02 marzo 2021

[MUSICA] AL VIA IL SETTANTUNESIMO FESTIVAL DI SANREMO

 




La leggerezza. Per me Sanremo ha sempre rappresentato questo. Dei giorni veloci, da trascorrere in compagnia ricchi di musica e parole. Un po' di sana caciara, qualche risata, il national popolare che ci rende tutti simili (naturalmente parlo per chi lo guarda)  lì sdraiati sul divano, pronti a dire la qualunque sulla gara, le canzoni e gli artisti.  Criticando con allegria l'intrattenimento, gli ospiti, i vestiti, le luci e la mancanza dei fiori! Ridendo delle battute dei presentatori, dell'incapacità di alcuni, della bravura di altri.
Sanremo è il termometro dell'Italia. Se stiamo bene o no, lo si vedrà sul palco. E MAI COME QUEST'ANNO ABBIAMO BISOGNO DI SENTIRCI UN PO' SPENSIERATI. Di cinque giorni in cui spegniamo un po' di ansia in virtù del becero e del superficiale per distrarci quel tanto che basta. 
Sarà inusuale senza pubblico, ma giusto. E poi il pubblico saremo noi, che lo guarderemo. E forse, nei prossimi giorni, lo rivaluteremo. Come quel grande circo che è, pronto a regalarci qualche sorriso in più. 
A farci canticchiare sulle nuove note. Loro ce la metteranno tutta. Sono professionisti di quell'arte. 
E noi speriamo di cavarcela. Tutti insieme. 

Intanto  immagino Orietta Berti stringere a sé la borsetta luccicante mentre ascolta le prove dei suoi compagni   big. Gente  del "calibro" di Aiello, Madame, Colapesce e Di Martino,  Coma_Cose, Extraliscio e Davide Toffolo, Fasma, Fulminacci, Random e Willie Peyote  Campioni di visualizzazioni  più che altro. Conoscendola si sarà informata sulla vita privata di tutti pronta a stupirli;) Mi sarebbe piaciuto vederla presentare oltre che cantare ne sarebbero venute fuori delle belle. Ora andiamo a cominciare.



E FESTIVAL SIA.





97 commenti:

  1. Sempre stato negativo nei confronti di una kermesse che non ha mai rispecchiato il reale andazzo della musica in Italia, se non per segmenti limitati. Penso a Donne di Zucchero arrivata ultima e sopravvissuta in seguito, a decine di canzonette vincitrici.. Una farsa anacronistica e asincrona, giusto per distrarsi e sparlare di chi appare (Ibra compreso). Ma giusto un attimo. Poi torniamo a Netflix e ad ascoltare Altra Musica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quindi, almeno Ibra lo guarderai ahahah si si, la farsa anacronistica(sta cercando di smarcarsi anche da questo) io l'adoro e non me ne perderò nemmeno un secondo. Faccio il pieno di trash per una settimana e poi torno ai miei canoni soliti. Ma non rinnego nulla😉

      Elimina
  2. Non so, abbiamo Sanremo rossa e blindatissima, i ristoratori non possono aprire ma il festival lo si fa nonostante in quelle aree il contagio sia più alto che in ogni parte della Liguria che infatti è zona gialla fatta eccezione per Sanremo, Ventimiglia e comuni limitrofi. Non so, mi sembra sempre che ci siano figli e figliastri. I Teatri si spera possano riaprirei l 27 marzo, e per ora sempre chiusi sono rimasti, il festival invece non c'è stato mai un momento in cui Speranza abbia dubitato (per fortuna bontà sua senza pubblico) di realizzarlo... Quanto alla kermesse. mi sembrano i presentatori ed ospiti quasi tutti recuperati dall'edizione scorsa ed i cantanti.... Orietta Berti, no dico.... sigh. Immagino che canterà "Finché il covid va tu lascialo andare, Speranza non ce la fa, non lo biasimare, Conte non c'è più abbiamo il dragone, che è un grande uomo e non è un... bidone che è un grande statista e non un affarista! ehm". ( Tutto sulle note ovviamente di finché la barca va...)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quelle aree sono più a rischio perché vicine al confine con la Francia. C'è un aumento dei contagi come ovunque, visto l'arrivo della terza ondata. La Kermesse è blindatissima e ridotta ad una trasmissione televisiva. Per il resto l'Ariston è chiuso come tutti gli altri teatri. Ma al di là delle polemiche riadsco l''idea che lo spettacolo faccia solo bene. Per le ragioni che ho specificato nel post.
      In quanto agli artisti mai il festival è stato così vario come in questa edizione e abbraccia ogni tipologia di musica.
      In quanto ad Orietta Berti è un mito vero. E sarà la più seguita per tutta la settimana. Come ha fatto anche la polizia qualche giorno fa:-)

      Elimina
  3. Le critiche e le polemiche ci sono sempre state, Covid o non Covid. Anche basta.
    Io non vedo l'ora!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io, sarò qui stasera anche per commentare con voi, se vorrete. Lo faccio tutti gli anni.
      Tra social, televisore e blog non mi annoierò!

      Elimina
  4. io ho sempre guardato Sanremo quest’anno però questa cosa mi fa davvero arrabbiare, teatri chiusi da un anno, musei cultura ett. La polemica sul pubblico è stata indecente. Non so davvero mi pare tutto fouri luogo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me no, per nulla. Mi piace l'idea che per qualche giorno le canzoni allontanino un po' dai nostri pensieri l'angoscia che stiamo accumulando da più di un anno.

      Elimina
  5. Anche se la penso come Daniele, forse una sbirciatina la darò...ma sono sicura che andrò a dormire presto e non riuscirò a vedere tutte le serate.

    RispondiElimina
  6. Dei big che citi conosco solo Aiello e Orietta Berti...non so se preoccuparmi o pensare che invece è tutto normale.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'elenco che ho fatto non è esaustivo. Mi piaceva affiancare a quello di Orietta Berti tutti i big che sono tali solo per le i click sulla loro musica che ormai viaggia così e che per me sono degli emeriti sconosciuti, per cui non preoccuparti che non sei l'unica.
      Ma ci sono anche Renga, Arisa, Annalisa, Fedez e Francesca Michelin, Ermal Meta, Malika Ainane e i Maneskin ( i miei preferiti al momento) sono tanti!!!

      Elimina
    2. E mi sono dimenticata di Max Gazzè e Noemi!

      Elimina
  7. Lo guarderò, in differita probabilmente, però quest'anno non saprei, se vince Orietta Berti sono contento :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come te sarei contenta per una vittoria di Orietta Berti ma sul podio ci vedo benissimo anche i Maneskin!

      Elimina
  8. Io, come tutti gli anni, lo guarderò un pò sì e un pò no !! Nel senso che mi piace vedere gli abiti, le presentazioni ,gli ospiti. Le canzoni sono nuove e i cantanti li conosco poco , quidi cambio spesso canale ma un'idea riuscirò a farmela. Intanto , per questa settimana, ci sarà un pò più di leggerezza e questo va bene. Ciao. Saluti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io lo guarderò fissa! E commenterò la qualunque anche qui, sul blog. Quindi se vuoi farmi sapere cosa ne pensi su abiti, cantanti&co, passa di qua. Fa benissimo la leggerezza, ne abbiamo bisogno.
      Un abbraccio.

      Elimina
  9. A parte che quest'anno avrei saltato l'edizione, come hanno fatto con ben più importanti eventi sportivi (Wimbledon, olimpiadi), ma chi so' sti nomi che gareggiano? Immagino un'accozzaglia di rapper che ammazzano la tradizione musicale italiana!

    Da anni sostengo che un festival decente l'avrebbe saputo organizzare soltanto Paolo Limiti, buonanima.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chissà se Limiti sarebbe riuscito a convincere Mina a salire sul palco dell'Ariston. Credo che Pippo Baudo sia stato uno dei migliori direttori artistici del Festival, ma quest'anno, come anche lo scorso, mi incuriosiscono tutti i nomi nuovi per farmi un'idea più precisa sulla musica che circola, riconosco di saperne poco...

      Elimina
    2. Senza pescare nell'Olimpo della musica italiana, le voci di Tiziana Rivale, Lena Biolcati, Gilda Giuliani, Mirna Doris, Stefania Cento sono sicuramente più "sanremesi" di molte che si sentono prepotentemente nell'ultimo decennio.

      Elimina
  10. Lo guarderò....è la mia unica ragione di vita!!ahahah!!!!🤣😜
    Non vorrai mica che mi perda i quadri di Achille Lauro?😂
    Son curioso anche per ELodie e Ibra.
    Stasera poi ci sono quelli che piacciono a me Maneskin e Arisa.
    Poi anche per Colapesce, Renga ...e altri che non conosco.
    Certo manca la divina Oxa ma non posso farci niente .
    Baci e abbracci 😘

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stasera canterà Noemi al posto di Irama. In quanto a Lauro anche io sono curiosa.
      Vedremo come sarà.
      Mi metto tranquilla e cercherò di seguirlo tutto:-)

      Elimina
  11. Io sono uno di quelli che da molti anni non lo guardano perché è proprio il tipo di manifestazione canora che NON mi attira per il suo eccesso di autoreferenzialità (accompagnata dall'insopportabile auto-pubblicità di mamma rai che già un mese prima inizia a parlarne persino nei tiggì, come se fosse un evento di importanza epocale, con servizi che talvolta oltrepassano le vette del grottesco e quasi rivaleggiano in ridicolaggine e inutilità coi servizi dei tiggì mediaset sul gf). Comunque, auguro una buona visione a tuti gli appassionati. Non potrò però partecipare ai "dibattiti" giornalieri perché per me sarà un evento lontano e remoto, come se mi chiedessero un'opinione sul festival dei suonatori di bongo di Timbuctù :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È il gioiello di Mamma Rai figuriamoci se, pubblico o non pubblico, lo avrebbe promosso in misura minore.
      Ma comprendo il tuo punto di vista, vuoi mettere gli "gli sproloqui" di Ibra lì sul palco al confronto dell'armonia dei bonghi di Timbuctù?

      Elimina
  12. Buona visione per stasera Mari. Credo che dalla stanchezza crollerò ma ce la metterò tutta. Bacio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ci provo, vediamo che succede. Certo che, se dopo un'ora siamo ancora al primo emergente, la vedo dura di riuscire a rimanere sveglia fino alla fine...
      Bacio a te.

      Elimina
  13. Ammiro il tuo entusiasmo per uno spettacolo di canzonette cantate da tanti big che nessuno o forse pochi conoscono e che certo non rappresentano il meglio della italica canzonetta ma forse lo diventeranno.
    Sono poco televisivo ma ammiro la RAI che nonostante gli attuali problemi ha fortemente voluto questo spettacolo, certo che farà la gioia di tanti.
    Ciao Mariella e buon Festival.
    fulvio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La musica è alla base del mio blog non potrei non guardare con rispetto al Festival della canzone italiana. E poi, abbiamo davvero bisogno di distrarci un attimo. E a girovagare tra i vari social mi sa che stasera saremo davvero in molti a guardarlo, più del solito. Speriamo non deluda.
      Un abbraccio a te.

      Elimina
  14. La musica di San Remo è musica di divagazione e un po' di allegria e spensieratezza, specie di questi tempi, possono fare bene.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto, al di là del fatto che lo guardo da quando ero bambina e mi è sempre piaciuto, ora più che mai spettacoli come il Festival sono quel che ci vuole per affrancarci un po' dal pesante bagaglio di angoscia che da oltre un anno ci portiamo dietro.

      Elimina
  15. Il festival credo sia sempre stato così: divisivo. C'è chi lo ama come te perché ne coglie l'essenza più leggera e piacevole, e chi invece non può fare a meno di notarne le contraddizioni. Per quanto mi riguarda c'è stato un breve periodo in cui mi ha entusiasmato seguirlo, complice la telecronaca su Twitter, poi però l'ho sentito quasi come un dovere per "non restare fuori dal giro" ed è una sensazione che non mi piace, oltre ad essere troppo stancante fisicamente. Son curioso di vedere come sarà impostato stasera però!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mai fare qualcosa per "forza" perché ci si sente obbligati.
      Qualche anno fa anche io seguivo le dirette su twitter con alcuni amici e contemporaneamente "dirigevo" il live qui sul blog. Mi sono sempre divertita senza mai sentirmi in dovere di partecipare.
      Quest'anno sarà tutto in tono minore, me lo guarderò cercando di godermi le serate in tutta tranquillità.
      Un abbraccio a te.

      Elimina
  16. Se non crollo lo guardo perché c'è Ermal Meta soprattutto.
    Bacio Mari e buona serata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È rischio che corriamo tutti se avrà i soliti tempi biblici ahahah
      Bacio a te e buona serata in compagnia di tanta musica!

      Elimina
  17. E con Fiore che, vestito di fiori, fa battute sul culo, diciamo che Sanremo comincia benissimo. Che il trash sia con noi😁

    RispondiElimina
  18. A me il Festival di Sanremo non è mai piaciuto, ma soltanto perché non amo quel tipo di musica, tutto qua. E pensa che in questi giorni sto litigando spesso con gente che il Festival lo sta demonizzando per la situazione Covid. Chi l'avrebbe mai detto di ritrovarmi a difendere Sanremo!? :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sui gusti musicali non si discute. Ma come dici tu, demonizzare una rassegna solo per il gusto di farlo, è assurdo. Mi fa piacere tu riesca a "vedere" in maniera oggettiva. Io mi sto divertendo, ci saranno canzoni belle e brutte e non pretendo di più. Va bene così, uno spettacolo in fondo deve avere quello come obiettivo: il divertimento di chi lo guarda😉

      Elimina
  19. Non guardo quasi mai il festival di Sanremo, l'ho guardato poche volte e sono sempre rimasta un po' delusa. Poi mi sa che mi sono anche persa troppe cose perché i nomi che hai fatto prima... non li conosco, manco uno.
    Forse quest'anno mi distrarrò un po' guardando qualche puntata, chi sa, forse mi aggiorno anche un po'.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Flo, i nomi che ho fatto prima sono quasi tutti sconosciuti anche per me. Ma ci sono molti artisti che sicuramente conosci e apprezzi. Se guardi le puntate fammi sapere cosa ne pensi poi. Ti abbraccio.

      Elimina
  20. Posso scrivere una cosa?
    A me Diodato mi fa vibrare pure steccando... 😁

    RispondiElimina
  21. E comunque in questo Festival ci sono tutti quelli dell'Indie Jungle. 😉

    RispondiElimina
  22. Ecco perché tanta aggressione verso loro. Grandi Francesca e Fedez

    RispondiElimina
  23. Ciao sorelle , anche a me fino ad adesso è piaciuta di più la canzone di Fedez e Michelin😘

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche quella di Noemi è bella. Ciao Max😘

      Elimina
  24. Si molto bella ...anche Noemi è diventata più bella.
    Gazze’ invece così, così.
    Comunque un Festival noisetto finora .
    Notte

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si siparietti inutili. Ma non imparano mai...

      Elimina
  25. E comunque mi sono addormentata... mi sono svegliata giusto in tempo per vedere Achille che piange... Ahahahah...
    Ciao Max!

    RispondiElimina
  26. Che poi dopo i Maneskin non c'è storia!

    RispondiElimina
  27. I Comacose erano la mia curiosità di quest'anno.
    È non mi hanno proprio deluso. Bravi!
    Buonanotte Mari!

    RispondiElimina
  28. Ciao Pia , mi son addormentato anch’io dopo il mio ultimo commento.
    Mi son perso il meglio in pratica ahaha!!!
    Buona giornata a tutti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho resistito fino a Ghemon (carina la canzone) e poi basta. Quelli che mancano me li vedrò in differita buona giornata a te!

      Elimina
  29. Ho visto Ibra nel primo intervento, le canzoni onestamente non le ho ascoltate ed ho guardato altro. Stamattina su YouTube mi sono messo la performance di ieri sera dei Maneskin direi gli unici meritevoli

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ho ascoltato random qualcosina stamattina ma mi sembravano tutte canzoni non buone con Fedez bamabolotto di pezza

      Elimina
    2. Alcune hanno bisogno, come sempre, di essere riascoltare come quella di Noemi💗 poi brava Madame tra le altre. A me la canzone di Michielin è Fedez (emozionatissimo ieri sera) è piaciuta molto. Invece i siparietti con Ibra sono stati una vera delusione. Tempo sprecato al posto di fare spazio alle canzoni.

      Elimina
  30. Ciao,
    appunto oggi, su RTL102.5 chiamava qualche ascoltatore per dire che San Remo 2021 non si doveva fare, che non era il momento quest'anno, con la pandemia, con la gente senza lavoro e tutte le incertezze del tempo. I condottori del Don't Stop News non erano d'accordo, dicevano che anche San Remo erano posti di lavoro, un'opportunità per cui non ha potuto lavorare durante l'anno scorso a causa delle restrizioni, che un po' di divertimento anche lo meritavamo, che il mondo dell'arte tante volte non viene considerato lavoro e loro lavorano moltissimo...

    In Spagna, lo ricordo da quando ero piccolo, negli anni 70 era il "festival de Benidorm", ispirato dal Festival di San Remo. L'ultima edizione fu nel 2006 ma non ha mai avuto molta fama (sebbene Julio Iglesias, Tony Dallara, Raphael,... negli 60' furono lanciati dal Festival di Benidorm.

    podi-.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono d'accordo con quel che dicono i ragazzi di Rtl. Del resto abbiamo fatto i complimenti alle varie iniziative che ci sono state negli ultimi mesi di spettacoli musicali (mi viene in mente ad esempio il programma di Fiorella Mannoia) dicendo che era giusto parlare di spettacolo e far lavorare chi per mesi è rimasto a casa e poi polemizziamo su Sanremo che praticamente sta facendo quello. Ridicolo. Non conoscevo il Festival di Benidrom, grazie per averne parlato! Ciao Podi, buona giornata.

      Elimina
  31. Davide Shorty è bravissimo! Bella canzone💗

    RispondiElimina
  32. I gemelli Dallai faranno strage di cuori tra le ragazzine😜

    RispondiElimina
  33. Pausini senza voce e un po' fuori tono....non un'esibizione brillante! Ciao Mari!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pausini troppo emozionata, davvero incredibile dopo tutti questi anni. Ciao Lory😘

      Elimina
  34. LO STATO SOCIALE FOR PRESIDENT👏👏👏

    RispondiElimina
  35. Ermal Meta non mi delude mai! Ora posso andare a dormire 😃buona notte!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Molto bella la canzone di Ermal! Buona giornata💛

      Elimina
    2. Molto bella si, come del resto tutte le sue, i suoi testi sono sempre profondi, ciao Mari un abbraccione.

      Elimina
    3. È un poeta Ermal💙

      Elimina
  36. Grande Elodie! I pregiudizi sono erratissimi, brava!
    Buonanotte Mari ed a tutti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Pia, io sono crollata a mezzanotte. Brava ma mi resta sempre un po'antipatica😁

      Elimina
  37. Mi sta quasi scoppiando il cuore. W i Negramaro! 💖

    RispondiElimina
  38. Seeeee... NEFFA! Ma è la mia serata questa?!? Cuoricini infiniti! 💖💖💖

    RispondiElimina
  39. Lei è la più bella voce dei giovani emergenti. Brava Casadilego.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non la sopporto. Per non parlare della tenda a fiori che le gira attorno😜

      Elimina
    2. Ahahahah... l'adoro proprio per questo. Sempre stata così fuori dagli standard...

      Elimina
  40. Mi sembra di rivedere io e papà che balliamo alle a feste di paese, ricordi?

    RispondiElimina
  41. Ed ora ritorniamo alla musica seria. Con Fasma e Nesli

    RispondiElimina
  42. Per me i Maneskin hanno già vinto. Poi con Agnelli... mamma mia.

    RispondiElimina
  43. Ecco un'altra strepitosa esibizione. Willy e Samuele

    RispondiElimina
  44. Bellissima la canzone di Samuele Bersani, altro poeta....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero. Buonasera Lory. 😊

      Elimina
    2. Nessuno può cantare meglio di Bersani una canzone di Bersani. Una delle mie dieci canzoni italiane del "cuore" Giudizi Universali💛💛💛

      Elimina
  45. Concordo, Bersani si distingue sempre e questo pezzo rimarrà nel tempo, ciao Pia!

    RispondiElimina
  46. Ahahahahah... gli ABBAdeus. 😂😂😂😂

    RispondiElimina
  47. Buonanotte Mari! 💖♥️💖

    RispondiElimina

Non conosco nulla al mondo che abbia tanto potere quanto la parola. A volte ne scrivo una, e la guardo, fino a quando non comincia a splendere.
(Emily Dickinson)