19 gennaio 2021

[POSTITIZIE] PROCIDA CAPITALE DELLA CULTURA 2022

DAL WEB

Procida sarà capitale della cultura italiana per il 2022. La meravigliosa Isola d'Arturo è stata scelta tra  10 candidature. Franceschini ne ha dato l'annuncio nella giornata di ieri. 

Vorrei porre l'attenzione sul fatto che si tratta di un'isola. Piccola e da sempre generosa, saprà accoglierci, quando passeremo a trovarla. Io vi dico che nessuno ha potuto descriverla meglio di Elsa Morante nel suo romanzo incredibile. Quel monumento della letteratura italiana che tutti dovrebbero imparare a portare con sé.  Per poterla guardare un giorno con gli stessi occhi incantanti di quel ragazzino che imparava a stare al mondo.

DAL WEB

Io mi auguro che il prossimo anno saremo finalmente tutti  liberi dal dolore e dalla preoccupazione di questi ultimi tempi, in modo da  farci  accogliere da lei (abituata ad aprire le braccia ai migranti) nella maniera migliore.

Vi lascio alcuni spezzoni del libro tanto per incantarvi il giusto:

“I miei occhi e i miei pensieri lasciavano il cielo in dispetto, riandando a posarsi sul mare, il quale, appena io lo riguardavo, palpitava verso di me, come un innamorato."

"Le isole del nostro arcipelago, laggiù, sul mare napoletano, sono tutte belle. Le loro terre sono in gran parte di origine vulcanica; e specialmente in vicinanza degli antichi crateri, vi nascono migliaia di fiori spontanei, di cui non rividi mai più i simili nel continente. In primavera, le colline si coprono di ginestre: riconosci il loro odore selvatico e carezzevole, appena ti avvicini ai nostri porti, viaggiando sul mare nel mese di giugno."

Su per le colline verso la compagna, la mia isola ha straducce solitarie chiuse fra muri antichi, oltre i quali si stendono frutteti e vigneti che sembrano giardini imperiali. Ha varie spiagge dalla sabbia chiara e delicata, e altre rive più piccole, coperte di ciottoli e conchiglie, e nascoste fra grandi scogliere. Fra quelle rocce torreggianti, che sovrastano l'acqua, fanno il nido i gabbiani e le tortore selvatiche, di cui, specialmente al mattino presto, s'odono le voci, ora lamentose, ora allegre."

"La nei giorni quieti, il mare è tenero e fresco, e si posa sulla riva come una rugiada. Ah, io non chiederei d'essere un gabbiano, né un delfino; mi accontenterei d'essere uno scorfano, che è il pesce più brutto del mare, pur di ritrovarmi laggiù, a scherzare con l'acqua."

DAL WEB

Abbiamo bisogno di tornare a sognare. E partire da Procida mi sembra un'ottima idea. Siete d'accordo?

35 commenti:

  1. Avevo sentito ieri in radio, dove è stato intervistato il sindaco che ha saputo meravigliosamente descrivere la sua città d'arte. Ne hanno parlato un poco ovunque.
    A me piace anche la storia di Graziella scritta da Alphonse de Lamartine. E poi non dimentichiamo le grandiose immagini del film "Il Postino". Troisi con intorno quel mondo d'incanto...
    È una notizia stupenda, dobbiamo esserne fieri tutti.
    Grazie Mariella, ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non conosco il libro di cui parli, mi informerò.
      E' una bella notizia, importante per chi con animo positivo voglia cominciare a pensare che usciremo dal buco nero della pandemia.
      Ed è bello avere un sogno così vicino da poter realizzare.
      Un abbraccio.

      Elimina
  2. Questa è una bella notizia, speriamo per il turismo e la cultura, questo sia una rinascita. Da visitare se ci sarà possibile. Ciao Valeria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esattamente, la penso come te.
      Che sia una speranza di rinascita, ce la meritiamo.
      Ti abbraccio.

      Elimina
  3. La mia seconda isola preferita in Italia (la prima è Ponza, non potrei mai farle torto); l'ho scoperta per caso, in missione per lavoro. Innamorato a prima vista, primo respiro, primo abbraccio.
    Ne sono quasi un po' geloso sai? Meravigliosa anche perché vissuta all'ombra delle ingombranti sorelle (come scrivo da me), rischia il sovraffollamento ed un pericoloso, conseguente, snaturarsi delle sue "straducce solitarie", ma rimane una notizia fantastica! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo so che ami molto l'isola anche se il primato tra le tue preferite è saldamente nelle "mani" di Ponza.
      Ed un po' di timore sul suo stravolgersi ce l'ho anche io, speriamo che il sindaco e la giunta riflettano su questo.
      Bacio.

      Elimina
  4. Sì, ricominciamo da questa isola, lei stessa un sogno, una visione onirica.
    Cri

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una visione da portare con sé anche quando la si lascia.
      Chissà, io intanto comincio a pensarci per il prossimo anno...

      Elimina
  5. Non conosco l'isola di Procida. Sono stata a Capri e ad Ischia ma a Procida no . Quando ho sentito la notizia in tele , ho pensato che ci dovevo andare per una vacanza...quando si potrà !! Sono contenta di questa scelta. Ciao Mariella.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bisogna andare Mirti, cominciamo ad organizzare!
      Sono contenta anche io, è stata scelta un'isola della mia terra.
      Abbraccio.

      Elimina
  6. Indubbiamente una gran bella isola ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, lo è. Ma pure riservata e un po' scontrosa.
      Vedremo, anche Matera era così e poi si è aperta al mondo.

      Elimina
  7. Molto bello e interessante... spero che abbiano pensato di fare adeguati collegamenti per raggiungerla.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per partecipare alla gara hanno presentato un progetto, molto inclusivo.
      Appena ho tempo vorrei leggerlo più approfonditamente. Poi vi faccio sapere, ne parlerò ancora.

      Elimina
  8. Speriamo sia un piccolo segnale, al quale magari ne possano seguire altri ancora, che ci faccia scorgere un futuro prossimo di nuovo sereno e come era prima della pandemia e poi a quel punto... tutti a Procida!!! (parafrasando un celebre brano di Edoardo Bennato :-))) )

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grande Daniele, grazie per l'accento a Bennato, troppo spesso dimenticato, uno dei menestrelli della mia regione d'origine.
      Un bel segnale, sono d'accordo. Speriamo davvero che sia il momento per cominciare a vedere "terra" all'orizzonte...

      Elimina
  9. Bellissima, colorata, pulita, luminosa.
    Ottima scelta, sperando che possa essere vissuta fuori dalla pandemia.
    Belli, ovviamente, gli stralci che hai proposto dal libro...
    Si vede, comunque, che sei legata a quelle terre :)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo dico come Amanda Sandrelli in "Non ci resta che piangere" < Bella, bella, bella, beeella, bella!>
      Non si può negare che il mio cuore va sempre verso casa.
      Bisogna andare Miki!

      Elimina
  10. Felicissima di questa notizia, e... non vedo l'ora di poterla visitare!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai Carmen, ci vediamo tutti a Procida il prossimo anno!
      Bacio.

      Elimina
  11. Da campano posso essere solo strafelice per Procida capitale della cultura. Purtroppo, molte persone tendono a screditarla in favore di Ischia e Capri ma in realtà è un bellissimo posto. Non solo Elsa Morante: quest'isola è presente anche del Decameron di Boccaccio e sempre qui hanno girato "Il Postino" con Massimo Troisi. Ci sono ancora tante altre cose da aggiungere ma penso che per ora basti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È un'isola riservata come l'ho definita io. Forse è lì la sua magia e temo che una futura invasione possa trasformarla in peggio. Ricordo le scene del Postino, Mia sorella mi ha indicato anche un romanzo che non conoscevo ambientato lì. Ci sarebbero cosa da dire se tornassimo ancora più indietro nel tempo.
      Sei campano come me, di dove?

      Elimina
    2. Io vivo a Pagani, provincia di Salerno, ma sono originario di Napoli. Tu?

      Elimina
    3. Io sono di Benevento, ma vivo in Lombardia da oltre trent'anni.

      Elimina
  12. Una scelta giusta perché è un'ottima cosa valorizzare i centri abitati meno noti (sempre in termini relativi) della nostra penisola in cui, fra tanta bellezza, rischiano di non ricevere la giusta attenzione luoghi incantevoli che hanno la sola sfortuna di essere a due passi da luoghi altrettanto incantevoli.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È una bella proposta Procida, speriamo mantengano la "giusta distanza" e non si facciano travolgere dalla notorietà.
      Come dicevo sopra, vorrei approfondire il programma degli eventi che saranno in nota per il 2021.

      Elimina
  13. Anch'io l'ho sentita ieri questa notizia.Sarebbe bello visitare Procida.Ciao

    RispondiElimina
  14. Non conosco Procida anche perchè non ho mai viaggiato.
    Da quello che ho visto al tg e sul web deve essere stupenda! Un riconoscimento che si merita

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se lo merita sicuramente, speriamo non rimanga travolta dagli eventi e che mantenga quel po' di naif che la contraddistingue!

      Elimina
  15. Olá! vim fazer uma visitinha... adorei o seu blog. Venha conhecer o meu também: https://mundomagicodalisa.blogspot.com/
    Já estou seguindo você! um grande abraço e uma excelente tarde. Lisa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si direbbe un blog molto femminile.

      Elimina
    2. Ciao Lisa, benvenuta da me.
      Passerò a trovarti.

      Elimina
  16. Ne sono felice, da napoletano ho sempre preferito Procida rispetto alle sue sorelle più famose, perché meno turistica e più "vera".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Idem Nick. Mi piace abbastanza Ischia mentre non sopporto Capri e tutto il clamore che le gira intorno!

      Elimina

Non conosco nulla al mondo che abbia tanto potere quanto la parola. A volte ne scrivo una, e la guardo, fino a quando non comincia a splendere.
(Emily Dickinson)