AVEVO SAPUTO QUEL GIORNO CHE LA SCRITTURA ERA CAMPO APERTO, VIA D'USCITA.
(ERRI DE LUCA - IL PIU' E IL MENO)

08 giugno 2013

Biagio, ma che stai a dì?








Che tra me e lui da sempre ci sia un rapporto di amore e odio l'ho spiegato più volte qui e poi qui.
Che ci siano delle volte in cui mi verrebbe voglia di mollargli un pugno sul naso non è un mistero.
Ma l'ultima intervista rilasciata su VF di questa settimana dove appare in copertina vestito da limoncello è veramente troppo.
Saranno i 50 anni che arriveranno il 9 novembre.
Saranno gli occhiali gialli che gli annebbiamo oltre la vista anche il cervello.
Sarà che odia volare e l'intervista a Sara Faillaci l'ha rilasciata in volo tra vuoti d'aria e buio totale.
Ma quando è troppo è troppo.

Alcune chicche:

"Se parliamo di ultracinquantenni che lasciano la famiglia per una donna più giovane, e magari fanno altri figli, a costo di essere impopolare dico che lo trovo naturale: nell'uomo c'è l'istinto genetico della conquista, e la fertilità è un modo per sentirsi giovani, virili."

"Le donne non devono drammatizzare. Consiglio di lasciarli fare e, se poi tornano, riprendeteveli, anche perchè quest seconda vita, in novanta casi su cento, è solo un'illusione di amore."

"Dieci anni fa non avrei parlato di amore con la leggerezza di una canzone come NON VIVO PIU' SENZA TE, avrei temuto critiche."


Sulla prima.

Caro Biagio, ma dai,  non ti sei reso ancora conto che SEI un cinquantenne  con una donna molto più giovane e che ha il resto della famiglia ex moglie e figli, lontani? Ah già, ma tu sei un padre presente... Ma non sarà che l'intervista ti serve come alibi? Ah furbetto, arriverai ai settanta e allora sì che l'ospizio per vecchi musicisti ti accoglierà a braccia aperte.
Facci un favore dai, risparmiaci queste grandi minkiate.

Sulla seconda.

Noi donne non drammatizziamo, Dobbiamo solo imparare  a ridervi in faccia e superare l'ansia di non essere più giovani, belle e senza cellulite regalandoci un toy boy, con cui riacquistare la stima di noi stesse, alla faccia di tanti ultracinquantenni paraculi e pieni di soldi. E in quanto a riprendervi dopo l'ultima illusione d'amore, vi rispediremo al mittente ovvero alla giovane fanciulla che, tremolanti e inconcludenti non vi vorrà più, nonostante i vostri soldi. Ecco che si riapriranno nuovamente, le porte del cinque stelle di lusso per la terza età DI CUI PARLAVO PRIMA.

Sulla terza.
E'  stata una sfida, ma ho una conoscenza di base della tua musica direi notevole.
Dici dieci anni fa? Eccoti accontentato. Anche di più. Parlavi di donne come fai sempre, visto che sono lo zoccolo duro del tuo pubblico. Eravamo cattive allora figurati adesso, dopo le tue mirabolanti dichiarazioni.











Sai, dieci anni fa e oltre, sapevi parlare d'amore meglio.
Molto meglio.

Dai Biagio, ADAGIO.



PS: facci un piacere canta. E BASTA.

40 commenti:

  1. Molti sui vari blog hanno criticato molto il giallo dell'abito di Biagio.Io non ho trovato la cosa disdicevole il giallo è il colore di questo anno ,le vetrine sono piene di scarpe ,borse,pantaloni ,gonne e così via ,tutti gialli.E poi lui è un artista ,mi ha fatto più senso questo inverno che ha cantato in una trasmissione con gli infradito e giacca.Quello che ha detto, lo pensa mezza Italia.Cinquanta anni fa le donne se li riprendevano dopo che si erano divertiti ed erano pure contente.Oggi qualcuno lo fa,conosco alcune donne che hanno sofferto tantissimo ma poi sono state capaci di riaccogliere il traditore e curarlo ed amarlo come un giorno avevano promesso.Pensavo che Biagio fosse più profondo qui mi è sembrato molto superficiale ma forse era un atteggiamento per la stampa.Lo voglio sperare! Un bacio Mari

    RispondiElimina
  2. Ciao Lucy.
    Ero sicura che il primo commento sarebbe stato il tuo. Adesso aspetto quello di Ai che non tarderà ad arrivare.
    Io il giallo lo indosso già dalla scorsa estate... Quest'anno una delle prime e di sicuro prima di lui e della copertina, abbinato al blu. Dorian può testimoniare.
    Ma il mio limoncello era scherzoso. Sul resto invece mi ha fato incazzare di brutto e non è la prima volta. Spesso ho l'impressione che per fare colpo, la lingua vada più veloce del cervello.
    Nel suo caso, tanto può anche il rimbambimento che prende molti uomini della sua età.
    Quello che ha detto è triste e purtroppo lo pensano ancora in molti così in Italia condivido. In parte è colpa di noi donne, che non riusciamo ancora a scrollarci di dosso, l'immagine della vestale del focolare pronta sempre a riaccoglierli con un bel piatto di lenticchie modello Isau.
    E allora molliamo questi atteggiamenti che poco hanno dell'indipendenza che stiamo cercando di gridare al mondo e riaccogliamoli a calci nel sedere.
    Così gli passa la voglia per sempre. Che noi, ci bastiamo da sole o no?
    Un bacio grande amica cara, consoliamoci con le sie canzoni.
    Ma le scriverà ancora lui? Perchè con quello che dice a me il dubbio viene...


    RispondiElimina
  3. Ciao Mari!
    È pensare che mi piaceva così tanto il Biagio...è non solo per le sue canzoni ma quando l'ho visto sulla copertina di Vanity di punto vestito color zafferano ecco... Mi sono cadute le braccia ghghgh e per completare l'opera ha espresso quell'eresia di come si devono comportare le donne in caso di slittamento o inciampo dell'uomo,ma mi facci il piacere va....ma dove è rimasto con la mentalità retrograda anteguerra dove le donne erano costrette a subire senza avere possibilità alcuna di esprimere il proprio pensiero?sai quante avrebbero voluto mandare il maschio di casa a Vaffa quel paese molto popolato e conosciuto al giorno d'oggi io ci mandò pure lui
    e tutti quelli che raggiunta l'età matura credono di dimostrare a loro stessi la stessa virilità di quando erano giovani ....illusi!
    Buon fine settimana cara amicaBacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E si sta confermando uno degli artisti che a livello umano, mi sta deludendo di più. E pensare che lo seguo da vent'anni e passa...
      Ma ci è o ci fa Antonacci?
      Io credo ci sia, per davvero così.
      Non ci resta che la sua musica, le donne da paraculo qual è sa ancora cantarle.

      Buona domenica cara. Ti abbraccio forte.

      Elimina
  4. Mari sai ho il sospetto che abbia avuto un'enorme delusione d'amore.
    Quello che dovevo dire su di lui già l'ho fatto altrove, quindi riconfermo tutto.

    Bello il libro che stai leggendo, me lo porti quando vieni???

    Un baciooooooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lui? Ma non si direbbe cara, direi che da perfetto egoista le delusioni le molla alle altre o no?
      Sono davvero incazzata devo darmi una calmata.
      Ne hai parlato altrove? Non da me, o almeno non mi ricordo.
      Che hai detto?
      Tanto per rimarcare la questione.
      Molto bello il libro che sto leggendo, ne parlerò presto sul blog.
      Buona domenica.

      Elimina
  5. Ciao,
    Personalmente ho sempre trovato Antonacci piuttosto irritante ed ignorante. Non parlo della sua musica (che è un fatto di gusto), ma del fatto che esprime quasi sempre concetti molto maschilisti e vetero conservatori.

    RispondiElimina
  6. Ciao Leo,
    sapessi che fatica mi costa ammettere che, hai ragione.
    Una volta era un ragazzo semplice a cui il successo non sembrava avere dato alla testa. E se aveva allora come oggi, idee retrograde, non ce le spiattellava in faccia con aria da saputello.
    Che poi, certa roba anche se la pensi, dovresti tenertela per te, altrimenti fai davvero delle figure di palta. Soprattutto se sei un personaggio pubblico, sempre in vista e in una nazione come l'Italia con gente che non vede l'ora ( visto il livello d'ignoranza che ancora ci circonda ) di appigliarsi a tutto per continuare a pensare di avere ragione.
    Gente con un cervello piccolo come un cece.
    Quanto ancora ci sarà da pedalare per riuscire a liberarsi di tutto il fango da cui siamo sommersi.
    Io cerco di restare a galla ma è dura.
    Buona domenica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. fortuna che si tratta di fango!

      Elimina
  7. ho sempre ritenuto Biagio Antonacci un coglione da serie A, anzi da Champions League. è uno di quei grandi misteri della vita, ovvero che gente come lui o Fabio Volo riscuotano così tanto successo nel genere femminile....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, lo salva come canta l'amore. O meglio come lo cantava fino a qualche anno fa. Ci sono donne, me compresa che hanno versato fiumi di lacrime ascoltando le sue canzoni.
      Solo che ultimamente, tra quello che dice e quello che scrive non c'è più sintonia.
      Sembrano due persone completamente diverse.
      Fabio Volo invece, è un mistero che come te non riesco a comprendere...

      Elimina
    2. Mariella, ma cosa mi sembra stupido scusa?????

      non è che hai sbagliato "Francesco" ? io non ho detto proprio nulla..... :-(

      Elimina
    3. Francesco, ti sembra stupido quello che io scrivo sul tuo blog.
      Non qui.

      Anche se a volte posso dare l'impressione quando scrivo, di essere una stupidina emotiva, soprattutto quando esagero con le mie passioni sul blog.

      Elimina
    4. Ti potrei scambiare solo con mio marito,visto che si chiama come te.
      Ma non ha blog ed è milanista.
      Che ci vuoi fare, ognuno le sue croci.

      Elimina
    5. a me non sembra quasi mai niente stupido.

      a me non sembra che quello che tu scrivi sia stupido.

      su tuo marito non mi esprimo, è milanista, quindi ha un problema e anche tu ce l'hai :-)

      Elimina
    6. Meno male va!
      A volte il tuo silenzio mi sorprende...
      Il problema è grosso ed è irrisolvibile, anche per questo mi definisco una combattente :-)

      Elimina
    7. ma io assai raramente rispondo ai commenti che vengono scritti da me, vedo che tu adesso lo fai sempre.....

      Francesco non loggato

      Elimina
    8. Si vedo che tu non rispondi, sempre.
      Ma ti avevo lasciato un gancio a proposito di sport, Non hai raccolto e allora ho pensato che magari non avevi capito e che avevo fatto un commento stupido.
      Tutto qui. Superato.
      Vero, io rispondo sempre, da quando ho il blog.
      Lo faccio perchè lo ritengo corretto nei confronti di chi passa da me.
      E il mio modo di ringraziare chi si prende la briga di utilizzare il suo tempo, arricchendo il mio piccolo spazio.
      Chiaro, è il mio punto di vista.
      E visto che siamo in argomento ti chiedo: perchè tu invece non lo fai?
      Tanto per capire te e chi come te, e siete in molti, non lo fate.

      Elimina
  8. Caspita Francesco, mi hai tolto le parole di bocca!
    Mari guarda che ho scritto qualcosa in proposito sull'altro blog tuo.
    Bacioooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certe volte mi sorprendi.
      Anche tu quindi ritieni un coglione Antonacci?
      Non lo sapevo. E ricordavo diversamente...

      Elimina
    2. In questo momento della sua vita, direi proprio di sì.
      Hai letto il mio vecchio commento su di lui???
      Fabio Volo invece lo ritengo un rincoglionito simpatico.
      Baci

      Elimina
    3. Beh, allora non era da condividere in pieno il giudizio di Francesco. Che mi pare abbia detto che lo ha sempre ritenuto così.
      Sarebbe stato più corretto dire quello che hai detto ora. Lo terrò presente per il futuro.
      Non l'ho letto.
      Su Fabio Volo non c'è bisogno di sprecare parole.

      Elimina
  9. la cosa migliore è il vestito giallo. e ho detto tutto
    ciao mari :)

    RispondiElimina
  10. ghghghgh
    Hai ragione Metiu!
    Chissà come lo porterebbe bene il giallo, il nostro Lore!
    Manca POCHISSIMO!!!
    Bacio

    RispondiElimina
  11. Ehi, ma allora ci sei qui, adesso, invece di lavorare...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono a casa con l'influenza.
      ghghghgh

      Elimina
  12. Ha, bè, meno male che c'è l'influenza!
    Mi raccomando curati nèèèèè.

    RispondiElimina
  13. a che età inizia l'andropausa?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per lui è cominciata dall'asilo....
      Bacio

      Elimina
  14. Ai è stata presa da altri impegni, ma stava col pensiero fisso ajjà risponner sul blog di Mary, vuless sapè comm c'è venuto a cchillu cretino (= devo rispondere sul blog di Mary, vorrei sapere come gli è passato per la testa a quel cretino di dire queste cose)
    Dunque dunque dunque, com'è che il poeta della musica, il difensore musicale delle donne, lui che con un semplice movimento ancale ne fa cadere un centinaio, per essere contenuti, dice ste ca...te
    Adoro Antonacci ma non si può proprio permettere nè di vestire così, forse doveva andare a Sorrento, nè di dire queste cose, quando le ho lette sul sito di VF, se lo avessi avuto a tiro gli avrei tirato na scoppola.
    L'ho sempre detto, anche negli altri tuoi post su di lui, deve solo cantare, poi s'addà stà zitt'! Si fa solo cattiva pubblicità.....anche da Fabio Fazio tempo fa ne ha dette di cose sceme, fortuna che non seguo quasi mai le sue interviste ma ascolto solo la sua musica. Alle volte mi viene il dubbio se sia lui a scrivere i testi!
    Cmq si è proprio impegnato nel fare questa intervista, secondo me c'era un secondo fine, le sue parole dovevano probabilmente arrivare a qualcuna....mi auguro per lui, perchè se fossero state indirizzate a noi e gli uomini iniziassero veramente a cercare la via del ritorno tra le nostre braccia, come suggerisce, penso che imparerebbero tutti la strada per quel famoso ospizio di cui parla Mary, magari ci troverebbero Biagio che "cerca disperatamente amore" dalle infermiere.

    RispondiElimina
  15. Cmq Biagio per me è sempre Biagio, tanti artisti dicono e fanno cose che non sono proprio da seguire, però poi toccano il microfono e con la loro voce ti toccano il cuore...e dimentichi tutte le loro ca...te.
    Non trovi anche tu Mary?
    Permettimi di aggiungere anche un'altra cosa: quando Donna Moderna intervista Biagino le sue foto sono sempre serie, rilassate, traquille, com'è che quando è con il fotografo di VF in copertina esce nudo-quasi, giallo limone, o tipo muratore che dichiara di volersi fare prete? Non è che la redazione di VF lo sfruculea? (lo punzecchia?)

    RispondiElimina
  16. Come non si fa a sgagnarsi dalle risate quando ad una napoletana parte la bussola?
    La tua filippica e mi perdonino gli altri, è la migliore al momento.
    Di gran lunga superiore alla mia.
    Che se n'omm'è strunz è strunz!
    Ma sai che forse hai ragione con il discorso che le sue parole dovevano arrivare a qualcuna?
    Adesso che ci penso... Che magari non sappia come dire a Marianna che si vuole sposare visto che con lei nonostante i due figli, non lo ha fatto?
    E poi si prepara un ritorno a Bologna nel caso tra una decina d'anni, voglia tornare tra le sue braccia, non si sa mai?
    A calci in culo, Marianna, mi raccomando!
    Beh, sulla musica se sento le vecchie canzoni, come la mia preferita "Ti ricordi perchè" non posso che darti ragione.
    Sulle nuove... insomma.
    Se le scrive lui, e siamo già in tre che lo pensiamo.
    Per il tuo ultimo quesito, penso dipenda dal target che la rivista deve raggiungere.
    VF deve sempre un po' stupire, pertanto di sicuro le proposte che riceve sono alternative, chiaro.
    Ma poi, è lui che ha l'ultima parola, quindi ha accettato lui di fare il limoncello.

    Capisciammè...

    Ultima cosa, sei tu Ai che ha scritto dal dir?
    E perchè non continui? Io sono andata via e non torno, ma potresti benissimo sostituirmi!
    Bacio.

    RispondiElimina
  17. L'esortazione a Biagio di limitarsi a cantare ci sta.
    In effetti,ogni volta che rilascia interviste o dichiarazioni è di un'antipatia inaudita.
    Arrogante e pieno di sè.
    Un pirla se devo essere incisiva.
    Forse per questo,nonostante abbia fatto belle canzoni,non mi è mai piaciuto in particolare.
    Forse c'è stato un periodo che lo gradivo di più.
    Ora come ora ne faccio a meno.
    veru :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come dice la napoletana, canta è zitt!
      Veru, per te c'è solo Vasco, che ne parliamo a fare?
      ghghghgh
      Bacio

      Elimina
  18. Forse la vita "normale", quella che molti di noi vivono giorno per giorno, è un po' di serie B.
    A questo punto, evviva la serie B-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Costantino e benvenuto nel mio blog.
      Ad un'interista non riuscirai mai a far dire quella cosa lì.
      Diciamo che, sul "normale" ci potrei stare, ma la definisco migliore, la vita intendo.
      Passo a trovarti sul tuo blog e a presto!

      Elimina
  19. Sì cara sono io quella Ai, quando posso passo. Ma come mai tu non scrivi più dal dir? Litigi di coppia?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, semplicemente delusione verso il Direttore.
      Che ha le sue pecche come tutti, solo che io lo consideravo molto più obiettivo di quanto non sia nella realtà.
      Vado in altri lidi ora, dove i blogger rispettano tutti i loro commentatori e non fanno differenze.
      Bacio

      Elimina
  20. Cantare? Hai detto poco Mari!
    Sono un po' di anni che Antonacci eccelle soprattutto nel parlato melodico ghghgh

    RispondiElimina
  21. Che Kattivo che sei! Ghghgh

    RispondiElimina

Non conosco nulla al mondo che abbia tanto potere quanto la parola. A volte ne scrivo una, e la guardo, fino a quando non comincia a splendere.
(Emily Dickinson)