09 novembre 2019

SABATO DI POESIA: QUELLE COME ME

Quelle come me regalano sogni,

anche a costo di rimanerne prive…

Quelle come me donano l’Anima,

perché un’anima da sola è come

una goccia d’acqua nel deserto…

Quelle come me tendono la mano

ed aiutano a rialzarsi, pur correndo il rischio

di cadere a loro volta…

Quelle come me guardano avanti,

anche se il cuore rimane sempre qualche passo indietro…

Quelle come me cercano un senso all’esistere e,

quando lo trovano, tentano d’insegnarlo

a chi sta solo sopravvivendo…

Quelle come me quando amano, amano per sempre…

e quando smettono d’amare è solo perché

piccoli frammenti di essere giacciono

inermi nelle mani della vita…

Quelle come me inseguono un sogno…

quello di essere amate per ciò che sono

e non per ciò che si vorrebbe fossero…

Quelle come me girano il mondo

alla ricerca di quei valori che, ormai,

sono caduti nel dimenticatoio dell’anima…

Quelle come me vorrebbero cambiare,

ma il farlo comporterebbe nascere di nuovo…

Quelle come me urlano in silenzio,

perché la loro voce non si confonda con le lacrime…

Quelle come me sono quelle cui tu riesci

sempre a spezzare il cuore,

perché sai che ti lasceranno andare,

senza chiederti nulla…

Quelle come me amano troppo, pur sapendo che,

in cambio, non riceveranno altro che briciole…

Quelle come me si cibano di quel poco e su di esso,

purtroppo, fondano la loro esistenza…

Quelle come me passano innosservate,

ma sono le uniche che ti ameranno davvero…

Quelle come me sono quelle che,

nell’autunno della tua vita,

rimpiangerai per tutto ciò che avrebbero potuto darti

e che tu non hai voluto…

 

(Alda Merini) 

 

35 commenti:

  1. Straordinaria, e anche al passo coi temppi :Quelle come me girano il mondo
    alla ricerca di quei valori che, ormai,
    sono caduti nel dimenticatoio dell’anima…
    Cri

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Era avanti negli anni 70, modernissima oggi. Bisognerebbe parlarne di più. Anche lei rischia di essere dimenticata.
      Un abbraccio a te.

      Elimina
  2. Cara Mariella, ciò che ha lasciato Alda Merini, non si potrà mai cancellare, i suoi valori per essere riconosciuti doveva morire!!!
    Ciao e buon fine settimana con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero Tomaso. Gli uomini capiscono la grandezza quasi sempre quando è troppo tardi. Siamo esseri inutili e piccoli.
      Un abbraccio e buona domenica.

      Elimina
  3. Ciao,una bellissima poesia,forse, troppo arrendevolece altruista.
    Un caro saluto.fulvio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non la trovo arrendevole, ma causticamente concreta.
      Un abbraccio e buona domenica.

      Elimina
  4. L'alchimia del poeta,anzi della poetessa in questo caso: trasformare il dolore in un messaggio che scalda i cuori!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io mi sono vista in "quale come me" tutta intera, molte volte.
      Un messaggio che invita le donne a non arrendersi mai e a guardare in fondo a se stesse.

      Elimina
  5. Mi inchino alla grande poetessa!! Il suo stile è inconfondibile e nutre l'animo.
    Buon weekend e un caro saluto, Stefania

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un messaggio importante. Con uno stile unico.
      Un abbraccio a te Stefy.

      Elimina
  6. Bellissima poesia , grande Donna la Poetessa !

    Un caro saluto e abbraccio per una buona giornata.

    Rosy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una Donna come poche. Resto un po' delusa quando mi accorgo che la si legge e si passa oltre.
      Ti abbraccio.

      Elimina
  7. Quando leggo lei sono combattuta tra l'urlare in faccia a chi non l'ha compresa tutto il mio disprezzo e l'ammirare tutto il suo animo nelle sue parole.
    Grazie Mari per avercela ricordata con questa splendida poesia. Ciao e buona Domenica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Provo i tuoi stessi sentimenti. Come dicevo su a Rosy, mi dispiace che ancora oggi, si possa passare oltre le sue poesie. Con indifferenza piena. Questo era un post su cui riflettere, molto importante, da non trascurare.
      Ti abbraccio e grazie.
      Buona domenica a te.

      Elimina
  8. Non potevi farmi regalo migliore. Io che ho avuto l'onore di conoscerla personalmente e di farle leggere i miei versi che ha amato moltissimo ti sono grato per questo tuo ricordo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Conosco il tuo amore per Alda e so che lei ti stimava moltissimo. Anche tu, come Alberto sei stato fortunato ad incontrarla.
      Hai mai partecipato a dei reading in suo onore?
      Un abbraccio e grazie a te per la testimonianza.

      Elimina
    2. Mo dopo che è mancata non ho mai partecipato a reading in suo onore ma ho spesso riletto le sue poesie non dimenticando gli incontri che ho potuto avere

      Elimina
  9. L'ho vista e sentita varie volte. Grande grande. QUI la bella lettera che mi scrissero le quattro figlie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Alberto, ti ho risposto sopra, ora riposto.
      Un abbraccio.

      Elimina
    2. Che fortuna. Io non sono mai riuscita a sentirla. L'ho incontrata una volta per caso, era così luminosa che non ebbi il coraggio di avvicinarla. Grazie di cuore per avere lasciato il link. Andrò a leggere.
      Un abbraccio e buona domenica.

      Elimina
    3. Ma che bello Alberto. Grazie!

      Elimina
  10. Mari bella, grazie. Grazie perché tutto l'universo che ruota intorno alla figura di Alda Merini confesso di conoscerlo poco.
    So la sua storia per grandi linee; ho letto versi suoi, ma non tanti.
    Ora trovo qui da te questa poesia e mi sembra un invito, come se attraverso te che l'hai postata lei mi chiedesse di farsi conoscere meglio, di mostrarmi la ricchezza della sua anima.
    E questa poesia è già come un biglietto da visita: è lei stessa che si descrive e leggerla mi ha dato una grande emozione.
    Quelle come lei non andrebbero mai dimenticate. Approfondirò, quindi, questo suo universo.
    Abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nessuno avrebbe potuto descriverla meglio di come ha fatto lei stessa. E facendolo in questo modo ci ha regalato un mondo intero di emozioni così simili alle sue. Credo siano MOLTISSIME le donne che si riconoscono in questi versi. Profondi, amari, emozionali come pochi.
      Mi fa molto piacere se ti avvicinerai alla Alda. Non ti deluderà.
      Ti abbraccio forte.

      Elimina
  11. Indiscutibilmente grande!
    Non C'è granchè da dire su di lei. Dicono tutto le sue poesieciaooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh ma noi donne dovremmo scrivere fiumi di parole su di lei. Sul suo dolore, anche nostro, sul suo amore per gli esseri umani da cui dovremmo attingere. Dal suo non arrendersi mai che dovremmo copiare.
      Ti abbraccio forte.

      Elimina
  12. "Quelle come me urlano in silenzio,
    perché la loro voce non si confonda con le lacrime…"

    nei suoi versi ci specchiamo per ritrovare un po' di noi, di quello che proviamo e che lei, nella sua sensibilità, ha saputo esprimere mirabilmente.

    un abbraccio :)
    un abbraccio mariella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alcuni dei suoi versi (forse dovrei dire molti) mi descrivono meglio di quanto potrei fare io stessa. E credo che, la stessa sensazione, accomuni molte di noi.
      L'empatia dei grandi Poeti.
      Ti abbraccio anche io, buona serata.

      Elimina
  13. Anch'io ho conosciuto e apprezzato Ada Merini solo dopo la sua morte, come tanti altri, penso. Questa poesia che hai postato, per me, è una delle sue più belle e tante donne si ritroveranno nei suoi versi. La parte finale , poi, è stupenda. Saluti e buona settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, condivido tutto. La parte finale, dimostra che le donne sanno amare come pochi e guardare sempre più avanti di altri.
      Un abbraccio e buona settimana a te.

      Elimina
  14. Io ho apprezzato Ada Merini prima della sua morte, anche se penso che in vita molti mezzi di comunicazione badassero più al "personaggio"Ada Merini che alle sue opere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io l'ho conosciuta prima. E se avessi saputo superare l'emozione, non mi sarei fermata ai suoi versi.
      Hai ragione, "vendeva" di più il suo essere sopra le righe che la meraviglia dei suoi versi.

      Elimina
  15. Alda è una delle mie preferite.
    Buona giornata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo sia nel cuore di molti!
      Buona serata.

      Elimina

Non conosco nulla al mondo che abbia tanto potere quanto la parola. A volte ne scrivo una, e la guardo, fino a quando non comincia a splendere.
(Emily Dickinson)