
    quindi alla cattedra d’un tribunale,
    giudice finalmente,
    arbitro in terra del bene e del male.

    E allora la mia statura
    non dispensò più buonumore
    a chi alla sbarra in piedi
    mi diceva Vostro Onore,
    e di affidarli al boia
    fu un piacere del tutto mio,
    prima di genuflettermi
    nell’ora dell’addio
    non conoscendo affatto
    la statura di Dio.

    Paolino Paperino

    RispondiElimina
  27. In ogni caso i giudici di X Factor rappresentano spettacolo nello spettacolo.
    Non conosco il fatto specifico di Arisa e il pubblico ( sono un replicante di Cielo), tuttavia chiedo: ma non è che quella mossa fosse già stata decisa prima dall' apparato di redazione?
    Insomma: per quanto riguarda la tv rimango sempre sospettoso.
    Nel senso: quanto è spontaneo e occasionale, e quanto è già stato deciso a tavolino per ragioni di scena?
    Pure sul televoto ci sarebbe parecchio da dire...
    Senza andare troppo lontano, seppur in programma diverso, ricordo le recenti vittorie sanremesi di Carta e Scanu ( ?? ), Amici di Maria.
    Ma la vigliaccata più grande è quando ( ma non ricordo i meccanismi di voto) hanno scippato della vittoria una strepitosa Mia Martini a favore di Luca Barbarossa: cantava una banale scontata ruffiana canzone .
    E tutto perché nell' ambiente malignavano che Mia portasse sfiga.
    Robe da matti.
    Mari, ringrazia il cielo ( non il canale tv) che non è barbarossa il tuo marito canterino dei fiori: altrimenti ti avrei tolto il saluto.
    Comunque – senza scomodare i RIS - il Commissario Basettoni sta proseguendo nelle indagini per risalire all' identità dello sposo.
    Più semplice pare smascherare chi si cela dietro Ai Ai: si lavora su “ cognata” o “ amica di colazione “.
    Giungono pure segnalazioni su attività sospette: pare che qualcuno si stia attivando per rapire i cani di Anna e chiedere poi un riscatto.
    Riscatto sottoforma di ciao.
    Un saluto: non il motorino.
    Ma gli manderanno pure una busta intimidatoria contenente una zampetta di cagnolino??
    Ma niente paura: arriva SuperVeru e sistema lei tutto.

    Paolino Paperino

    RispondiElimina
  28. Ma daiiiiiiiiiiiiiii
    In realtà era BACETTI SUPER
    non super veru.
    Siccome scrivo cliccando su anonimo,a volte aggiungo il nome in ultimo perchè me ne scordo.
    Suvvia sono egocentrica ma non fino a sto punto.
    Però SuperVeru mi piace.
    Può essere che decida di tenerlo.

    Parlando di cani.Vanity con Giorgia in copertina,pubblicità della Yamamay...ecco il mio "topo" cane è proprio così...il musetto è proprio il suo.
    L'unica cosa che il mio mica è uno scricciolo di 2 kg...qualcosa in più.
    Ha temperamento che non vi dico,non ha paura di nessuno...è il cane da guardia del condominio.

    Xfactor Arisa,è vero ha fatto una cazzata,ma pure a me è sembrato qualcosa di preparato.
    Bè menomale sono uscite le 5.Anche se a dire il vero Valerio non mi piace.
    Le due fanciulle giovani giovabi brave,ma continuo a non capacitarmi di come le vestano.
    Jessica la mia preferita non sono riuscita a vederla.Ho programmato tardi la registrazione

    bene SuperVeru...ghghghghghg...vi saluta...deve andare a cambiare il mondo.

    RispondiElimina
  29. Ciao...
    piccoli flash di risposta.
    Paolino con la 2 cavalli, la mia macchina preferita per di più rossa, da non crederci altro che 313.

    Della tua guardia al nazista spero vorrai parlarne ancora quando vuoi.

    RispondiElimina
  30. Ai, davvero i tuoi venti anni ti sembrano passati solo da 10?
    Ma dai...
    E il mio pupo adorato che mani alla chioma dice "Marò noo" è un siparietto memorabile!
    Se poi penso ad una delle mie più care amiche che si è laureata in giurisprudenza a quasi 40 anni, non posso fare altro che confermare le tue tesi!

    RispondiElimina
  31. La più grande ieri sera a X-FACTOR è stata Antonella, mi è venuta la pelle d'oca ad ascoltarla.
    Arisa è troppo ragazza di campagna è ha mostrato tutta la sua debolezza non decidendo.
    La faranno a pezzi e mi dispiace...

    RispondiElimina
  32. SuperVeru, ormai da oggi in poi è il tuo nomignolo mi piace troppo.
    Bacetti cara!

    RispondiElimina
  33. E ora due parole su Spoon River.
    Arriverà il post sappiatelo adoro quell'antologia.
    E sono andata a pescare la poesia da cui poi De Andrè ha tratto spunto per la sua canzone.

    L GIUDICE SELAH LIVELY (Un giudice)

    Immagina di essere alto un metro e cinquantotto
    e di avere iniziato a lavorare come garzone in una drogheria
    studiando legge a lume di candela
    finchè non sei diventato avvocato.
    E poi immagina che, grazie alla tua diligenza
    e alla frequentazione regolare della chiesa,
    tu sia diventato il legale di Thomas Rhodes,
    che collezionava cambiali e ipoteche,
    e rappresentava tutte le vedove
    davanti alla Corte. E che in tutto questo
    ti canzonassero per la tua statura e ridessero dei tuoi vestiti
    e dei tuoi stivali lucidi. E poi immagina
    di essere diventato Giudice di Contea.
    E che Jefferson Howard e Kinsey Keene,
    e Harmon Whitney, e tutti i giganti
    che ti avevano schernito, fossero obbligati a stare in piedi
    davanti al banco e a dire "Vostro Onore" -
    Beh, non pensi che sarebbe naturale
    che io rendessi loro la vita difficile?


    Che dire della grandezza di queste parole?

    RispondiElimina
  34. Dani cara, la mia pupetta presto ballerà al ritmo del nuovo CD dei Maroon5 già me la vedo, lei che balla e sua sorella che prova le scale musicali a ritmo di pop!

    baci

    RispondiElimina
  35. Mariella, quando posterai Spoon River sceglieremo per ognuno di noi il personaggio che calza meglio.
    Vado a cercare il libro sulle mensole ( spero non abbia le pagine ammuffite...) e inizio a portarmi avanti con il lavoro di associazione.
    Queste cose mi divertono assai!

    Paolino Paperino

    RispondiElimina
  36. Caspita devo dire che mi sono piaciute tantissimo, sia la poesia che la canzone di De Andrè. Già mi sono piaciute solo leggendole, così per curiosità sono andata su youtubea vedermi i video. De Andrè come sempre ha una voce stupenda, era un poeta, era intrigante, era sicuro di sè, altri tempi...ritornando al discorso dei 20 anni ...ho visto anche il video di Morgan, con quel taglio....non me lo ricordavo, mi dà l'idea di Renato Zero, ma la sua bravura non si può commentare!
    Grazie per avermi permesso di conoscere questa splendida canzone che ho già messo tra gli scaricabili insieme alla bellissima "genesi " di Guccini.
    Ai

    RispondiElimina
  37. no Mariella fai un post tra qualche settimana, dammi il tempo di comprarlo e leggerlo prima.
    Non è che diventerà il blog del libro questo? ai nostri 20 anni c'era il club del libro, ora siamo avanti coi tempi...

    RispondiElimina
  38. Vorrei girare questa notizia che magari vi interessa:
    Turismo, il Giappone regala 10.000 biglietti aerei ai turisti stranieri
    DIARIO DI VIAGGIO - Come racconta il sito internet del quotidiano Yomiuri Shimbun i candidati dovranno presentare una domanda online presso l'autorità del turismo giapponese nella quale specificano le regioni che intendono visitare. L’autorità selezionerà infine i partecipanti che, alla fine del viaggio, verranno chiamati a raccontare le proprie esperienze in una sorta di diario online. Un modo per contribuire ad allentare le preoccupazioni, le ansie e le paure tra i turisti stranieri, scrive il giornale. Le spese di alloggio saranno a carico del viaggiatore, mentre l'iniziativa dovrebbe partire col mese di aprile del prossimo anno. La copertura finanziaria del programma, che attende ancora il via libera del governo, è stimata in circa 150 milioni di dollari.

    RispondiElimina
  39. Ma alla fine dell'anno farai anche un post con tutte le "verifica parole" che ci tocca scrivere prima di postare il commento?

    RispondiElimina
  40. Paolino ci sto!!!
    Ho già in mente qualche personaggino... ghghghghghghghghghhgh!

    RispondiElimina
  41. Ai, tranquilla, per il post c'è tempo.
    Ho già pronte altre cose.
    Non diventerà il blog del libro questo, è già il blog di noi che conversiamo la maggior parte delle volte amabilmente ( c'è qualche chitarra che vola talvolta ma ci sta) di tutto, libri, musica, viaggi, soprattutto di vita.
    E mi piace tantissimo com'è.
    Grazie anche a tutti voi.

    RispondiElimina
  42. Mi è venuto in mente, a proposito della notizia di Ai, che domani è la giornata della " Colletta alimentare", mi raccomando partecipate.

    E' troppo importante...

    RispondiElimina
  43. Mariella anche io sono un fan dei Maroon 5 ma quest'ultima canzone non è particolarmente accattivante come le precedenti e il videoclip sa di già visto. L'esperienza del bed-in mi ricorda la ben più famosa performance di John Lennon e Yoko Ono mentre l'idea di cantare da un mezzo di locomozione in movimento è vicina a questo video degli Scissor Sisters http://www.youtube.com/watch?v=3FV2ILnnTa0 per non parlare di "Lemon Tree" http://www.youtube.com/watch?v=phEnpdDusss .
    Stavolta per me è un no :-)

    RispondiElimina
  44. Caro Dorian,
    non credo che Adam e compagni abbiano la pretesa di essere di più di quello che sono, ovvero un gruppo pop.

    Non si possono fare paragoni, ma piuttosto citazioni con il massimo rispetto, come credo sia stato fatto in questo video.

    Per questo invece a me piace molto, godibilissima.

    RispondiElimina
  45. Mariella se passi a Milano fai un salto in Mondadori C.so Vittorio Emanuele, oggi ho visto la cover di Vogue Russia e t'ho pensata subito! http://1.bp.blogspot.com/--DtmJnJ2qMc/TqcjqJIfsuI/AAAAAAAAEvc/xWXrFGUOBqA/s640/Vogue-Russia-November-2011-Adam-Levine-and-Anne-V-Cover.jpg

    RispondiElimina
  46. Dorian, l'ho vista stamattina, ero lì!!!
    Fantastica!!!

    Mi spiace solo che quando provate a lasciarmi tracce internet blogspot non lo consente.
    Mannaggia...

    RispondiElimina

Non conosco nulla al mondo che abbia tanto potere quanto la parola. A volte ne scrivo una, e la guardo, fino a quando non comincia a splendere.
(Emily Dickinson)